Terreno molto organico

Domanda : Terreno molto organico

Ciao a tutti, mi sono registrata da poco ma da tempo seguo interessata i vostri consigli:) vorrei fare una domanda..in questi giorni ho piantato un po' di fiori in giardino e, scavando, mi sono resa conto che nella terra ci sono molti vermi:S possono dare problemi? Devo fare qualcosa? Grazie
Larve dannose

BioBizz Light-Mix Sacco Terriccio 50L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,89€
(Risparmi 2,01€)


Risposta : Terreno molto organico

Gentile Eleonora,

la risposta alla tua domanda dipende dal tipo di vermi; se nel terreno del tuo giardino sono presenti tanti lombrichi, quei vermoni cicciotti, lunghi e umidi, di colore rosso o rosato, non devi in alcun modo preoccuparti: questi vermi infatti sono un importante elemento all’interno del ciclo di decomposizione della materia organica. I lombrichi si cibano di terra e di detriti organici, come foglie secche, feci di piccoli animali, resti di vario tipo; cibandosi di questi prodotti in parte li digeriscono, in parte li sminuzzano, rendendoli più facilmente degradabili da parte di altri insetti e batteri di vario tipo; in questo modo rendono biodisponibili i minerali presenti nei resti in decomposizione, in sostanza rendono più fertile il terreno, e scavando minuscole gallerie, molto resistenti, e talvolta profondo fino a circa due metri, aiutano anche il drenaggio dell’acqua in eccesso. Ma nel terreno possono essere presenti anche molti altri tipi di vermi; se sono piccoli e bianchi, o grandi e di color crema, si tratta di larve, di coleotteri o di falene; in questo caso invece devi cominciare a preoccuparti, perché le larve crescendo si ciberanno di tutto quello che troveranno sul loro cammino, ovvero radici, piccole piante, foglie e fiori; e da adulti non faranno da meno. Un tipico esempio di questi insetti è l’oziorrinco: le sue larve sono minuscoli vermetti bianchi, e sono abbastanza voraci, si cibano di radici prevalentemente; una volta adulti, gli oziorrinchi escono dal suolo di notte e si cibano del fogliame tenero e verde delle tue piante; un solo oziorrinco difficilmente fa danni ingenti, ma se trovi un mucchietto di larve, possono pian piano divorarti le piantine da fiore. Quindi, se i vermi nel tuo terreno sono rosati, lunghi e dall’aspetto umido, hai un ottimo terreno di coltivazione, dove le tue piante si svilupperanno al meglio; se invece hai trovato tanti piccoli vermetti bianchi o comunque di colore chiaro, e dall’aspetto vellutato, si tratta di larve dannose, che andranno debellate. Per uccidere le larve di oziorrinco o di maggiolino puoi trovare in commercio insetticidi che di solito sono prodotti sotto forma di esche granulari (un po’ come quelli contro le lumache): le larve li ingeriscono e muoiono. Chiaramente questo tipo di insetticida non è selettivo, e spesso uccide anche insetti utili; puoi trovare anche insetticidi biologici, a base di larve di nematodi, che uccidono le larve di oziorrinco e di altri insetti terricoli dannosi, lasciando indisturbati gli insetti utili. Esistono anche insetticidi contro queste larve, che vanno spruzzati sul fogliame, da cui vengono assorbiti, entrando anche nelle radici: le larve muoiono cibandosi delle parti della pianta che contengono l’insetticida. La lotta contro l’oziorrinco è abbastanza difficile, perché gli adulti non sono facilmente attaccabili dagli insetticidi, e quindi si consiglia di intervenire quando sono ancora piccole larve.


    BioBizz Light-Mix Sacco Terriccio 20L

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,57€




    COMMENTI SULL' ARTICOLO