Terriccio per agrumi

Caratteristiche fondamentali

Le caratteristiche fondamentali del terriccio per agrumi sono relative alla composizione della terra e la sua consistenza. Il terriccio ideale è di medio impasto e poco argilloso, ben fertilizzato e mescolato a sabbia e ghiaia. Per favorirne il drenaggio sarà ottimale la presenza di torba e concimi organici. Il terriccio, se di natura acida, sarà migliore come resa vegetativa degli agrumi, e dovrà essere ben aerato. Il PH appunto è un altro aspetto importante, deve essere intorno ai 6-7, e la sua misurazione è semplice, basta munirsi di strumenti per la sua misurazione che si trovano nelle comuni farmacie. Un consiglio è quello di aggiungere al terriccio dei lapilli di origine vulcanica, non è fondamentale ma aiuterà a ricreare le condizioni ottimali per la crescita dell'agrume. In commercio il terriccio per agrumi è facilmente reperibile e già pronto per l'utilizzo, solitamente composto da torba classica e torba bionda anche in pezzi, humus di corteccia, e pietra pomice o appunto lapillo vulcanico.
Limone vaso terra

Terriccio con riserva d'acqua per agrumi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,64€


Terriccio fatto in casa

Terriccio agrumi Preparare il terriccio per agrumi in casa non é difficoltoso, basta munirsi degli strumenti e materie prime corrette ed avere pazienza. L'occorrente fondamentale comprende torba di buona qualità, terra non troppo argillosa, e concimi organici (il letame equino è il migliore, ma in commercio ne esistono tanti altri). A questa base si andranno ad aggiungere, a seconda delle necessità, della pomice o lapilli vulcanici, e nutrienti come fosforo, ferro, potassio e azoto. Per la coltura in vaso sarà utile dell'argilla espansa. Il tutto è facilmente reperibile presso i punti vendita dedicati al giardinaggio, e nei supermercati più forniti. Questi elementi sono idonei per agrumi in vaso o coltivati in piena terra. La preparazione inizia con il miscelare la torba con la pomice ed eventualmente il lapillo vulcanico; il terriccio deve essere ben aerato e deve evitare il ristagno di liquidi. Va lavorato, vangato a lungo per renderlo morbido. Successivamente si passerà alla concimazione aggiungendo appunto il concime organico scelto. Come ultimo passaggio si aggiungono tutti i nutrienti come ferro, fosforo, potassio, azoto. L'argilla espansa è fondamentale per la coltivazione in vaso, da disporre come primo strato inferiore a fondo del vaso. Affidatevi per qualsiasi dubbio ad un rivenditore di fiducia.

  • piante annuali Le piante sono organismi viventi, in quanto tali vivono trasformando in energia ciò che la natura dona loro; l'energia viene ottenuta dalla piante grazie alla fotosintesi clorofilliana, che sfrutta la...
  • piante autunnali Buona parte delle piante del giardino e dell'orto attraversano, durante l'inverno, un periodo di riposo vegetativo; non per questo orto e giardino non necessitano in alcun modo di concimazioni. Le con...
  • pollina buon giorno,vi scrivo questa mail xchè desidero sapere lacomposizione chimica della pollina.in oltre se non è per voi un problema, mi piacerebbesapere se la pollina, prima di essere usata come...
  • camelie Ho sul terrazzo due vasi di ortense (una bianca e una rosa chiara) che, nonostante abbia provveduto a proteggere, hanno patito molto i rigori dell'inverno appena trascorso. Una di esse, in particolare...

Greemotion 360052 - Compostiera in metallo espanso, misure: 100 x 100 x 80 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 85,19€


Prezzi e caratteristiche

Sacchi terriccio Il terriccio per agrumi si trova facilmente in commercio in tutti i punti vendita per il giardinaggio e nei supermercati più forniti. I prezzi dipendono dalla qualità e quantità, dal marchio e dalla composizione dello stesso; se più ricchi di sostanze nutritive avranno un prezzo leggermente maggiore. Approssimativamente un sacco da 20 Litri parte da un minimo di 2,00€ fino ad un massimo di 15,00€. Inoltre esiste la possibilità di farvi preparare un perfetto terriccio per agrumi direttamente dal vostro vivaista, che saprà miscelare le sostanze nutritive ed i componenti giusti in base anche al clima della vostra zona. Importante è appunto anche l'esposizione: gli agrumi necessitano oltre che di temperature calde, anche di un'esposizione ai raggi solari di circa otto ore giornaliere. Per chi ritirerà quindi in casa la pianta nei periodi freddi, la vicinanza ad una finestra è fondamentale.


Terriccio per agrumi: Come conservarlo

Terriccio avanzato Il terriccio per agrumi se acquistato in sacchi e già miscelato e pronto all'uso, non sempre viene utilizzato completamente. È possibile quindi conservarlo e non buttarlo? Assolutamente sì, e può durare per parecchi mesi. La prima cosa importante é mantenere il sacchetto chiuso, basta del nastro adesivo, oppure un giro di corda all'estremità del sacco contenitore. Prestate attenzione al luogo in cui lo conserverete, ottimale un luogo buio, mai a contatto diretto con la luce del sole. Cantine, garage e taverne sono i luoghi ideali, ma solo se asciutti e non umidi. Se possedete dei contenitori ermetici, anche quelli che si usano in cucina vanno benissimo, potrete utilizzarli tranquillamente. Usateli ben asciutti e puliti, e conservateli come descritto per i classici sacchi in commercio. Il terriccio avanzato può essere utilizzato anche l'anno successivo, se ben conservato, ma potrebbe perdere un minimo di nutrimento e consistenza iniziali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO