Humus di lombrico

Cos'è l'humus di lombrico

L'humus di lombrico è un toccasana per il terreno e di conseguenza per le piante, si tratta di un concime naturale al 100%, non dannoso e adatto a tutte le colture. L'humus inoltre ha la capacità di rilasciare gradualmente le sostanze nutritive nel terreno, differisce dal compost e dai fertilizzanti organici per il suo stadio avanzato di decomposizione. L'humus si ottiene da scarti organici e di letame, uniti a lombrichi che si nutrono di questi componenti si ottiene appunto l'humus di lombrico. I lombrichi smuovono ed arieggiano il concime, accelerano la mineralizzazione e l'umidificazione di sostanze organiche, donano il giusto apporto nutritivo a terriccio e colture. L'humus di lombrico è chiamato anche "vermicompost" e ne esiste anche una versione liquida detta "tè di lombrico" o "compost tea". La preparazione di questo compost liquido ricorda il procedimento dell'infuso di tè, e la presenza di carbonio conferisce un colore simili alla bevanda inglese. L'humus di lombrico liquido si può utilizzare puro o diluito, da versare nel terriccio o direttamente su foglie e radici.
Humus lombrico

TecTake Cassone a letto caldo aiuola rialzata giardino semenzaio caldo serra - modelli differenti - (modello 2 | no. 402341)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,99€


Caratteristiche e proprietà dell'humus

Humus organico L'humus di lombrico mantiene costante l'umidità del terreno riducendo così il fabbisogno idrico delle colture, migliora la qualità del terriccio, mantiene il giusto livello di PH, arricchisce il terreno di sostanze nutritive. Rilascia gradualmente le sostanze e aumenta lo sviluppo delle piante e le rende più resistenti a malattie ed attacchi di parassiti e insetti. L'humus di lombrico è completamente naturale, ricco di enzimi e microrganismi, alto anche il contenuto di auxina ed ormoni vegetali. Contenuti inoltre azoto, potassio, calcio, magnesio, zinco, boro, ferro, manganese e rame, in percentuali davvero altissime. I lombrichi rendono ben aerato il terreno favorendo anche la decomposizione aerobica di questo, scavando gallerie aumentano la permeabilità del terreno, favoriscono il proliferare di batteri non nocivi alle colture, rendono fertile il terreno e sono anche utilizzati per bio-risanamenti cioè per biodegradare sostanze inquinanti. L'humus di lombrico è inodore ed è quindi adatto anche per piante d'appartamento o colture su balconi e terrazzi.

  • terriccio Il terriccio che si trova nei vasi devo sostituirlo tutti gli anni per poter piantare i fiori?...
  • Frazione terreno Il terreno, o suolo, viene definito come la parte superficiale della crosta terrestre la quale, avendo subito un processo di disgregazione e sedimentazione, è in grado di offrire abitabilità e nutrizi...
  • piante annuali Le piante sono organismi viventi, in quanto tali vivono trasformando in energia ciò che la natura dona loro; l'energia viene ottenuta dalla piante grazie alla fotosintesi clorofilliana, che sfrutta la...
  • piante autunnali Buona parte delle piante del giardino e dell'orto attraversano, durante l'inverno, un periodo di riposo vegetativo; non per questo orto e giardino non necessitano in alcun modo di concimazioni. Le con...

ROUNDUP PLATINUM Diserbante Totale Glifosate 5 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,2€


Come usarlo l'humus

Humus terra L'humus di lombrico non ha nessuna controindicazione ed è adatto a qualsiasi coltura. Anche il periodo di somministrazione non è fondamentale ma si consiglia di utilizzarlo in autunno, alla fine della primavera o inizio estate, nei periodo cioè in cui il terreno è più stressato. Aggiunto al terreno in fase di semina o travaso è fondamentale; può essere somministrato semplicemente spargendolo sulla superficie del terreno ai piedi delle piante sia per colture in piena terra che in vaso. L'humus di lombrico può anche essere usato settimanalmente prima di irrigare le piante, specie quelle dell'orto, le dosi variano a seconda della pianta da trattare ma anche eccedendo eventualmente con le dosi non arrecherete nessun danno. Si tratta di un concime veramente facile da usare, in forma liquida andrà versato sulla terra o direttamente sulle radici della pianta in caso di rinvaso, anche per questo formato non ci sono controindicazioni.


Humus di lombrico: Come realizzarlo in casa

Concime organico Produrre l'humus di lombrico è semplice e vi consentirà di avere dell'ottimo concime naturale sempre a portata di mano. Per prima cosa dovrete scegliere i lombrichi adatti, solitamente si usa la specie "Eisenia Fetida", ma fatevi consigliare in negozi specializzati. Il cibo corretto per i lombrichi è costituito da scarti di alimenti, ma non tutti, letame e vermiculite. I cibi idonei sono: verdura e frutta, fondi di caffè, bustine di tè, gusci di uovo frantumati, pane, piccole porzioni di cartone e carta di giornali quotidiani, letame maturo. Gli alimenti sconsigliati per l'alimentazione dei lombrichi sono: cibi cotti, agrumi, cipolle e aglio, ananas, latticini, carne, pesce, grasso e alimenti troppo unti. Il luogo destinato alla crescita dei lombrichi può essere costruito a mano con assi di legno, con base forata per evitare ristagni d'acqua; in commercio esistono anche dei contenitori adatti alla lombricoltura. Ponete i lombrichi nel contenitore con compost e letame, il terriccio deve essere ben umido e mai arido. Dopo circa un paio di settimane i lombrichi inizieranno a moltiplicarsi e a produrre humus, passati i primi 6 mesi si potrà utilizzare l'humus realizzato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO