Pergola

Pergola

Negli ultimi anni il faidate è diventato uno degli hobby più amati e apprezzati dalle persone. L’arte del faidate è utile e consente di ottenere numerosi vantaggi. Il fai da te è un’operazione che diletta ed è utile per chiunque voglia cimentarsi in qualcosa, ad esempio chi ama i gioielli potrà occuparsi di bigiotteria, chi ha il pollice verde, potrà dilettarsi curando le piante, chi ama i motori potrà occuparsi dei propri veicoli. Ma esattamente cos'è il fai da te? è una tecnica che consente di svolgere ogni tipo di lavoro e permette di fare tutto in modo autonomo, senza bisogno di farsi aiutare da professionisti. Attraverso quest’arte del fai da te, si può costruire la pergola. Tutti i giardini in genere presentano un pergolato, si tratta di un elemento del giardino decorativo, elegante e che protegge dai raggi del sole. In genere la pergola si usa per coprire terrazzi o per creare percorsi ombreggiati ai viali di collegamento tra diversi fabbricati. La cosa principale è cercare di avere la parete a tetto coperta dalla vegetazione, soprattutto per avere la ventilazione, fondamentale affinché le piante godano di salubrità, evitando così ristagni di umidità. La vite è la classica pianta da pergola, ma qualsiasi altra pianta che tende a coprire ed arrampicarsi e soprattutto a dare ombra, è considerata ottima per questa struttura. In viticultura è molto utilizzata la pergola e la caratteristica principale è il suo utilizzo alla luce solare nelle calde ore del giorno, adoperando l’ombreggiamento per la conservazione dell’umidità del suolo, dove questa purtroppo è carente. Un pergolato non deve superare i 2,60 metri di altezza e in genere quelli costruiti con il legno sono protetti con vernice, mentre andrebbero eliminati gli smalti. Questi ultimi sono di ostacolo alle piante rampicanti. I pergolati che siano in legno o metallo, richiedono costante manutenzione in modo particolare quando le rampicanti perdono le foglie. Costruire un pergolato può risultare molto semplice se si hanno tutti gli attrezzi del mestiere. In passato erano molto diffusi i pergolati basati su strutture a forma di cupola o padiglione, meglio conosciute come gazebo. In alcuni casi queste strutture erano di stoffa, in altri di legno o metallo.
pergola

Gazebo giardino acciaio pergola Maiorca mt 3x3x2,25 poliestere bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 167,9€


LA PERGOLA: COS'E'

pergolaUna struttura molto utile in una casa è il pergolato, capace di realizzarlo da solo. Il pergolato si basa su una struttura composta di travi, traverse e travetti. E’ sostenuto da pilastri, invece il reticolo sovrastante è formato da travi sulle quali nascono diversi tipi di vegetazione in modo tale che il pergolato venga ricoperto completamente. E’ un elemento non solo elegante e decorativo per abbellire giardini, ville, orti ma anche funzionale perché consente il passaggio in un punto nel quale le piante sono all’ombra. In genere il tetto, che può essere piano o tondeggiante, è sempre chiuso mentre le pareti laterali aperte. Il pergolato lo si trova quasi sempre in giardino e la sua funzione principale è quella di coprire le terrazze, dare ombra al giardino o semplicemente abbellire l’abitazione. Il pergolato può essere di legno, di metallo, di muratura. Quello in legno può essere di tre tipi (teak, pino nordico e castagno) e si adatta ad ogni tipo di ambiente. E’ più economico rispetto agli altri due, ma è più complicato da pulire e ha bisogno di parecchia manutenzione. Il legno teak, oltre ad essere il più diffuso e anche il più resistente e ha un colore miele. Per le coperture dei pergolati, oltre agli ormai noti teli impermeabili, ci sono cartoni catramati da fissare sulle strutture in legno. Invece le strutture in metallo e muratura, non necessitano di particolare manutenzione, sono molto resistenti ma economicamente sono molto care.


    vidaXL Pergola In Legno Impregnato 200 x

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 103,99€


    COME SI REALIZZA UNA PERGOLA FAIDATE

    pergolaChiunque voglia accingersi a realizzare un pergolato, deve sapere che ci sono alcune norme da seguire. Prima di tutto, nel caso in cui si voglia costruire un pergolato in un appartamento condominiale, occorrerà recarsi al Comune e chiedere l’autorizzazione. Se il pergolato è di dimensioni piuttosto ridotte e non reca fastidi agli altri condomini, si otterrà facilmente il permesso. La seconda operazione da fare è creare un disegno della pergola che si vuole costruire, prestando molta attenzione alle dimensioni e misure. Se si vuole realizzare una pergola a base quadrangolare, bisogna prevedere quattro pali. Occorrerà fissare i pali in buche di quaranta cm che andranno fissati con malta cementizia. Bisognerà sistemare le travi tra un palo e l’altro, aiutandosi con bulloni a testa rotonda. In modo uguale andranno messi i travetti in modo trasversale alle travi. In base al tipo di pianta che si ospiterà, si determinerà la distanza tra un travetto e l’altra. Su tutta la struttura andrà messa un impregnante protettivo e dopo una mano di antitarlo.


    COSTI

    pergolaFin ora si è parlato di come costruire una pergola faidate, ma non tutti sono propensi a costruirsela con le proprie mani per svariati motivi. Il pergolato si trova in commercio e il suo prezzo cambia in base ai materiali e alle dimensioni con cui è formato. Ad esempio un pergolato in metallo, molto resistente a tutti gli agenti atmosferici, costerà dalle 1800 alle 2500 euro, arrivando ai 3000 euro se di grandissime dimensioni come 400x400 cm. Per chi può permetterselo, un’ottima spesa sono anche le lastre in policarbonato opalino che permettno il passaggio di luce e resistenza a urti. Ad ogni modo siamo di fronte a strutture molto semplici da installare e durature. Se si vuole risparmiare, si consiglia di costruirle attraverso il fai da te.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO