fiori con tovaglioli di carta

Fiori con tovaglioli di carta

Le decorazioni floreali sono sempre di grande effetto, non esiste modo migliore di addobbare una tavola, apparecchiata per una festa o per una cena con ospiti importanti, se non quello di creare fiori dai mille colori con i tovaglioli di carta, e magari usarli anche come segnaposto usando per ogni commensale il suo colore preferito. La tecnica usata per creare le decorazioni floreali è simile a quella degli origami con qualche piccola modifica dato che si tratta di tovaglioli a più veli al posto dei normali fogli di carta usati per la tecnica orientale. Inoltre la preparazione di alcuni tipi di fiore è davvero semplice e quindi, se avete bambini, può essere un ottimo modo per passare del tempo con loro divertendovi insieme. Vediamo insieme come fare dei splendidi fiori con i nostri tovaglioli.
giori con tovagliopli di carta

14 cm PES rose on clip – rosso artificiale realistico look Xmas decorazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€


Come creare un fiore di loto

fiore di lotoPer prima cosa aprite completamente il tovagliolo sul tavolo e stendetelo bene. Successivamente si devono piegare i quattro angoli verso il centro con la maggior precisione possibile, in modo tale da ottenere un quadrato di dimensioni inferiori. Questo secondo passaggio deve essere ripetuto per altre due volte. Ora girate il tovagliolo, facendo attenzione a non perdere nessuna delle pieghe fatte, in modo tale da avere di fronte l'altra faccia, quella liscia e senza alcuna piega, e piegate i quattro angoli del quadrato appena ottenuto verso il centro come fatto in precedenza. Il nostro fiore di loto è quasi terminato, ora bisogna piegare nuovamente i quattro nuovi angoli, ma questa volta non si deve far arrivare la punta fino al centro ma bensì fermarsi a metà strada. Esercitate maggiore pressione su queste ultime quattro pieghe in modo che gli angoli rimangano alzati perpendicolarmente. Infine, tenendo ben fermi con una mano i quattro angoli presenti al centro e controllando che gli ultimi quattro angoli siano tutti piegati verso l'alto, alzate il tovagliolo, afferrate un angolo dal centro e tiratelo verso l'esterno e poi su, ma non completamente, verso l'altra faccia del tovagliolo dove ci sono già i quattro angoletti alzati facendo attenzione che, con questa operazione non si abbassino. Ripetete quest'ultima operazione con i restanti tre angoli e poi con i restanti otto sottostanti. Il fiore di loto è pronto per essere usato come segnaposto o come decorazione per il vostro centrotavola.


  • Fiori di carta La realizzazione dei fiori di carta richiede talento, pazienza e passione, ma anche la corretta conoscenza delle tecniche di lavorazione dei materiali che porteranno alla composizione o alla creazione...
  • fiori di carta crespa L'arte di imitare i fiori ha origine in Cina ed in India, anche se alcune testimonianze di decorazioni realizzate con fiori in lino colorato risalgono agli antichi egizi.Nel medioevo si creavano ghi...
  • fiori finti A differenza dei fiori veri e propri, le decorazioni di carta durano a lungo e possono essere realizzate con una spesa minima. Perfetti per mettere a frutto la creatività di ognuno, i fiori di carta p...
  • fiori di carta Semplici da realizzare e molto figurativi i fiori di carta sono un ornamento che impreziosisce la casa rendendola più colorata e allegra. Crearli può diventare un vero e proprio hobby. ...

ZQ@QX Stile europeo lusso tabella corridore tessuto panno tovaglioli biancheria da tavola decorazione tavolo runner, blu scuro, 32 * 160cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49€


Come creare una rosa

rosa Un'altro origami floreale che si può fare con il tovagliolo e di sicuro effetto è la rosa. Per prima cosa bisogna procurarsi un tovagliolo colorato, meglio se a tinta unita e bisogna aprirlo per bene in modo da avere un quadrato più grande possibile. Poi, come secondo passo dovete arrotolare su se stesso il tovagliolo in maniera leggera e facendo in modo che resti sempre più spazio tra uno strato e l'altro. Quando siete arrivati a più o meno quattro centimetri dal bordo bisogna stringere il rotolo e attorcigliarlo in maniera decisa ed esercitando una forte pressione. Con quest'ultimo passaggio avete creato il bocciolo e basterà aprire e piegare il lembo esterno del tovagliolo per creare anche una bella fogliolina. A questo punto terminate di arrotolare il resto del tovagliolo utilizzando il pollice e l'indice per creare lo stelo ed il gioco è fatto. Se la vostra rosa ha un bocciolo poco voluminoso è possibile donarle più corpo cercando di separare delicatamente i veli del tovagliolo dai lati interni al fiore in modo tale che i veli divisi andranno a riempire gli spazi vacanti.


fiori con tovaglioli di carta: Come creare un garofano

garofano Il processo per creare un garofano con i tovaglioli è più elaborato e, oltre alla materia prima, i tovaglioli con almeno tre veli, sono necessarie anche le forbici ed il fil di ferro.

Per prima cosa si deve tagliare un tovagliolo quadrato a metà, in modo tale da ottenerne due rettangolari. Per creare il garofano noi useremo la metà che non ha pieghe ai bordi, cioè quella in cui tutti i veli sono solo sovrapposti ma non uniti. L'altra metà, nel caso non vogliate utilizzarla come semplice tovagliolo, potete utilizzarla per creare un secondo fiore semplicemente usando un taglierino con la lama affilata o una forbice per tagliare con precisione tutte le pieghe in modo tale da separare tutti i veli. Come secondo passo è necessario piegare il rettangolo appena ricavato a fisarmonica con pieghe di circa un dito d'altezza. Se i tovaglioli hanno solo due o tre veli è consigliabile utilizzare entrambe le parti tagliate, ovviamente rimuovendo le pieghe a quella precedentemente scartata. Una volta piegato tutto il fazzoletto è necessario fissarlo al centro con il fil di ferro. Per fare ciò basta effettuare un giro attorno alla metà del tovagliolo e stringere intrecciando i due capi del filo. Successivamente si devono aprire le pieghe create sul tovagliolo in modo che formino un cerchio attorno al fil di ferro ed ultimarlo separando tutti gli strati di velo presenti sulla nostra fisarmonica di carta, afferrandoli dall'orlo del tovagliolo e tirandoli con molta delicatezza, e facendo ovviamente attenzione a non strappare il tovagliolo. Il risultato, se tutto viene fatto nel modo corretto, è una semisfera di veli intrecciati che formano i petali del garofano. Inoltre, se si vuole dotare il nostro fiore anche di uno stelo, basta utilizzare un pezzo di fil di ferro più lungo al momento della legatura e poi, alla fine, rivestirlo con un foglio di carta o un tovagliolo verde, fissato con scotch o colla vinilica.

Per creare un centrotavola d'effetto si può pensare di creare numerose rose e garofani con tovaglioli a tinta unita ma di vari colori ed utilizzarli per creare un delizioso bouquet e come segnaposto utilizzare fiori di loto che richiamino i colori delle rose e dei garofani. Di sicuro i vostri ospiti saranno stupiti e riceverete complimenti per il buon gusto e l'originalità della vostra tavola.

I Garofani, avendo come gambo il fil di ferro possono essere utilizzati anche come accessorio su un cappello o su un abito o magari per riempire qualche piccolo vaso che è rimasto vuoto o pieno solo di terreno senza fiori.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO