fioriere da balcone

Fioriere da balcone

La fioriera da balcone è un elemento indispensabile per gli amanti delle piante. Essa consente di coltivare piante diverse tra loro, cercando però di non mettere piante troppo grandi per impedire che possano crescere in modo non appropriato. Se si amano i fiori, soprattutto quelli colorati e profumati, la soluzione ottimale è piantarli nelle fioriere e poi metterle sul balcone. Vi sono alcuni tipi di piante che non soffrono il freddo, quindi possono restare e sopravvivere nelle fioriere anche d’inverno. Nel caso in cui la pianta soffra le rigide temperature invernali, è consigliabile portare la fioriera dentro casa e rimetterla sul balcone solo quando arriva la primavera. Spesso le piante subiscono negativamente gli effetti del freddo e delle nevicate. Ad esempio nelle regioni con un clima mite e caldo, le piante grasse si ambientano bene, ma se l’inverno è particolarmente rigido, potrebbero subire notevoli danni, addirittura la morte. Per questo motivo, occorrerà tenerle in casa al caldo. Se lo spazio che si possiede non è grande per permettere alla fioriera di mettersi a terra, allora la stessa fioriera si potrà adagiare alla griglia di legno, dove permetterà alle piante rampicanti di crescere, svilupparsi e separare il balcone in diverse aree, una più riservata e un’altra più esposta. Nel caso in cui la fioriera rimanga vuota, è fondamentale svuotarla e coprirla. Per quanto riguarda la pulizia, bisogna sapere che non vanno assolutamente usati detergenti all’interno dei vasi, ma occorre solo munirsi di acqua per togliere eventuali residui di terriccio.
fioriere balcone

Fallen Fruits - Fioriera da balcone in zinco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,25€


FIORI IN FIORIERE

fioriere in balconeLa caratteristica delle piante è quella di potersi adattare in ogni angolo della casa, non necessariamente devono stare in giardino o in aiuole, ma possono tranquillamente essere coltivate sui balconi e terrazze. Molte piante possono essere messe nelle fioriere che possono agganciarsi a ringhiere, o essere di appoggio o mettersi a muretti. Chiaramente perché la pianta possa svilupparsi e crescere bene nelle fioriere, c’è bisogno di sapere quali tipi di piante possono essere coltivate in queste ultime. Di sicuro il giglio, la camelia, i ciclamini e le eriche sono piante ottime sia per le fioriere e sia perché resistono al freddo. Il giglio viene coltivato come pianta ornamentale soprattutto in giardino e nelle fioriere per l’eleganza e il profumo portati dai fiori. La camelia si coltiva facilmente in vaso e va concimata in primavera. Molto bella ed elegante per arricchire una fioriera. I ciclamini amano stare all’aperto dove grazie ai loro colori, abbelliscono balconi e aiuole. L’unico accorgimento è quello di lasciare il terreno umido e non bagnato ed esporre i vasi al sole. Le eriche sono piante rustiche che producono fiori nel periodo invernale. E per finire i crisantemi, molto resistenti alle basse temperature.


  • Decorano terrazze, balconi e angoli del giardino. Stiamo parlando delle fioriere, contenitori per piante e fiori che trovano sempre più spazio nel mondo del giardinaggio. Molto più ampie dei vasi, le...
  • fioriere Il giardino che non ha ampi spazi dove poter piantare i fiori può essere comunque abbellito dalle fioriere. Se il vaso è usato prevalentemente per coltivare le piante, la fioriera è usata per i fiori....
  • fioriere balcone La fioriera da balcone permette di piantare diverse specie di piante, ovviamente non troppo grandi, onde evitare che non vengano contenute in maniera adeguata. I fiori rappresentano un mondo di colore...
  • fioriere in cemento Il cemento, assieme alla pietra, è uno tra i materiali considerati più resistenti all'ambiente esterno, e già da molti anni viene utilizzato per realizzare fioriere. Il cemento è in grado di assumere ...

Elho 9220547842500 Loft Urban - Fioriera per balcone, colore grigio antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,94€


FIORIERE IN FERRO

fioriere in balconeSe non si ha lo spazio necessario per coltivare i fiori, non bisogna disperare, basta un balcone o un terrazzo per poter coltivare piante e fiori utilizzando fioriere. Questi contenitori si adattano ad ogni tipo di abitazione e ringhiere. Le fioriere sono comode e possono essere realizzate con materiali diversi, inoltre sempre più persone scelgono questo metodo per coltivare le sempreverdi. Quindi le fioriere sono un’ottima soluzione per chi non possiede un giardino e non può piantare i fiori o le piante nel terreno. La maggior parte delle fioriere vengono disposte nei balconi e sono fatte di materiali diversi. In genere le fioriere in ferro battuto sono ritenute le più eleganti e le più originali in assoluto. Esse arricchiscono giardini e balconi in maniera impeccabile. Questo tipo di fioriere, si agganciano molto bene sul balcone, ma possono tranquillamente essere messe in giardino. Agganciate sul balcone, permettono di ricavare più spazio ed essendo molto leggere, sono molto più apprezzate dei semplici vasi. Nella maggior parte dei casi sono di colore nero. Particolari decorazioni rendono la fioriera in ferro intramontabile e simile a fioriere di stile antico. Le fioriere in ferro sono progettate per ospitare piante di grosse radici. Inoltre sono molto resistenti ad ogni tipo di situazione meteorologica.


FIORIERE DA BALCONE IN CEMENTO

Vasi e fiori sono utili accessori per mantenere le piante sempre bene e in salute. Le fioriere in cemento si trovano sia allo stato grezzo che colorate. In genere questo tipo di fioriere sono molto apprezzate da giardinieri e appassionati di piante perché particolarmente economiche e di ogni forma e colore. Hanno una struttura in grado di mettervi piante ornamentali ma anche veri e proprio alberi. Inoltre queste consentono di svolgere senza difficoltà la potatura delle piante. E’ bene sapere che sulle fioriere in cemento occorre fare un foro in modo da permettere di cacciare l’acqua in abbondanza che altrimenti rischierebbe di danneggiare le piante. Ormai questo tipo di fioriere si trovano ovunque, soprattutto nelle terrazze, nei grandi balconi e nei giardini.


FIORIERE IN TERRACOTTA E LEGNO

Anche le fioriere in terracotta sono ottime, perché lasciano traspirare il terreno della pianta e consentono un buon drenaggio per l’acqua in eccesso. La terracotta è il materiale ideale per le fioriere da esterno. Anche il legno è una buona alternativa perché è un materiale pregiato che non inquina l’ambiente. L’unico svantaggio è quello della sua cura perché il legno necessita di manutenzione per mostrare completamente la sua eleganza.


fioriere da balcone: vasi e fioriere : Fioriere da balcone

Fioriere da balconeIl balcone rappresenta per tutti quelli che non hanno un giardino, l’unico spazio in cui possono coltivare piante e fiori e quindi dare spazio all’estro del giardinaggio fai da te.

Ecco perché, esattamente come accade per le soluzioni da giardino, anche le soluzioni per piante e fiori proposte per il balcone sono particolarmente attente nel gusto, nello stile, nella scelta dei materiali.

Il balcone è uno spazio molto importante anche se ovviamente mo0lto più piccolo anche di un giardino molto piccolo.

Per queste ragioni il mercato negli ultimi anni ha lavorato a soluzioni che potessero andare incontro alle esigenze di quanti non vogliono rinunciare al loro angolo di verde sul terrazzo.

Da qui le migliaia di modelli di fiorire da balcone, che però normalmente si trovano in forme standard e dimensioni ridotte.



COMMENTI SULL' ARTICOLO