La calla

vedi anche: Calla

Origine e caratteristiche della calla

La calla esiste in molteplici varietà: la più conosciuta è quella dotata di una spata (una sorta di foglia a forma ad imbuto) di colore bianco intorno allo spadice (una sorta di spiga in cui sono disseminati piccoli fiori). Questa varietà bianca porta il nome scientifico di Zantedeschia Aethiopica, ha grandi foglie lucide a loro volta a forma di spata e di colore verde scuro: sono foglie molto decorative che danno risalto ai fiori. I fiori sono composti di uno spadice (una sorta di spiga con tanti fiorellini) avvolto da una spata bianca di circa 20 cm. Le calle crescono lungo ruscelli o semplicemente vicino all'acqua e sono piante bulbose.Possono diventare alte anche un metro. Esistono anche le calle colorate: possono essere porpora, lavanda, gialle, arancione, rosa o anche di due colori; le spate tendono ad essere più compatte e meno rigogliose e l'altezza del fiore raggiunge al massimo i sessanta cm. La calla è originaria del Sudafrica ma nella varietà Zantedeschia Aethiopica è comune nell'Europa meridionale e occidentale e nel Nord della California.
La calla (Zantedeschia aethiopica).

Capriole finite bene

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,27€
(Risparmi 1,63€)


La calla che nasce dalle lacrime e dal latte materno

Un campo di calle a Taiwan. Sia nella mitologia greca che nella tradizione religiosa si parla della nascita della calla da lacrime o latte versato da figure che incarnano bellezza e maternità. Nella mitologia greca la prima calla è nata dalle gocce di latte materno della dea Era cadute sulla Terra. Era è considerata anche la divinità protettrice del matrimonio. Quello stesso latte di Era è anche l'origine della Via Lattea, sempre secondo la mitologia greca. Nella storia di Adamo ed Eva si dice che quest'ultima, cacciata dell’Eden con Adamo, abbia dato origine alla calla versando lacrime sulla terra. Nella tradizione religiosa la calla è nata dalle lacrime versate dalla Vergine Maria ai piedi della Croce. Spesso la Madonna viene raffigurata con un manto decorato da calle bianche: da qui il significato di purezza, santità, candore, castità e beatitudine santa.

  • Calla di palude Pianta perenne acquatica rizomatosa, originaria dell'America del nord, dell'Europa, e dell'Asia del nord, con rizomi interrati sul fondale di laghi tranquilli, oppure galleggianti; presenta foglie con...
  • Calla  La Zantedeschia aethiopica o calla proviene dal Sud Africa; è molto diffusa nei giardini italiani per la facilità di coltivazione e la bellezza dei fiori, viene molto usata anche come fiore reciso. I ...
  • Calla  La calla è una pianta perenne rizomatosa, appartenente alla famiglia della zantedeschia; ha origini in Africa centrale e meridionale, anche se da tantissimo tempo è ormai naturalizzata nell'area del m...
  • calla Salve,ho acquistato a fine febbraio una calla colorata già fiorita, da circa venti giorni è sfiorita.Ho letto sui vostri articoli che la pianta una volta sfiorita non va innaffiata ed i fiori non ...

L'idromele. Parte prima

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,52€
(Risparmi 2,38€)


Simbologia erotica della calla

Per facilitare una seconda fioritura si sconsiglia di tagliare le foglie di calla finché non ingialliscono. Lo spadice della calla è stato visto come simbolo fallico e della virilità maschile in molte tradizioni popolari: si diceva, ad esempio, che si potesse indovinare il sesso del figlio di una donna incinta facendole scegliere tra una calla e una rosa. La calla indicava un maschio, la rosa, invece, una femmina. Nell'antica Roma la calla aveva un significato erotico. Una leggenda vuole che una dea romana, molto probabilmente Venere, per maledirne la bellezza creò lo spadice così da renderla più brutta. Questa leggenda portò in seguito a considerare la calla come il simbolo della bellezza, dell’erotismo, della sensualità e della fertilità. Le calle venivano regalate tra gli aristocratici nell'ottocento servivano a rivelare amori segreti e inconfessabili, attribuendo alla calla un significato di passione, sensualità e ardore.


Altre tradizioni e significati della calla

Calle nel parco Quinta de Monserrate, Sintra, Portogallo. Secondo la tradizione religiosa la calla è la tromba dell’Arcangelo Gabriele suonata il giorno della Resurrezione. La forma della calla fa sì che sia facile associare la calla e la la tromba. Le calle sono anche il simbolo della Repubblica d’Irlanda, risultato della rivolta di Pasqua nel 1916. Da qui il nome Giglio di Pasqua. La calla esprime diversi significati anche in base al colore dei sui fiori. La calla bianca simboleggia il candore e la purezza della sposa: viene usata nei bouquet ai matrimoni ed è augurio di una felice vita insieme Gli addobbi per l'altare sono spesso ornati da fiori di calla colorati e arancione o gialli: questo colore dà alla calla un significato di bellezza semplice e raffinata. La calla rossa significa passione ed è legata ad un simbolo di erotismo; quella rosa è simbolo di femminilità. La calla viola indica dolore e tristezza ed è usata nelle cerimonie funebri.



Guarda il Video
  • calla fiore La calla è una pianta perenne rizomatosa, appartenente alla famiglia della zantedeschia; ha origini in Africa centrale e
    visita : calla fiore
  • calle significato Nel linguaggio sottile dei fiori, la calla riveste un ruolo molto particolare. Il suo stesso nome, dal greco "kalós", ov
    visita : calle significato
  • significato calla Essendo uno dei fiori più belli nonostante la sua lineare semplicità, la calla è spesso inserita in bouquet per spose e
    visita : significato calla

COMMENTI SULL' ARTICOLO