Arundinaria anceps

GeneralitÓ

il Bamb¨ Ŕ una pianta molto decorativa, utilizzata in Europa prevalentemente all'interno degli appartamenti. Originaria delle regioni tropicali, in natura raggiunge l'altezza di 15 metri circa. I piccoli esemplari da appartamento non sono altro che una sezione di una pianta pi¨ grande, cresciuti da una talea ottenuta da una canna della pianta genitrice. Gli steli delle foglie, sono invece canne di bamb¨ che compariranno col crescere della pianta, assumendo l'aspetto di quello che Ŕ il fusto principale.

Con il termine Arundinaria anceps si indica una delle numerose tipologie di bamb¨ presenti in natura, un genere piuttosto semplice da coltivare che appartiene alla famiglia delle graminacee, per cui potrebbe essere considerato un'erba. Questo genere, di solito, si sviluppa fino a circa 8 metri di altezza.

Bambu


Esposizione

arundinaria Le piante di Arundinaria anceps sono, come tutte le varietÓ di bamb¨, molto rustiche e facilmente coltivabili nei pi¨ diversi ambienti. La posizione preferita per un'esposizione ottimale Ŕ quella che prevede un luogo ben illuminato e a contatto diretto con i raggi solari; ciononostante, proprio grazie alla sua estrema facilitÓ di adattamento, il bamb¨ pu˛ essere coltivato con soddisfazione anche in ambienti non luminosi.

  • Nandina La Nandina domenstica Ŕ un arbusto sempreverde, o semisempreverde,originario dell'Asia; ha forma tondeggiante, i fusti sono eretti, scarsamente o per nulla ramificati, e portano grandi foglie pennate,...
  • Bamb¨ nano Il Pleioblastus pygmaeus Ŕ una pianta erbacea sempreverde, originaria dell'Asia; viene chiamato anche arundinaria pygmea, o Sasa pygmea. L'apparato radicale del bamb¨ nano Ŕ di tipo rizomatoso, che te...
  • bambu Salve, vi scrivo perche' ho disperatamente bisogno del vostro aiuto. Vivo a Roma citta', al pianterreno di uno stabile di 4 piani. Nel 2009 ho piantato il bambu' nel mio giardino, per creare una siepe...
  • bambu a fusto giallo ciao, vorrei sapere quali sono le specie di Bamb¨ con crescita pi¨ rapida, a livello di DIAMETRO. Cercavo una specie che raggiunga i 3 4 cm di diametro il pi¨ velocemente possibile. potete aiutarmi?? ...


Annaffiature

arundinaria variegata Come giÓ detto l'Arundinaria anceps, come tutte le varietÓ di bamb¨, Ŕ una pianta rustica e resistente e per questo motivo pu˛ sopportare anche periodi di siccitÓ, ma, nella stagione estiva, Ŕ bene fornire acqua dato che questo genere di pianta predilige i terreni umidi, evitando per˛ i ristagni d'acqua che possono provocare dei pericolosi marciumi radicali. Le annaffiature nel periodo primaverile ed estivo devono essere pi¨ abbondanti, avendo cura di controllare sempre che l'acqua defluisca.


Terreno

arundinaria japonica La Arundinaria anceps non ha particolari esigenze in fatto di terreno grazie alla sua rusticitÓ, anche se, la pianta preferisce terreni morbidi, ben drenati e ricchi di sostanze organiche che forniscano sostegno per lo sviluppo veloce della pianta. E' molto facile trovare i bamb¨ in prossimitÓ di laghi o corsi d'acqua, dove il terreno presenta un'umiditÓ maggiore, anche se i ristagni d'acqua risultano pericolosi per la loro salute.


Moltiplicazione

Le piante di bamb¨ si moltiplicano attraverso la divisione dei rizomi o per seme. Utilizzando quest'ultima tecnica, non si potrÓ avere la certezza che le nuove piantine abbiano le stesse caratteristiche della pianta madre. Se quindi, non si Ŕ sicuri di quale sia la specie precisa del seme, Ŕ meglio procedere per talea. In questo caso, i rizomi vanno presi in primavera, dividendoli in pi¨ parti, ognuna delle quali deve presentare un germoglio. Vanno poi posti a dimora in un terreno formato in parti uguali da torba e sabbia. Per i primi tempi il vaso va mantenuto in luogo ombreggiato; dopo la comparsa dei primi germoglio va esposto in un luogo pi¨ luminoso e quando le piante avranno al sufficiente resistenza potranno essere trapiantate nel vaso definitivo.


Arundinaria anceps: Parassiti e malattie

arundinaria viridistriata Le piante di Arundinaria anceps sono piuttosto resistenti e rustiche e quindi difficilmente vengono colpite da malattie e parassiti. E' bene ricordare che a differenza di quanto siamo abituati ad osservare nelle varietÓ di piante che abbiamo in giardino per le quali il ricambio fogliare avviene con l'autunno, queste piante perdono le foglie in primavera, quindi ci˛ non costituisce sintomo di una malattia.

Pu˛ capitare che il bamb¨ venga attaccato dalla cocciniglia o dagli afidi, che Ŕ bene contrastare in modo rapido ed efficace. Altro problema che pu˛ colpire questa varietÓ sono i marciumi radicali, provocati da un'eccessiva annaffiatura a da un terreno troppo compatto e poco drenato.





Esposizione
Pianta che necessita di essere esposta ai raggi diretti del sole.

 
Sole pieno
Annaffiature
Annaffiare saltuariamente, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni prima di annaffiare nuovamente; Ŕ meglio lasciare il terreno asciutto pi¨ a lungo piuttosto che bagnare eccessivamente.


Tenere asciutto
concimazione
In questo periodo dell'anno la concimazione ha lo scopo di preparare le piante alla stagione fredda; in genere si interviene una sola volta, utilizzando un concime a lenta cessione specifico per piante verdi, non troppo ricco in azoto.


Esigenze della piante a settembre in un clima mediterraneo.

COMMENTI SULL' ARTICOLO