videosorveglianza

L'importanza della videosorveglianza

La videosorveglianza è una pratica ormai diffusa in molti negozi e quasi tutti i punti vendita delle grandi distribuzioni, dei supermercati e dei centri commerciali, per identificare ed eventualmente bloccare o denunciare eventuali tentativi di furto e rapina. Ma tale pratica non è utilizzata solamente in ambito professionale: anche le utenze private possono beneficiare della videosorveglianza per proteggere le loro abitazioni e identificare eventuali ladri che tentassero di entrare abusivamente e di rubare tutti gli oggetti di valore. Essenzialmente un sistema di videosorveglianza, indipendentemente dalla tipologia, si compone di una telecamera (che riprende l'ambiente da sorvegliare), di un supporto di archiviazione (dove vengono salvate le riprese video) e di un'interfaccia con televisori e/o cellulari per visualizzare in tempo reale le aree inquadrate dalle telecamere.
Esempio di una telecamera

Avidsen 123415 Videosorveglianza con Monitor, 7 Pollici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 138,75€
(Risparmi 20,25€)


I kit di videosorveglianza wireless

I kit wireless da esterno I kit di videosorveglianza wireless sono strumentazioni che permettono di porre sotto sorveglianza un ambiente interno o esterno e basate sulla tecnologia senza fili. Questi kit sono composti da una o più telecamere (i kit medi sono venduti con una fornitura di quattro telecamere, solitamente HDMI oppure infrarossi), un ricevitore wireless, un alimentatore e un telecomando per controllare a distanza il sistema di videosorveglianza. Alcuni di questi kit sono facilmente controllabili anche tramite il proprio cellulare e molti sono anche dotati del rilevatore di movimento. I sistemi di videosorveglianza wireless presentano caratteristiche differenti, e quelli più semplici hanno un prezzo solitamente intorno a €80, mentre quelli più avanzati (dotati di tecnologie quali il supporto a collegamenti internet 3G mobili) aumentano di prezzo, generalmente intorno a €150.

  • Cartello di un'area videosorvegliata La video sorveglianza rappresenta uno dei deterrenti più efficaci e diffusi alle intrusioni. E' possibile rivolgersi ad aziende specializzate oppure acquistare i kit videosorveglianza, dove i componen...
  • Motozappa moderno La motozappa o motozappatrice nasce per necessità degli agricoltori e giardinieri, che lamentavano macchinari troppo grossi per fresature in spazi angusti, che dovevano essere lavorati obbligatoriamen...
  • Motosega husqvarna La motosega nasce grazie ad un professionista del settore dei primi del novecento; il suo nome è Andreas Stihl, vi dice niente questo nome? Nel 1926 il medesimo inventore fondò una delle case costrutt...
  • Tosaerba Honda Tra le soluzioni proposte da Honda ci sono anche modelli elettrici. Perfetti per piccoli giardini, non hanno grandi costi di manutenzione. I motori, potenti e affidabili, variano da una potenza di 110...

FP-TECH FP-ST-VC20 Cavo per Telecamere Videosorveglianza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,61€
(Risparmi 3,28€)


I kit di videosorveglianza a cavo

Un sistema di videosorveglianza a cavo I kit di videosorveglianza a cavo sono gli strumenti tradizionali utilizzati per mettere sotto controllo un ambiente. In questi kit scompare il ricevitore wireless, che viene sostituito da cavi (per ogni telecamera presente nella confezione del kit, viene fornita una matassa di cavo, solitamente della lunghezza di 20 metri). Come per i kit wireless, anche questi sono venduti solitamente corredati di quattro telecamere. Meno diffusi, ma altrettanto prodotti, sono i kit di sorveglianza da 8 telecamere e a 8 canali, i cui prezzi sono più alti e il cui uso è ideale in grandi appartamenti. Anche nei kit di videosorveglianza a cavo è possibile trovare funzioni come il rilevatore di movimento e il supporto all'accesso da smartphone (per il quale è necessario un collegamento ad internet per la trasmissione del segnale video sul web).


Un sistema di videosorveglianza artigianale

Il logo di Skype Se si è impossibilitati ad acquistare un kit completo o si necessita solamente di tenere temporaneamente sotto controllo l'ingresso della propria casa (e non più stanze), è possibile costruire un sistema di videosorveglianza artigianale con un computer collegato ad internet e uno smartphone o un tablet. Per fare ciò è necessario installare Skype sul computer e sul cellulare (dove si configurerà un secondo account Skype). Inoltre sul computer bisogna attivare la risposta automatica alle videochiamate e posizionarlo in modo che la webcam inquadri la porta di ingresso. Dopodiché dallo smartphone è possibile videochiamare il contatto Skype impostato sul computer e automaticamente la videochiamata parte, permettendo così di vedere l'ingresso della casa e di effettuare degli screenshot nel momento in cui si vede qualcuno entrare.




COMMENTI SULL' ARTICOLO