Gelsomino

Gelsomino:

gelsomino

Rampicante di origine asiatica, il gelsomino viene coltivato in tutta l'area mediterranea, come pianta da giardino; si tratta di una pianta vigorosa, appartenente alla famiglia delle oleacee, così come il cosiddetto gelsomino sempreverde.

Anche questa specie è sempreverde, ha piccole foglie pennate, dall'aspetto delicato, e raggiunge in breve tempo i 150-200 cm di altezza; in primavera produce numerosi grappoli di fiori bianchi, a trombetta, intensamente profumati, con il ben noto aroma tipico di tutti i fiori di gelsomino rampicante.

Si coltiva in luogo ben luminoso, anche con qualche ora di sole diretto, ma possibilmente non nelle ore più calde del giorno. Ama terreni soffici e ricchi di humus, e, se coltivato in vaso, è necessario porlo in un contenitore molto capiente, per permettere lo sviluppo dell'apparato radicale.

Dai primi caldi fino all'autunno le annaffiature saranno abbondonti e regolari, in modo da tenere il terreno fresco e umido; nei mesi freddi possiamo sospendere le annaffiature, o fornirle soltanto in caso di prolungata siccità.

Il gelsomino non è una pianta rustica; anche se può sopportare brevissime gelate di lieve entità, nelle zone con inverni freddi necessita di essere coltivato in serra fredda, o coperto con agritessuto e posizionato in luogo riparato dal gelo.

Lantana

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO