Infuso di zenzero

Infuso di zenzero

L'infuso di zenzero, molto utilizzato nelle medicina tradizionale orientale, è un rimedio efficace per curare il corpo in modo naturale e sano. Ecco perchè questo tipo di preparazione è tra le più note nel campo della fitoterapia, vale a dire la pratica terapeutica che impiega le piante o parti di esse per la ricerca del benessere di mente e corpo e per la cura di piccoli malesseri e malattie.

Lo zenzero è una pianta erbacea della famiglia delle Zingiberaceae, originaria dell'Estremo Oriente ma ormai molto diffusa anche in occidente, ed una spezia molto utilizzata, soprattutto in Oriente, anche in cucina per arricchire piatti di ogni tipo grazie al suo sapore intenso ed appena piccante.

Dal punto di vista fitoterapico la parte più importante della pianta è costituita dalla radice, che può essere utilizzata sia fresca che essiccata: è qui infatti che sono racchiusi i principi attivi dello zenzero ed è questa parte che va utilizzata per realizzare infusi, decotti e tisane dalle proprietà miracolose. Nella radice di zenzero si concentra l'olio essenziale di zenzero che risulta molto ricco di gingerolo, zingiberene e shogaolo, tutte sostanze medicinali le cui proprietà benefiche conosciute fin dall'antichità.

infuso di zenzero

Bottiglia d'acqua infusore frutta, 800ml, a perfetta tenuta, ideale per lo yoga, escursioni e altri sport all'aria aperta - COMPRENDE Ebook con 17 ricette infuso di frutta per il download - Realizzato con Tritan copoliestere, con coperchio a cerniera e maniglia il trasporto da bere (Blu) materiali Wisco Supplies

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 20€)


Le proprietà dello zenzero

infuso di zenzeroGli effetti benefici più noti dello zenzero sono quelli sull'apparato digestivo: un infuso di zenzero, quindi, è capace di favorire la digestione difficile, aiutare a superare il senso di nausea ed il vomito (sia causata da mal d'auto o mare che dalla gravidanza), è un ottimo anti-infiammatorio ed inoltre interviene attivamente nel processo di creazione della flora batterica intestinale. Sempre per l'apparato digerente, questa pianta medicamentale combatte disturbi molto comuni quali flatulenza, gonfiore allo stomaco e meteorismo.

Tra le altre proprietà dello zenzero c'è quello di stimolare la sudorazione e quindi l'eliminazione delle tossine, mentre recenti studi attribuiscono a questa pianta anche importanti funzioni anti-tumorali.

Infine, lo zenzero risulta particolarmente efficace per riscaldare il corpo, per cui un infuso a base di questa erba si rivela un ottimo sistema nei mesi autunnali ed invernali per combattere il freddo.

  • melissa La melissa è una pianta conosciuta fin dall’antichità per le sue notevoli proprietà curative. Attualmente si vende in erboristeria – pura, cioè in figlie essiccate, destinata alla preparazione casalin...
  • menta Usata spessissimo in cucina, pochi sanno che l'infuso di menta è salutare per molteplici motivi e non è difficile da preparare....
  • tiglio Il Tiglio appartiene alla famiglia delle tiliacee ed ha origine nell’Emisfero Boreale. E’ un albero molto longevo e dalle notevoli dimensioni ed è dotato anche di un apparato radicale vasto. Possiede ...
  • alloro Se siete tra coloro i quali pensano che l'alloro serva solo per insaporire una bella bistecca alla griglia o per coronare le teste di poeti e scrittori potreste rimanere stupiti da quello che state pe...

GHE GO 1L Urtica concime liquido a base di ortiche fermentate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,4€


Come preparare un infuso di zenzero

infuso zenzero Il modo più semplice per preparare anche in casa un infuso di zenzero è quello di procurarsi in erboristeria della polvere di zenzero, sostanza che si ottiene dalla radice di questa pianta. Quindi, dopo avere portato ad ebollizione dell'acqua, versare al suo interno la polvere di zenzero: le proporzioni sono un cucchiaino di zenzero per una tazza di acqua. L'infuso va lasciato in posa per circa cinque minuti e poi va filtrato con un colino a trama sottile per evitare la presenza di residui solidi.

L'infuso di zenzero è ottimo da bere caldo, anche più volte al giorno.

Altro modo per utilizzare la radice di zenzero è raschiarne un piccolo pezzetto con un coltello e lasciarla in infusione in acqua bollente per circa dieci minuti: poi di procede a bere l'infuso così com'è, sempre dopo averlo filtrato, oppure lo si può arricchire con altri ingredienti.

Ultima soluzione è utilizzare un infuso già pronto: in commercio se ne trovano diversi, realizzati sia di solo zenzero che con l'aggiunta di altre spezie. Sono del tutto simili a delle bustine di té, quindi molto pratici da utilizzare anche fuori casa o in viaggio.


Effetti collaterali

Questa pianta curativa può essere utilizzata senza alcun problema da tutti, anche dalle donne in gravidanza. Come tutti gli alimenti, però, è bene tenere conto di allergie ed intolleranze ed in questo caso non utilizzare lo zenzero con particolare frequenza.

Inoltre, lo zenzero è sconsigliato a chi soffre di calcoli biliari visto che tra le varie proprietà di questa pianta c'è quella di stimolare l'azione delle cistifellea.


Zenzero essiccato

polvere di zenzero Lo zenzero può essere acquistato fresco oppure essiccato. Non pensate però che siano la stessa cosa. Innanzitutto il grado di piccantezza è diverso, nella radice fresca è morbida e tiepida mentre in quello essiccato è decisamente calda. Secondo la farmacopea cinese, poi, l'uno e l'altro devono essere utilizzati per la cura di diverse patologie. Lo zenzero essiccato viene usato per "riscaldare il corpo dall'interno" e quindi per il trattamento di squilibri energetici provocati dal "freddo interiore", come quelli all'apparato digerente o respiratorio. Ovviamente ha anche delle controindicazioni. E' sconsigliato il suo consumo in periodi come la gravidanza. Lo zenzero essiccato è facilmente reperibile in commercio ed è usato come aroma per la preparazione di molti dolci e di alcune bevande, come il ginger ale.