Lycium barbarum goji

Caratteristiche lycium barbarum goji

Il lycium barbarum, è il nome botanico della pianta che produce le bacche di goji. Si presenta come un arbusto perenne, molto resistente anche ai climi più rigidi. Cresce spontanea nelle regioni dell'Himalaya, in Cina e in Mongolia, dove da secoli se ne conoscono le svariate proprietà benefiche derivate dal suo consumo. Le foglie del lycium barbarum sono a forma di piccola lancia di colore verde brillante, e la pianta può raggiungere al massimo del suo sviluppo un'altezza di tre metri. I fiori hanno una deliziosa forma di campana che predono un color lavanda al termine del loro ciclo vegetativo lasciando il posto a piccole bacche dolci di colore rosso acceso. La famiglia botanica del lycium barbarum è quella delle solanacee, la stessa a cui appartengono pomodori, peperoni, patate eccetera. Considerando le sue origini, l'habitat ideale per questa pianta sono le coltivazioni ad alta quota con terreni sabbiosi lungo sponde dei fiumi. Trattandosi di una pianta resistente anche a condizioni climatiche avverse, e principalmente di crescita spontanea, riesce a svilupparsi anche in habitat non ad essa congeniali.
Lycium barbarum

1 PIANTA GOJI LYCIUM BARBARUM IN VASO DA 20 CM H 50CM RADICI DRITTE ATTECCHIMENTO IMMEDIATO PIANTA FRUTTA BACCHE GIARDINO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,7€


Le bacche di Goji

Bacche di goji Il frutto del lycium barbarum è comunemente chiamato bacca di goji. Si presenta sotto forma di piccola bacca tondeggiante, leggermente ovale, di colore rosso vivo e dal sapore dolciastro, simile ai frutti di bosco. Possedendo antiossidanti in quantità molto più massicia rispetto ai frutti di bosco, le bacche di goji hanno presto soppiantato il consumo dei frutti rossi selvatici. Il rapporto degli antiossidanti contenuti nei frutti di bosco rispetto alle bacche di goji è di tremila contro trentamila. Da qui il largo consumo del frutto, che può essere assunto fresco, essiccato o sotto forma di succo. Il lycium barbarum non è l'unica pianta in grado di produrre le bacche di goji. Frutti simili infatti si trovano anche nel lycium chinense, altra varietà della pianta, che però produce frutti dal sapore più acidulo e con una minore quantità di antiossidanti. Essendo anche ottime per stimolare l'attività metabolica, vengono spesso impiegate nelle diete ipocaloriche.

    1 PIANTA GOJI LYCIUM BARBARUM IN VASO DA 18 CM RADICI DRITTE ATTECCHIMENTO IMMEDIATO PIANTA FRUTTA BACCHE GIARDINO

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,3€


    Coltivare il lycium barbarum goji

    lycium barbarum in vasoIl lycium barbarum può tranquillamente essere coltivato sia in vaso che in giardino. Essendo una pianta selvatica si adatta a tutti i climi, ma considerando la sua provenienza, temperature fresche o miti sono l'ideale per la sua crescita. Il terreno necessario al suo sviluppo è bene che sia neutro o leggermente acido, arricchito con concime naturale. Il periodo dell'anno migliore per piantare il lycium barbarum è l'autunno o la primavera quando il clima è ancora mite. Arrivato l'iverno, quando comincia il ciclo vegetativo, la pianta gradisce un apporto di azoto che può protrarsi fino alla primavera. L'innaffiatura dev'essere piuttosto rada, ogni 15-20 giorni, e quasi assente in inverno. Molto importante è evitare ristagni che potrebbero causare marciumi. A questo proposito si possono aggiungere composti drenanti al terriccio che permettano un corretto passaggio dell'acqua. La fioritura avverrà verso metà agosto, mentre le bacche non saranno mature fino alla fine di settembre. L'esposizione migliore per questa pianta è in pieno sole e non necessita di potature se non per ridurne le dimensioni in caso di crescita eccessiva.


    Lycium barbarum goji: Proprietà benefiche del lycium barbarum goji

    frutto essiccato Le proprietà benefiche del lycium barbarum non riguardano tanto la pianta in sè, quanto il frutto. Le bacche di goji infatti contengono vitamine, minerali e oligo elementi in quantità superiori rispetto a qualsiasi altro frutto. Per fare un esempio la quantità di vitamina C contenuta in una bacca è quattrocento volte superiore a quella contenuta in un'arancia. Questi piccoli frutti rossi sono una fonte formidabile di antiossidanti, ragion per cui vengono impiegati dall'industria cosmetica per la preparazione di creme anti-age che contrastino i dannosi effetti cellulari causati dai radicali liberi. Questa sua proprietà interessa anche l'industria farmaceutica che sta studiando come possa interagire nella cura di fenomeni tumorali. Il goji contiene anche diciotto tipi di amminoacidi in grado di prevenire l'invecchiamento e rafforzare le difese immunitarie. Sotto forma di succo, viene assunto in caso d'infiammazioni e per far abbassare la pressione o il livello di colesterolo nel sangue. Inoltre aiuta a prevenire infezioni urinarie e disturbi oculari.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO