Tagliasiepi elettrico

vedi anche: Siepi

I diversi modelli di tagliasiepi ed il loro utilizzo

Chiunque abbia siepi e cespugli nel proprio giardino è obbligato ad effettuare regolari interventi di potatura. Da questo punto di vista, l'utilizzo del tagliasiepi è quasi un obbligo, in modo da potare siepi, tagliare i rami sporgenti degli arbusti o creare figure artistiche. Infatti, il tagliasiepi è uno strumento multifunzione, che può essere impiegato con vari propositi. Un attrezzo particolarmente indicato è il modello elettrico: si tratta di uno strumento che consente interventi rapidi ed efficaci, molto indicato soprattutto in giardini dalle dimensioni ridotte. Infatti, se nelle aree minori l'alimentazione via cavo elettrico è la soluzione migliore, in quelle più ampie può risultare un ostacolo. Questo perché la lunghezza del cavo (e delle prolunghe) determina l'ampiezza del raggio di azione.
Tagliasiepi elettrico

Matrix, Tagliasiepi, 320100081

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,9€


Come scegliere il tagliasiepe elettrico

Modello di tagliasiepi elettrico Un apparecchio come questo deve garantire buone prestazioni per quanto riguarda la potatura e l'arte topiaria. Quest'ultimo intervento è il più facile da mettere in pratica, dato che si tagliano ogni anno i germogli morbidi delle siepi (perciò, il taglio risulta molto semplice e netto). Nel caso della potatura, si tagliano anche i rami più grossi e duri e perciò è meglio optare per modelli con dimensioni maggiori. Il modo per identificare questa particolare caratteristica del tagliasiepe elettrico è lo spessore della trinciatura (la grandezza massima dei rami che può tagliare). Negli esemplari più piccoli la trinciatura varia da 1,5 ai 2 centimetri, mentre in quelli più grandi arriva anche a 3 - 4 centimetri. Inoltre, il tagliasiepe elettrico ha un peso minore, non emettono alcuno scarico, pur avendo prestazioni comparabili con quelle dei modelli a benzina.

  • Tagliasiepi Le siepi sono un elemento decorativo sempre più presente in giardino. Queste possono essere alte, basse, medie, spesse e sottili. Ogni tipologia di siepe richiede cure e interventi differenti, ma tutt...
  • Tagliasiepi Stihl HS 81 R I tagliasiepi Stihl soddisfano ogni esigenza di privati e professionisti. I modelli con motore a scoppio offrono valide performance sia nella manutenzione di paesaggi e parchi che nel giardino domesti...
  • tipo tagliasiepe Il tagliasiepe si differenzia da altri in base alle caratteristiche, al peso e al tipo di lame. Le caratteristiche basilari di un tagliasiepe sono appunto la lunghezza, il peso, la comodità di come s...
  • modello Stihl con motore a scoppio Questa è la prima delle alternative possibili quando si sceglie di acquistare un tagliasiepi marchio Stihl. Il motore di questo modello è a scoppio, perciò questo è un attrezzo dalle prestazioni eleva...

Bosch AHS 45-16 Tagliasiepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 61,76€
(Risparmi 7,24€)


La lunghezza del taglio e la lunghezza della lama

La lunghezza della lama I diversi modelli si differenziano per la lunghezza della lama, che va dai 300 ai 1.000 millimetri. Questa caratteristica, in certi casi, determina in modo decisivo la qualità e l'efficienza delle prestazioni dell'attrezzo e del taglio. Soprattutto quando la siepe da tagliare è molto folta ed accessibile soltanto da un lato, un tagliasiepe elettrico con una lunghezza di taglio maggiore può risultare molto utile e pratico. Attenzione: non bisogna confondere la lunghezza di taglio con la lunghezza della lama. Questa, infatti, può essere più o meno lunga di alcuni millimetri, dato che la lama non è mai utilizzata completamente durante il taglio. Comunque, maggiore sarà la lunghezza del taglio, più grande sarà il peso del tagliasiepi. Da questo punto di vista, è consigliabile acquistare un modello con una minore lunghezza di taglio: infatti, se si devono effettuare tagli angolari o in punti difficili da raggiungere, un'elevata lunghezza di taglio può essere controproducente per quanto riguarda la maneggevolezza dello strumento.


Tagliasiepi elettrico: I sistemi di sicurezza e quelli di protezione durante l'uso

L'uso del tagliasiepi Per quanto riguarda le misure di sicurezza dei modelli elettrici, quasi tutti sono dotati di un pulsante di sicurezza: in questo modo le lame si attivano solo premendo i due pulsanti contemporaneamente. Un altro dispositivo è il rapido bloccaggio della lama, che consente di fermare immediatamente le lame appena si smette di premere i pulsanti di accensione. Dato che le vibrazioni prodotte durante l'utilizzo frequente del tagliasiepi possono avere conseguenze sul sistema circolatorio, è consigliabile optare per un modello dotato di un sistema antivibrazioni. Inoltre, durante l'uso, è bene proteggersi gli occhi e le orecchie con cuffie ed occhiali di protezione. Infatti, anche se i modelli elettrici si mantengono sotto i 80 decibel, se gli attrezzi superano gli 85 decibel, esiste il rischio di provocare danni all'udito. Per questo è meglio utilizzare sempre delle protezioni adeguate.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO