come fare giardino

vedi anche: giardino

Come fare un giardino

Avete bisogno di alcuni suggerimenti su come fare un giardino? Ecco la guida che fa per voi. La creazione di uno spazio verde richiede, in primo luogo, di decidere quali specie vegetali andranno a comporlo: fiori in vaso, alberi da frutto, aiuole, cespugli, siepi, piante grasse o arbusti, la gamma di scelte a disposizione è praticamente infinita. Saranno solo i gusti personali a far optare per una soluzione o per l’altra, tenendo conto, comunque, anche della praticità e della comodità. Per esempio, nel caso in cui si punti su un giardino composto da molte piante grasse, si ha a che fare con specie non molto esigenti, e quindi con un ambiente che, oltre a rivelarsi sempre molto ordinato, non necessita di cure particolari o di una manutenzione specifica. Le succulente, infatti, sono piante decisamente longeve, contraddistinte da una crescita lenta che dura decenni e decenni: non hanno bisogno di essere potate (a meno che non ricorra il caso di dover eliminare parti malate o spezzate) e anche dal punto di vista dell’irrigazione si rivelano poco esigenti (in inverno, addirittura, le innaffiature devono essere sospese). Altra caratteristica essenziale delle piante grasse è che non disperdono foglie, quindi contribuiscono a mantenere pulito il giardino; esse, d’altra parte, manifestano esigenze minime sia per quel che riguarda la quantità di terriccio, sia per quanto concerne le concimazioni. Richiedono, in sostanza, un impegno minimo, anche perché risultano piuttosto resistenti ai parassiti animali e si ammalano con difficoltà, e offrono quindi l’opportunità di vivere il giardino senza problemi, tranquillamente e in maniera non frenetica. Nella realizzazione di un ambiente verde, per altro, esse riescono anche a offrire forme, colori e dimensioni variegate. A differenza di quel che si potrebbe credere, le piante grasse sono diverse tra loro, offrendo tonalità cromatiche eterogenee. Esistono specie giganti, ideali per giardini esotici enormi, e specie grandi come un pisello.

giardino

AUKEY Lampada da Tavolo 12W Luce LED Pieghevole Touch Control, Uscita USB, Mini Luce Notturna, Auto Timer Controllo Luminosità Regolabile, 5 Modalità e 7 Livelli per Lettura, Lavoro (Nera, LT-T10)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 11€)


Piante rampicanti

vite canadese Non solo piante succulente, comunque: in un giardino, soprattutto se di piccole dimensioni, non stoneranno di certo anche due o tre piante rampicanti: le più diffuse sono l'edera e il glicine, ma anche in questo caso c'è solo l'imbarazzo della scelta tra le specie utilizzabili. Le rampicanti potranno crescere su un sostegno posizionato specificamente per loro, oppure avvolgersi attorno al tronco di un albero, o ancora andare a tappezzare una parete: il vantaggio più immediato rappresentato dal loro impiego è che esse permettono di colorare un giardino, tra fiori di mille tonalità e foglie lucide, senza comunque occupare spazio, in virtù del loro sviluppo verso l'alto. E' proprio questa caratteristica a renderle particolarmente indicate per i giardini piccoli, in cui ogni centimetro quadrato deve essere valutato con la massima attenzione.


  • bordi per aiuole Sempre più spesso si sta diffondendo l'uso di strumenti che vadano a regimentare lo sviluppo delle aiuole per dare un'impronta di maggior ordine e di articolazione armonica al nostro giardino. Sopratt...
  • CAPRIFOGLIO Per creare un giardino fiorito bisogna innanzi tutto prendere in considerazione l'estensione del terreno disponibile, per poter decidere poi su quale tipo di piante indirizzare le scelte.Infatti, di...
  • giardino Per sistemare un giardino è necessario innanzi tutto definire se si preferisce scegliere piante con fiori o piante verdi a seconda dei gusti personali, anche in base agli spazi disponibili.Inoltre b...
  • piccolo giardino Per creare un giardino di piccole dimensioni, la scelta delle piante dovrà necessariamente essere indirizzata verso vegetali a sviluppo verticale, tipo rampicanti, oppure verso piante erbacee di media...

KING DO WAY Irrigazione a Goccia DIY Micro Goccia Sistema Impianto Automatico Irrigazione Tubo Gocciolatori Valvola Filtro Connettori Acqua Giardino Gocciolante come l'immagine 100pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,88€


Considerare l'esposizione del terreno al sole

Nella creazione dell'ambiente, per altro, è opportuno valutare anche l'esposizione al sole del terreno, poiché sarà necessario utilizzare specie con esigenze simili: in altre parole, una pianta che predilige il fresco e l'ombra difficilmente sarà in grado di crescere rigogliosa in un giardino completamente esposto al sud, con il sole a picco per quasi tutta la giornata. L'esposizione a nord, da questo punto di vista, è quella più indicata, perché fa sì che i passaggi dal freddo al caldo e dal caldo al freddo avvengano in maniera lenta e graduale: ed è noto come la maggior parte delle piante soffra in maniera evidente i bruschi cambi di temperatura e le escursioni termiche improvvise.


Il prato: semina e irrigazione

giardino Una scelta molto importante, anche se spesso sottovalutata (nel senso che sovente si pensa più alle specie da coltivare che non al tappeto verde), riguarda il prato: nel caso in cui il giardino debba essere creato da zero, occorre seminarlo non prima di aver provveduto a eliminare erbacce infestanti e malerbe, sia manualmente, rimuovendo con un coltellino le specie più grosse e resistenti, sia ricorrendo a un diserbante specifico, che deve essere lasciato agire per almeno venti giorni, avendo cura, però, di non impiegarlo di coltivazioni destinate all'alimentazione (visto che nella maggior parte dei casi si tratta di prodotti chimici e tossici). La semina, si diceva, può essere effettuata con specie differenti, per esempio loietto e festuca, caratterizzate da tempi di germogliazione diverse, così che il prato possa crescere a prescindere dalla stagione. Un'attenzione specifica deve essere riservata all'irrigazione, che nei primi tempi deve essere effettuata due volte al giorno (in particolare, fino a quando i fili d'erba che emergeranno dal terreno non avranno raggiunto un'altezza di almeno tre centimetri: da quel momento in poi, invece, la somministrazione di acqua potrà essere diradata e cadenzata ogni due giorni).


come fare giardino:

Sentieri, giochi per i bambini e recinzioni

Vale la pena di sottolineare, in conclusione, che la messa a punto di un giardino non può prescindere dal ricorso a elementi, per così dire, artificiali: per esempio la realizzazione di un vialetto o un sentiero di ingresso, in ghiaia o ciottolato; oppure la creazione di una piccola zona per i giochi dei bambini; o ancora la posa di un recinto, o di un'altro tipo di delimitazione, per proteggere le coltivazioni più delicate nel caso in cui nel giardino scorrazzino degli animali che potrebbero rovinarle involontariamente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO