composizioni floreali rose

Come creare composizioni floreali con le rose

Realizzare composizioni floreali con le rose permette di dare vita a creazioni vivaci e colorate, in grado di impreziosire un ambiente ornandolo in maniera fantasiosa e spettacolare. Le rose, per altro, possono essere considerate tra i fiori più indicati per una composizione, in virtù della loro riconosciuta eleganza e del profumo che emanano. Vediamo, dunque, come dare vita a un bouquet economico e magico in maniera semplice e pratica. Dopo esserci muniti di un vaso, una spugna, un paio di forbici da giardinaggio, uno spago e un cestino di vimini, è il momento di procedere alla selezione dei fiori, cercando esemplari il più possibile freschi: per questo motivo, le composizioni di rose dovrebbero essere evitate durante i mesi estivi, quando questi fiori appassiscono con una certa velocità. Le rose, quindi, possono essere comprate da un fioraio; se, invece, abbiamo a disposizione una coltivazione nostra, potremo raccoglierle a patto di seguire alcuni importanti consigli a proposito dei tagli. Essi devono essere effettuati in maniera netta e decisa, per evitare di lasciare possibili sfilacciamenti che, oltre essere anti-estetici, esporrebbero il fiore all’attacco di parassiti o a potenziali infezioni. Il taglio, inoltre, deve essere effettuato in senso obliquo, così da aumentare la superficie disponibile per l’assorbimento di acqua, e praticato con strumenti adeguatamente puliti e disinfettati (è sufficiente un panno bagnato nell’alcol con cui strofinare le lame, che per altro devono risultare il più possibile affilate).
composizioni rose

Ipalmay 100 m Metallic panettieri spago bobina a strati per lavoretti artistici o regalo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,72€


Istruzioni per l'uso: abbinare i fiori e i colori

composizioni fioriDopo avere immerso la spugna nell’acqua e strizzata adeguatamente in modo da lasciarla umida ma non inzuppata, bisogna tagliare le estremità degli steli, così da riuscire a incastrare la spugna dentro il vaso (o, se preferiamo, il cesto di vimini), rimuovendo la parte che eccede. A questo punto si può procedere inserendo i fiori. Per altro, nulla vieta di usare rose dai colori diversi (rosse, blu, bianche, rosa, eccetera), se vogliamo dare vita a una composizione particolarmente colorata: l’importante, però, sarà riuscire ad abbinare i colori in maniera armonica e proporzionata, evitando eccessi o stonature, oltre che toni troppo sgargianti. Per esempio, a differenza di quel che si sarebbe portati e credere le rose bianche risaltano in misura maggiore rispetto alle rose colorate, e per questo motivo vanno usate con parsimonia.

  • Fiorista Esperto conoscitore dei fiori e del loro significato, il fiorista crea delle piccole e grandi opere d’arte usando la parte più attraente della pianta: il fiore. Presso questo operatore si possono, i...
  • piante Comprare piante rappresenta un investimento emotivo ed economico importante, che merita di essere valutato con attenzione. Vediamo, dunque, alcune norme da seguire per effettuare acquisti intelligenti...
  • orchidea Per avere una casa particolarmente accogliente ma allo stesso tempo anche salubre, uno dei rimedi più amati è sicuramente l'inserimento di piante fiorite. I fiori riescono a donare un tocco di colore ...
  • mazzo di fiori Ci sono cose che non passano mai di moda come il cacio sui maccheroni, come le polo d'estate ed il gelato panna e cioccolato, all'interno di questo piccolo elenco trova spazio anche il mazzo di fiori....

Iapyx® - Graffette per piante, robuste e stabili, per tralicci, arco per rose traliccio, ecc.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,21€


I parametri estetici da rispettare

composizioni fioriUna volta completato il bouquet, è consigliabile applicare sulle foglie del lucidante specifico, che ha lo scopo, tra l’altro, di proteggerle da assalti esterni. Non rimane che aggiungere l’acqua nel caso, cambiandola una volta al giorno.

Nel lavoro di creazione, in ogni caso, è necessario rispettare alcuni parametri estetici: non si tratta, naturalmente, di regole vincolanti da seguire in maniera obbligatoria, ma di semplici consigli che possono risultare utili soprattutto per i neofiti con poca esperienza. Sarà opportuno, in particolare, curare la proporzione tra le rose e il vaso in cui verranno collocate, e, adottando un punto di vista più globale, tra la composizione floreale e il luogo in cui essa sarà situata. Gli elementi su cui bisogna concentrare l’attenzione sono il peso visivo del vaso, delle foglie e dei fiori (nel senso che rose molto grandi risulteranno inadeguate a un vaso troppo piccolo) e l’impostazione complessiva della composizione. Altrettanto importante risulta l’equilibrio visivo, nel senso che sarebbe bene ricordarsi di osservare la composizione da lontano, per verificare la presenza eventuale di zone di sbilanciamento o squilibrio. Vale la pena, quindi, posizionare rose piccole e rose grandi le une accanto alle altre, oppure collocare foglie lucenti e grandi nella parte sottostante del vaso, così da bilanciare esteticamente le rose contraddistinte da gambi piuttosto lunghi.


composizioni floreali rose: Come avere a disposizione rose perfette

composizione roseNaturalmente, per poter creare composizioni spettacolari visivamente e in grado di durare nel tempo, sarà fondamentale poter contare su rose in salute. Ecco, quindi, alcuni suggerimenti per coltivarle secondo le loro esigenze. I fiori ad alto fusto necessitano di un sostegno cui appoggiarsi, e attorno al quale svilupparsi, per non subire le raffiche di vento troppo intense. E’ opportuno curare in maniera costante la pulizia, concimare le coltivazioni durante la fase dello sviluppo (inizia ad aprile e si conclude ad agosto) e eliminare i succhioni quando compaiono, specialmente in estate (i succhioni sono gli steli fragili che sorgono alla base del fusto, e che devono essere rimossi per migliorare lo sviluppo dei fiori). Un altro utile accorgimento prevede di proteggere le coltivazioni di rose ponendo alla base degli steli uno strato di paglia, così da garantire un riparo rispetto alle basse temperature, ed evitare che vi siano esemplari esposti al vento. E’ indispensabile, infine, prestare la massima cura alla lotta a insetti e parassiti. Gli afidi sono i nemici più comuni e pericolosi, e si presentano come piccoli insetti verdi presenti sulle estremità e sotto le foglie. Invece, se sulle foglie compaiono del puntini di colore arancione, la rosa è stata attaccata dalla ruggine: per ovviare al problema, sarà sufficiente un fungicida.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO