Compostiera fai da te

vedi anche: Compostaggio

Realizzare la compostiera fai da te

La prima operazione da eseguire per realizzare una compostiera fai da te facile ed economica è raccogliere i rifiuti organici. Se avete la possibilità potete utilizzare un biotrituratore per accelerare il procedimento. I rifiuti triturati e frantumati andranno a costituire una buona miscela compatta. Predisponete quindi tre casse contenitori. La prima riceverà tutti i rifiuti, la seconda riceverà il contenuto della prima cassa, diminuito in volume per effetto della fermentazione. Per accelerare la fermentazione, inumidite regolarmente la composta con acqua e rimescolate per favorire la circolazione dell'aria. La terza cassa riceverà il contenuto della seconda cassa rimescolato. La temperatura interna della composta dovrà essere dai 40 ai 60 gradi. Potete anche utilizzare un contenitore unico a più strati, prelevando la composta pronta dal fondo e inserendo i rifiuti freschi nella parte superiore.
Contenitori per la compostiera

Bio-Composter Lt.300

Prezzo: in offerta su Amazon a: 76,8€


Qualche accorgimento per la compostiera

Compostiera fai da te Le regola più importante da seguire per ottenere una composta ideale è di bilanciare bene la quantità di materiale secco e umido che mettete nella vostra compostiera. Evitate di utilizzare ingredienti che potrebbero essere stati contaminati, quindi niente materiali sintetici o non biodegradabili come il vetro, l'alluminio o la carta. Fate attenzione a che la miscela di rifiuti destinati al compostaggio non sia troppo umida per evitare la formazione di cattivi odori e la fermentazione anaerobica (in assenza di ossigeno). Non esagerate con la percentuale di scarti alimentari e tenete i contenitori per il compostaggio in un luogo appartato e sicuro per evitare di attirare animali o roditori. Tenete coperto con telo di plastica. Con pochi semplici accorgimenti e un pò di pazienza, sarete in grado di realizzare un'ottima composta organica.

  • compostaggio Tutti coloro che posseggono un giardino, anche piccolo, sanno bene quanti "rifiuti" verdi esso produca, soprattutto se è affiancato da un piccolo orto. E sanno anche quanto del tempo che dedicherebber...
  • Un aspiratore professionale Gli aspiratori sono degli attrezzi molto utili nel campo del giardinaggio e anche nella cura del verde domestico. Si tratta di uno strumento a forma di tubo composto da un tubo aspirante (che può anch...

Art Plast BC380 Composter in plastica, robusto, verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,26€
(Risparmi 5,64€)


Composizione della Compostiera fai da te

Materiale per la compostiera Reperire il materiale per la vostra composta a basso costo è facile e pratico. Se in giardino avete piantato dei pini o altre piante conifere, raccogliete dei pezzi di corteccia e gli aghi dei pino sparsi nel terreno e accumulateli nel contenitore del compostaggio. Aggiungete gli altri scarti del giardino, trucioli di legno, foglie secche, segatura, paglia di frumento sminuzzata, mais triturato. Il potere della composta aumenterà se aggiungerete scorie fosfatiche, solfato di potassio e alghe ricche di magnesio e manganesio, potete aggiungere anche del letame bovino. Gli scarti organici della cucina possono essere tutti utilizzati, ricordatevi di non inserire niente di unto e scarti di origine animale, carne o insaccati. Fate attenzione ad equilibrare la parte umida con quella asciutta, per questo è importante utilizzare la paglia o la segatura.


Utilità della compostiera fai da te

Compostaggio ecosostenibilePer ottenere la miscela ideale, il composto dovrà riposare 5-8 mesi nel punto più caldo del vostro giardino e in una zona umida. Prima di essere utilizzato il terriccio ottenuto dovrà essere filtrato attraverso una griglia a maglie strette, fissata su un pezzo di legno e inclinata. La compostiera servirà a produrre dell'ottimo terriccio utile per il rinvaso delle piante perenni, a rinnovare una parte del substrato delle piante rampicanti, per il rinvaso delle piante che avete sistemato in casa o infine per predisporre il terreno per le aiuole per la coltivazione delle bulbose o delle rizomatose. Il composto naturale ottenuto sarà ottimo per vari tipi di piante, prestate solamente attenzione ad aggiungere un pò di sabbia da fiume se utilizzate il composto per concimare le specie bulbose. Ricordate di sistemare dell'argilla espansa, eventualmente del concime animale e infine uno strato del vostro concime organico.




COMMENTI SULL' ARTICOLO