fiori matrimonio agosto

Fiori per un matrimonio ad agosto: begonie, gerani, surfinie, girasoli, lilium e gladioli

Quali sono i migliori fiori per un matrimonio ad agosto? La scelta non potrà che cadere, naturalmente, su tutte le specie di stagione, che oltre a costare meno potranno anche durare più a lungo. E’ il caso, per esempio, di petunie, gerani, begonie, celosie, impatiens, calendule e surfinie, che in realtà non sono specifiche del mese ma appaiono ad aprile e fioriscono fino ai mesi autunnali; tra le piante perenni si segnalano, invece, le margherite, i corepsis e le bocche di leone. Chi preferisce puntare su bulbose, può scegliere tra zinnie, calle, emerocallidi, dalie, lilium, anemoni giapponesi, agapantus e gladioli. Come si può notare, per una cerimonia in pieno agosto i fiori a disposizione sono molti, e la gamma di soluzioni è molto vasta. Per trovare un aiuto nel processo di scelta può tornare utile ricordarsi che il ricorso a troppe specie differenti si rivela, nella maggior parte dei casi, piuttosto inefficace, poiché dà vita a un effetto di confusione eccessiva che rischia di disorientare l'osservatore. Sarebbe preferibile, pertanto, optare per due o tre tipi di fiori al massimo, eventualmente declinandoli secondo stili differenti.
girasoli

10pcs / lot ballare orchidea Oncidium fiore artificiale decorazione semi di nozze fiori vendita calda !!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,83€


Le specie meno costose: margherite e calendule

lilium Risulta evidente, d'altra parte, che qualsiasi scelta non può che avvenire in funzione del budget iniziale e dunque dei soldi che si possono spendere: puntando, comunque, su calendule, gerani e margherite si avrà la sicurezza di non far soffrire il portafoglio in maniera eccessiva. Nulla vieta, comunque, di puntare su fiori leggermente più costosi per poi trovare accorgimenti in grado di farci risparmiare: è sempre più diffusa, per esempio, la tendenza a condividere addobbi, bouquet e composizioni floreali con altre coppie di sposi, così da poter contare su decorazioni spettacolari ottenute a metà prezzo. Chiaramente, occorre effettuare una ricerca impegnativa, nel senso che bisogna trovarsi d'accordo con una coppia che si sposi al massimo il giorno successivo (o precedente) per evitare che i fiori deperiscano o appassiscano, così come è opportuno verificare che i gusti siano più o meno simili.

  • fiori matrimonio La scelta dei fiori del matrimonio rappresenta senza dubbio una delle decisioni più importanti per la cerimonia. L’addobbo della location e il bouquet della sposa costituiscono parti fondamentali dell...
  • fiori luglio matrimonio Quali sono i migliori fiori di luglio per un matrimonio? Tra le specie di stagione, ideali per realizzare composizioni floreali spettacolari e poco costose, si segnalano le ortensie, le orchidee, i li...
  • tulipani per matrimonio Sposarsi in autunno é sempre un'ottima scelta. Il caldo eccessivo é passato ma il clima é ancora mite e piacevole e le giornate sono luminose abbastanza da permettere a sposi e invitati di godere di u...
  • fiori matrimonio La primavera e l'estate sono in genere le due stagioni preferite per sposarsi. Il clima é piacevole, le giornate sono piú lunghe e ci si puó sbizzarrire con la scelta dell'abbigliamento e dei colori. ...

Emsa 512668 - Vaso di fiori "Siena" da giardino in polipropilene, 26 cm, bianco perla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 10,81€)


Come realizzare i diversi addobbi: guida alla creazione

girasoli Una volta trovati i fiori per il matrimonio ad agosto, comunque, si può procedere alla realizzazione di bouquet e addobbi vari. Per la chiesa, in particolare, si può pensare a composizioni a cascata da appoggiare sulle panche, che eventualmente potranno essere riciclate come centrotavola al ristorante semplicemente rimuovendo la parte pendente. A proposito delle decorazioni in chiesa, comunque, è sempre meglio verificare l'opinione del parroco in anticipo per evitare problemi e discussioni dell'ultimo minuto, tenendo conto, comunque, che sarebbe preferibile adottare una certa sobrietà, almeno dal punto di vista dei colori. Nulla vieta, per altro, di integrare i fiori freschi con altri elementi, come per esempio spighe di grano, pigne, pietruzze colorate o addirittura frutta fresca: le mele riescono a fare volume in maniera eccezionale. L'importante è evitare, sia nei bouquet che nelle composizioni più grandi, di lasciare anti-estetici buchi o spazi vuoti: meglio, insomma, un addobbo piccolo ma concentrato piuttosto che uno più esteso ma con vuoti qua e là.


L'importanza dell'aspetto estetico e dell'aspetto economico

La scelta dei fiori, in sostanza, deve tenere conto da un lato dell'aspetto estetico, e dall'altro lato dell'aspetto economico. Sotto il primo punto di vista, infatti, è fondamentale dare vita a uno stile raffinato o elegante (oppure minimal, rustico, moderno, campagnolo, a seconda dei gusti e delle esigenze), a patto che esso sia in armonica coordinazione con la location: una composizione floreale moderna all'interno di una trattoria potrebbe risultare quanto meno strana, e la stessa cosa vale per fiori particolarmente brillanti all'interno di una chiesa. Il numero di fiori per ciascun bouquet dovrà essere compatibile, inoltre, con il budget a disposizione: e se proprio vogliamo un matrimonio low cost, possiamo mescolare fiori naturali, più costosi, con fiori artificiali, che oltre a presentare prezzi inferiori hanno anche il vantaggio di poter essere riciclati nel corso del tempo.


fiori matrimonio agosto: Quali ambienti decorare: la chiesa, il ristorante e la casa della sposa

Ma quali saranno gli ambienti che occorrerà decorare? Naturalmente non esistono delle regole universali, e la scelta è strettamente personale. Di norma, comunque, le composizioni floreali vengono posate in corrispondenza delle panche della chiesa e vicino all'altare; da considerare, inoltre, c'è il bouquet che la sposa lancerà per tradizione una volta conclusa la cerimonia. Una scelta comune è quella di utilizzare gli addobbi anche per la macchina della sposa, mentre fiori e bouquet non sempre caratterizzano la casa della sposa e il ristorante.

Infine, per quel che riguarda i costi, è bene sottolineare che il ricorso a fiori di stagione permetterà di ottenere un consistente risparmio economico (d'altra parte, può anche tornare utile coltivare i fiori in maniera autonoma, se si ha la passione per il giardinaggio e un discreto pollice verde, invece di effettuare gli acquisti dal fioraio). Margherite e girasoli sono le specie che richiedono le spese più basse, mentre per le rose i costi cambiano a seconda della varietà.



COMMENTI SULL' ARTICOLO