bordure per aiuole

vedi anche: aiuole

Cosa sono le bordure per aiuole

Quando si parla di bordure per aiuole si fa riferimento a piantagioni di fiori o piccoli arbusti il cui scopo principale è quello di decorare e rifilare il perimetro di una o più zone di un giardino. Si tratta di piantagioni dalla forma sottile il cui sviluppo procede in lunghezza attorno a fontane, piscine e aiuole, ma in generale intorno a qualsiasi realtà che si intenda delimitare o mettere in evidenza. Contraddistinte da una struttura base comune, esse possono essere intervallate da statue in cemento, finte colonne, muretti a secco o lampioni per l’illuminazione.
aiuola

Belissa - Bordure per aiuole in metallo, 4 pezzi *, dimensioni totali: 4720 x 130 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,2€


I diversi tipi di bordura

aiuolaEntrando nello specifico, le bordure all’italiana vengono realizzate in maniera classica, sono abbastanza larghe e basse così da riuscire nell’intento di sottolineare la linea del disegno: in genere, prevedono l’accostamento di non più di tre specie differenti di fiori o foglie. Le bordure medie a cuscinetto, invece, raggiungono anche i trenta centimetri di altezza, e generalmente vedono l’impiego di petunia, iberide, piumoso, nemesia, gazania, garofano, arabide, calendula, sassifraga e nasturzio. Decisamente diverse sono le bordure nane a cuscinetto, che come suggerisce il nome non superano i quindici centimetri di altezza. Realizzate, a loro volta, con fogliame o piante da fiore di piccole dimensioni di colore diverso, devono essere mantenute mediante una potatura costante, al fine di rispettare le dimensioni ridotte, tenendo conto, per altro, che alcuni esemplari potrebbero prevaricare sugli altri. Per questo tipo di bordure per aiuole, è consigliabile ricorrere a specie come begonietta, mughetto, alisso, aubrezia, tagete nano, timo serpillo, silene, pratolina, viole del pensiero, zinnia nana, lobelia e agerato. Più squadrate risultano, invece, le bordure a profilo rettangolare medie, ottenute con arbusti e fiori il cui portamento è abbastanza slanciato. Le piante, in questo caso, vengono piantumate appositamente in maniera irregolare, così che la parte terminale risulti, rispetto alla porzione sottostante, decisamente meno compatta. Quali piante vengono usate? Crisantemo coreano, rudbechia, campanula, cariospide, salvia splendida, bocca di leone, tagete, godezia, gaillardia, lantana, achillea, coleo, geraneo, perilla, dalietta nana, astro nano e rosa poliantha. Le bordure a profilo rettangolare alte, invece, ricorrono a specie come dalia, delfinio, lupino, girasole perenne, rosa a cespuglio, aquilegia, iris, solidago e margherita: si usano specie caratterizzate da corolle sostenute da steli piuttosto slanciati, che però nell’insieme danno vita a una massa poco omogenea. Molto particolari sono le bordure a profilo triangolare alte, che utilizzano anemone japonica, altea, tritoma, bocca di leone gigante, salicaria, campanula piramidale, astilbe, celosia. Si tratta di piante e fiori con abbondante vegetazione nella parte più bassa, in maniera tale da creare una forma triangolare, con la base nella parte inferiore, e a fare da vertice alto un solo fiore o una sola pianta. L’ultimo tipo di bordure per aiuole è la bordure a profilo scalare alta, che si fa apprezzare per l’impatto estetico particolarmente piacevole. Utilizzata spesso all’inizio di un sentiero come accoglienza speciale, oppure sui vertici di un’aiuola quadrata per lasciare spazio alle piante all’interno, richiede una piantumazione molto accurata, tenendo gli esemplari a poca distanza l’uno dall’altro. Considerando che nel tempo dovrà nascere una progressione di altezza, le specie da impiegare sono quelle indicate rispettivamente per le bordure alte, medie e nane.

  • compostaggio Il compostaggio è un processo biochimico attraverso il quale si ottieme del materiale utilizzabile prevalentemente come fertilizzante per orti ma soprattutto per la cosiddetta coltura biologica.Il p...
  • olivo L'olivo è una pianta sempreverde, con foglie ovali di colore scuro nella parte superiore e verde argenteo in quella inferiore, e drupe verdastre o nere dalle quali si estrae l'olio.E' molto coltivat...
  • talea La propagazione per talee è uno dei metodi più utilizzati per la riproduzione di una pianta. Si esegue asportando una piccola porzione della pianta madre dai rami, dalle radici o ancora dalle foglie a...
  • vigneto La vite è tra le piante da frutto, la più diffusa e coltivata in Italia. Si comprende facilmente, come le forme di allevamento e le tecniche di potatura siano molto variegate, perchè risentono moltiss...

STECCATO INGLESE ARCO PER AIUOLE E BORDURE CM.110X30+20 IN LEGNO DI PINO IMPREGNATO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Come effettuare gli accostamenti di colore

aiuolaUn aspetto molto importante, comunque, è quello che riguarda gli accostamenti di colori: al fine di realizzare una bordura omogenea e introdotta in maniera armonica nel contesto, è preferibile rispettare alcuni accostamenti. Va bene, quindi, affiancare lilla e rosa; viola e giallo; blu e rosso brillante; giallo, rosso e azzurro; arancione e azzurro; arancione e celeste. Il bianco, invece, si abbina a qualsiasi tonalità. Secondo tali canoni estetici, invece, sarebbe meglio evitare gli accostamenti tra verde, bianco e rosso, perché il richiamo alla bandiera italiana, se non necessario, potrebbe sembrare stucchevole. Occorre tenere conto, inoltre, che il viola ha la peculiarità intrinseca di rubare la luminosità, in qualche modo facendo impallidire le tonalità cromatiche degli altri fiori. Una bordura con un solo colore, forse, può essere consigliabile per non rischiare accostamenti sgradevoli. E’ chiaro che, naturalmente, un ruolo importante è giocato anche dall’esperienza. È bene tenere conto, in ogni caso, che spesso una bordura multicolore viene impreziosita dalle foglie verdi, che servono a armonizzare ed equilibrare tonalità differenti, smorzando quelle eccessivamente forti e vivacizzando quelle meno accese.


Piantumazione, concimazione e densità

aiuoleVa precisato, in conclusione, che la piantumazione delle bordure per aiuole può essere effettuata con una zappa, avendo cura di rimuovere radici vecchie e sassi, e provvedendo a fertilizzare il terreno con concime in polvere. Chiaramente, la piantumazione dovrà essere particolarmente densa, per evitare la comparsa di buchi, che risulterebbero decisamente poco piacevoli sotto il profilo estetico.



  • bordure per aiuole Le aiuole sono gli elementi più belli che si possano trovare in un giardino perché sono quei componenti che attirano imm
    visita : bordure per aiuole
  • aiuole giardino Creare un’aiuola non è così difficile, basta dar spazio alla fantasia e alla creatività. La cosa fondamentale per realiz
    visita : aiuole giardino
  • fiori per aiuole Le piante perenni sono quelle la cui crescita non si estingue in uno o due anni come avviene per le annuali o le biennal
    visita : fiori per aiuole
  • piante per aiuole Per allestire un aiuola in un giardino occorre innanzitutto definire la zona che la conterrà con una bassa recinzione, d
    visita : piante per aiuole

COMMENTI SULL' ARTICOLO