Tintura madre Boiron

Tintura madre boiron: materie prime

Per la preparazione di una tintura madre boiron si utilizzano materie prime vegetale selezionate da alcuni tra i migliori esperti del settore. La qualità dei farmaci è, in oltre, garantita da accurate fasi di controllo condotte sui prodotti dei quali ci si è approvvigionati.Questa cura al dettaglio è ciò che rende una tintura madre boiron un fiore all'occhiello dei prodotti che si possono trovare in erboristeria.Il prodotto viene poi triturato e lasciato macerare in una soluzione di acqua e alcool.Una parte della tintura madre viene diluita in un flacone insieme con novantanove parti di acqua o alcool.Questa diluizione dal rapporto di 1/100 può essere eseguita un elevato numero di volte così da ottenere diluizioni molto elevate.
I prodotti boiron


Tintura madre boiron: utilizzi

Fabbriche Boiron Una tintura madre boiron così prodotta e diluita può essere utilizzata sia al naturale che per impregnare alcuni tipi di supporti neutri che è possibile acquistare in erboristeria.Per l'impregnazione vengono utilizzati granuli o globuli di saccarosio e lattosio.Utilizzando un processo di tripla impregnazione si garantisce la presenza del principio attivo in modo omogeneo, arrivando al cuore del granulo.I granuli utilizzati, che vengono impregnati con una tintura madre boiron sono composti al quindici per cento di lattosio e all'ottantacinque per cento di saccarosio.L'assenza di foglietti illustrativi, nei prodotti ottenuti con l'utilizzo di una tintura madre boiron, è dovuta dall'asssenza di una normativa italiana circa la posologia dei prodotti omeopatici. Non vi sono controindicazioni.

  • tintura madre calendula La tintura madre di calendula è, probabilmente, la più conosciuta da tutti i sostenitori della fitoterapia, tecnica che prevede e promuove l'utilizzo di piante e dei loro estratti, per curare malattie...
  • tintura madre La tintura madre è un preparato d'erboristeria, solitamente liquido, il processo deriva dall'estrazione della pianta, o parti di essa, come radici, foglie o fiori, attraverso un processo di macerazion...
  • fucus Preparato a base di estratto di alghe marine, che svolge un’azione fitoterapica contro inestetismi cutanei della cellulite, aiuta a migliorare il metabolismo ed è anche un potente antiinfiammatorio...
  • fiore echinacea L’echinacea è una pianta erbacea poliennale, che riposa cioè durante l’inverno per riapparire dalla primavera sino all’autunno inoltrato; la fioritura invece avviene in piena estate, nei mesi di giugn...


Tintura madre boiron: l'azienda

Esperto in laboratorio Una tintura madre boiron, porta con sè tutta la storia di un'azienda a conduzione rigorosamente familiare, nata in Francia sulla fine degli anni Trenta per la volontà dei due gemelli Henri e Jean Boiron, insieme con l'omeapata Renè Baudry.Sarà grazie a Christian Boiron che l'azienda conoscerà una svolta negli anni Sessanta e Settanta. L'azienda comincia, infatti, ad espandersi in Italia e negli Stati Uniti.La ricerca non si è mai interrotta e nei laboratorio, impegnati per la produzione di tinture madri fondamentali per lo sviluppo dell'erboristeria, sono impegnati i migliori specialisti. L'efficacia dei prodotto boiron viene riconosciuta anche dalla comunità medica ufficiale che, in questa circostanza è costretta a mettere da parte gli storici pregiudizi esistenti e le guerriglie di settore.


Tintura madre Boiron: posologia

Laboratori Boiron E' possibile che si trovino, in erboristeria, prodotti boiron di varia tipologia. Tra questi è di spicco la presenza di alcune tinture madri che sono da utilizzarsi al naturale.Una tintura madre boiron garantisce l'efficacia, con l'assenza degli effetti collaterali, grazie all'estrazione del principio attivo da piante che sono state selezionate.Una corretta posologia di una tintura madre deve esserci consigliata dall'erborista poiché si deve tener conto di numerose varianti perché si ottenga un beneficio.L'età sarà una delle variabili da considerarsi, insieme con il peso e con la gravità del disturbo.In genere, l'assunzione di una tintura madre boiron, può avvenire da un minimo di una volta ad un massimo di tre volte al giorno, diluendo 20 o 30 gocce in acqua da ingerire lontano dai pasti.