costruire un giardino

vedi anche: giardino

Costruire un giardino

L'hobby del giardinaggio è quello più diffuso al mondo perché rilassa e dà molte soddisfazioni pur richiedendo molto e costante impegno.

Costruire da sé il proprio giardino, o anche solo un angoletto verde, vi permetterà di personalizzarlo in base ai vostri gusti, scegliendo piante, fiori ed accessori d'arredo e vi farà sentire artisti e creatori di un'opera unica che si evolverà nel tempo. Il lavoro potrebbe richiedere anche qualche anno visto che le piante devono crescere e fiorire e quindi bisogna mettere in conto tanta pazienza e dedizione.

La prima cosa da fare è pensare al tipo di giardino che vogliamo creare, visualizzando anche quale vogliamo sia il risultato finale. Ci sono molti tipi di giardini da poter realizzare: giardini all'italiana, giardini zen, giardini inglesi, giardini rocciosi, giardini fioriti, giardini sempreverdi, ma anche un misto di tutto ciò a vostro estro e fantasia.

Andrà sempre considerato il clima e le caratteristiche del territorio per non sbagliare la scelta di alberi e piante e anche del tempo a vostra disposizione.

Da tenere in considerazione sarà anche la relazione e l'armonia tra giardino e casa per creare un ambiente omogeneo, senza troppi contrasti, tenendo presenti i colori, l'altezza delle piante in relazione alla forma e struttura della casa, in base all'epoca di costruzione, i materiali. Utile per poter 'vivere' il giardino sarà inserire dei sentieri per poterlo percorrere e delle panchine per poterlo osservare dal di dentro.

giardino

Vasca d’acqua per fontana 90 Litri per costruire una fontana da te uso esterno in Giardino, bacinella per gioco d’acqua con diametro 67cm a 34,5cm altezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,95€


Ambiente, clima e topografia

giardino I fattori determinanti per creare un giardino sono sicuramente quelli climatici, quelli che riguardano la forma del vostro spazio e la vegetazione locale, indispensabili per scegliere la struttura e la composizione che si vorrà andare a creare.

Fondamentale sarà osservare l'andamento del terreno: se irregolare, ripido, diritto e totalmente regolare. Non si può pensare di creare dei contrasti o delle forzature se la topografia non lo consente. Sarebbe assurdo il voler creare delle irregolarità o delle terrazze su una superficie totalmente piatta e pure il contrario. Se il terreno è scosceso, ripido ed irregolare si costruiranno dei terrazzamenti, se invece il terreno ha dei dossi o dei sali scendi, si camufferanno queste caratteristiche piantando piante di diverse altezze rispetto all'avvallamento del terreno per rendere così tutto uniforme ed alla stessa altezza visiva.

La struttura del territorio influenzerà anche il clima e quindi la scelta delle piante da piantare: la vicinanza al mare o ai laghi mitigherà dal freddo invernale; se attorno ci sono dei monti o delle colline, il giardino sarà protetto dai venti, mentre in città le temperature saranno più elevate e quindi il giardino sarà meno soggetto a gelate.


  • bordi per aiuole Sempre più spesso si sta diffondendo l'uso di strumenti che vadano a regimentare lo sviluppo delle aiuole per dare un'impronta di maggior ordine e di articolazione armonica al nostro giardino. Sopratt...
  • CAPRIFOGLIO Per creare un giardino fiorito bisogna innanzi tutto prendere in considerazione l'estensione del terreno disponibile, per poter decidere poi su quale tipo di piante indirizzare le scelte.Infatti, di...
  • giardino Per sistemare un giardino è necessario innanzi tutto definire se si preferisce scegliere piante con fiori o piante verdi a seconda dei gusti personali, anche in base agli spazi disponibili.Inoltre b...
  • piccolo giardino Per creare un giardino di piccole dimensioni, la scelta delle piante dovrà necessariamente essere indirizzata verso vegetali a sviluppo verticale, tipo rampicanti, oppure verso piante erbacee di media...

Soledì Fontana Con Pannello Solare Disegno Galleggiante Decorazione di Giardino Piscina 1.4W 7V

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 11€)


Caratteristiche e stile del giardino

Ogni giardino è diverso dall'altro e siete voi a dargli vita e forma: la prima cosa da fare sarà quella di misurare il terreno a vostra disposizione per poter poi adattare il vostro progetto o idea. Se il giardino è piccolo cercate di mantenere un unico stile per non dare l'effetto shok e cercate di piantare le piante lungo il perimetro e non al centro, proprio per dargli un maggiore respiro. Se invece il giardino è molto grande potete decidere in base al tempo che avete da dedicare alla sua cura e quindi delimitare la zona che riuscirete a potare e sistemare, lasciando la parte restante con del semplice manto erboso.

Fondamentale sarà anche avere ben in mente se, quali e quanti elementi di arredo si vogliono installare: panchine, caminetti, statue e fontane devono avere una giusta collocazione e non devono essere messi a caso.

Lo stile del giardino va studiato anche in base al territorio in cui ci si trova e al tipo di casa adiacente: elementi architettonici, lo stile e l'epoca della casa non dovranno discostarsi troppo dalla scelta stilistica del proprio giardino a meno che lo vediate solo voi perché interno alla casa o delimitato da mura e siepi altissime.

In campagna sarà ideale osservare i colori delle case attorno, gli arredi esterni e la tipologia di vegetazione presente, questo per non eccedere con scelte troppo audaci e colorate che creerebbero uno stacco netto tra territorio circostante ed il vostro giardino.

Dopo aver osservato tutte queste caratteristiche si potrà pensare a dove collocare piante e fiori che non andranno mai messi a caso ma in base alle loro esigenze di esposizione al sole, drenaggio e del tipo di terreno di cui necessitano.


costruire un giardino: Esigenze e convivenza

giardino Ognuno avrà delle esigenze diverse per quanto riguarda la creazione del proprio giardino: ci sarà chi vorrà fare scorrazzare i propri bimbi e quindi necessiterà di molto manto erboso o chi invece vorrà solo contemplare la bellezza ed il colore dei fiori presenti o ancora chi vorrà organizzare barbecue con tanti amici.

Altro aspetto da considerare è quello del tempo a disposizione che si avrà per curare il proprio spazio verde: bisogna lasciare da parte l'entusiasmo iniziale, e con molta praticità scegliere piante adatte al clima, terreno ed esposizione, proprio per non dover impazzire per la manutenzione.

Bisognerà capire chi saranno i frequentatori di questo giardino per scegliere le caratteristiche adeguate: se ci saranno delle persone invalide o degli anziani, bisognerà creare punti di sosta e stradine percorribili senza troppa fatica. Se ci saranno dei bambini gli ostacoli dovranno essere minimi e se avete degli animali magari le piante più delicate non saranno quelle adatte da piantare e forse bisognerà creare delle aiuole recintate.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO