Foglie seccate del bonsai

vedi anche: bonsai

Domanda : Foglie seccate del bonsai

Il mio bonsai che ho scoperto dopo il freddo aveva messo tante foglioline nuove, pero' con il sole forte si sono bruciate e seccate tutte .cosa devo fare? grazie tanto.
Acero bonsai

Purovi® Kit per cura e decorazione di Acquari e Terrari | Cura botanica | Orchidee e bonsai

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,95€


Risposta : Foglie seccate del bonsai

Gentile Maria,

la perdita completa del fogliame dovuta al sole cocente è dovuta al fatto che la tua pianta è passata da una situazione protetta, all’aria aperta; considera che qualsiasi cosa tu abbia utilizzato per coprire il bonsai, avrà svolto anche una funzione di telo semi ombreggiante, causando quindi nella pianta l’abitudine a vivere in una situazione semi ombreggiata, e non di sole pieno. Quindi non appena hai levato le protezioni, la pianta è stata scottata dal sole. In questi casi sarebbe opportuno effettuare un graduale spostamento in zone sempre più soleggiate; se le foglie sono ancora presenti sulla pianta prova a posizionarla a mezz’ombra per qualche giorno, e poi pian piano portala sempre più al sole pieno. Considera comunque che la gran parte dei bonsai da esterno non amano il sole cocente, per molte ore al giorno; oltre che rovinare le foglie, il sole estivo causa un rapido disseccamento del pane di terra contenuto nei piccoli vasi da bonsai, e quindi da giugno fino a settembre si preferisce tenere i bonsai da esterno in una zona semi-ombreggiata, o coperti con della rete ombreggiante; in questo modo ricevono una buona luminosità, ma senza che i raggi solari scottino le foglie e dissecchino il substrato di coltivazione. Per il prossimo anno, ti consiglio di evitare di coprire la pianta: i bonsai da esterno vivono bene all’aperto, per tutto l’anno; la copertura con del telo (di plastica o agritessuto) non fa altro che ostruire il passaggio della luce e dell’acqua, utili anche in una pianta a foglie caduche. Un piccolo alberello che perde le foglie durante l’inverno non teme neppure il gelo, e quindi può rimanere tranquillamente in giardino o sul terrazzo, e sposto alle intemperie, perché è in completo riposo vegetativo. Piuttosto, in caso di clima decisamente rigido, con temperature che si abbassano al di sotto dei 65°C, copri il vaso con dell’agritessuto, in modo da evitare che geli il pane di terra che racchiude le radici. Oltre a questo, dove il sole cocente estivo rovina le piante, lo stesso sole, ma in autunno e in inverno, giova alle piante, facendo in modo che vivano in una zona un poco più calda. Di solito i bonsai da esterno vengono quindi esposti al sole piante da ottobre fino a marzo-aprile; con l’arrivo del caldo si spostano in una zona semi-ombreggiata, o si coprono con del telo ombreggiante. Avendo la possibilità, i miei bonsai in giardino vivono sotto una pergola di glicine: in inverno non ci sono foglie, e i bonsai godono del sole pieno; all’arrivo del caldo, il glicine mette le foglie, fungendo da telo ombreggiante. In questo modo i miei bonsai da esterno rimangono nella stessa zona in ogni mese dell’anno, e vivo in Lombardia, quindi sui bonsai cade anche la neve in inverno.


    Ficus ginseng - 20cm pot

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO