palla di neve

Domanda : palla di neve

Buongiorno gentile redazione, scusate la mia ignoranza in materia, ma in un giardino ho notato una pianta (arbusto)con tanti fiori a palla bianchi e mi è stato detto di chiamarsi palla di neve. Mi potrebbe dire il vero nome della suddetta pianta? Grazie
Palla di neve

Scultura Dito In Resina "Snowball-L.O.V.E" Cm.14X14 H.28

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45€


Risposta : palla di neve

Gentile Giuseppe,

l’arbusto che hai visto è un viburno, più precisamente un viburnum opulus; è un viburno a foglie caduche, che produce in primavera un bel fogliame di colore verde brillante, e grandi infiorescenze sferiche, di colore candido, costituite da piccoli fiori sterili, che ricordano molto quelli delle ortensie. Fino a qualche anno fa i viburni palla di neve venivano molto coltivati nei giardini italiani, poi sono un po’ passati di moda, perché poco esotici, e dall’aspetto un po’ demodé; in realtà si tratta di piante bellissime, dalle poche esigenze, che si sviluppano senza grossi problemi, adatte anche a giardini di dimensioni piccole o medie. Le piante adulte, nell’arco di una decina di anni, possono raggiungere i 4-5 metri di altezza, ma una potatura degli apici vegetativi tende a mantenerli più compatti, e soprattutto a mantenere la vegetazione anche nelle zone più basse del fusto. Mi raccomando, queste piante vanno potate solo dopo la fioritura, perché producono le grandi infiorescenze sui rami dell’anno precedente, e quindi se la potatura avviene a fine inverno, si eliminano anche tutte le gemme da fiore (o almeno, la maggior parte) perdendo ovviamente la parte più interessante della pianta. La varietà “roseum” ha un bel fogliame rossastro in autunno, prima che le foglie cadano. I viburni si coltivano in una buona terra da giardino, mescolata a poca sabbia ed a poco terriccio universale, in modo da ottenere un terriccio fresco e ben drenato, che non trattenga eccessivamente l’acqua; si pongono a dimora in pieno sole o alla leggera mezz’ombra; si annaffiano regolarmente nel primo anno di impianto, quando il terreno risulta ben asciutto; negli anni successivi, una volta attecchiti, necessiteranno di annaffiature da fornire solo in caso di siccità, perché tendono ad accontentarsi dell’acqua delle piogge. A fine inverno si sparge ai piedi della pianta del concime granulare a lenta cessione, specifico per arbusti da fiore. Tendono a non soffrire per particolari malattie, tranne che in anni con clima molto umido e fresco, in cui le infiorescenze possono venire attaccate dagli afidi neri, che le deturpano vistosamente. I viburni sono un genere molto ampio, che comprende piante originarie dell’Europa e dell’Asia, che possono essere arbusti o piccoli alberi, con foglie decidue o sempreverdi; tipicamente nei giardini il più coltivato è il viburno tino, sempreverde, con fiori invernali o autunnali, di colore candido; ma moltissime solo le varietà molto decorative, come il viburnum roseum, a fiori rosati, che sbocciano agli apici vegetativi, prima che la pianta produce le foglie, o il viburnum plicatum, simile ad una grande ortensia bianca.


  • Viburno palla di neve Molte sono le specie di viburno coltivate nei giardini Europei, in quanto questi arbusti sono presenti sul nostro continente anche in natura, quindi la coltivazione, anche delle specie ibride o partic...

'SSITG palla di neve/palla di neve "albero/Babbo Natale carillon a forma di Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 50€



Guarda il Video
  • fiori a palla L'Agapanto, conosciuto anche come Agapanthus Africanus, è una pianta originaria dell'Africa Meridionale capace di produr
    visita : fiori a palla

COMMENTI SULL' ARTICOLO