alberi e autobloccanti

Domanda : alberi e autobloccanti

buongiorno, stiamo rifacendo il giardino con gli autobloccanti, mi potreste aiutare a capire quali alberi o piante potrei mettere senza il rischio che le radici me li alzino?

a me piacciono alberi con il tronco non gli arbusti, preferibilmente che fioriscano e che non siano velenosi e abito in pianura padana .

vi ringrazio

Cercis fiori

Extragifts ecocube Margherita - piante nel cubo di legno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Risposta : alberi e autobloccanti

Gentile Annalisa,

gli autobloccanti sono mattonelle appositamente costruite per fare in modo che rimangano molto superficiali, non hanno delle grandi “fondamenta”, e quindi perché l’apparato radicale di un albero vada a rimuoverle, dovrebbe avere delle radici decisamente superficiali, che corrono quasi al di fuori della superficie del terreno. Quindi, salvo qualche particolare conifera, o alcune piante come le yucche, in teoria non dovresti avere problemi con nulla; la scelta di un albero da posizionare in giardino dipende però da una serie di dati. Prima di tutto l’esposizione e le dimensioni del tuo giardino: gli alberi di piccole dimensioni possono raggiungere senza problemi i 4-6 metri di altezza; alberi di grandi dimensioni raggiungono i 15625 metri di altezza. E le chiome di suddetti alberi sono più o meno altrettanto ampie, quanta è la loro altezza. Quindi, oltre ad avere una buona esposizione, devi aver anche un bel poco di spazio. Se il giardino è piccolo, considera l’eventualità di porre a dimora un singolo albero di dimensioni piccole, come la catalpa: si tratta di un alberello a chioma tondeggiante, che produce una bella fioritura primaverile, e una fitta ombra in estate, grazie alle sue gradi foglie cuoriformi; attorno alla catalpa potrai porre a dimora degli arbusti, che però puoi tranquillamente trovare in vivaio coltivati al alberello, come la lagerstroemia (una bellissima fioritura estiva), viburni di varie specie e varietà, ligustri, bossi, rose; ormai praticamente tutte le piante vengono coltivate ad alberello, anche alcune varietà di solanum e lantana, per un allegro giardino estivo pieno di colore, anche i cercis è un bell’alberello da giardino, con fiori rosa acceso in primavera. In un piccolo giardino puoi porre a dimora anche gli alberi da frutto, considera che una prugna in genere non supera i 3-4 metri di altezza, e comincia a fruttificare già quando è alta un metro e mezzo circa. Fino a qualche decina di anni fa, nei piccoli giardini si utilizzavano molto le magnolie stellate o le tamerici come alberi ornamentali: una bella fioritura, e un albero di dimensioni piccole o medie; purtroppo in vivaio è difficile oggi trovare queste piante ad albero e non ad arbusto, ma puoi sempre chiedere al tuo vivaista di fiducia. Se invece possiedi un bel giardino grande, allora la scelta dell’albero da porre a dimora dipende totalmente dai tuoi gusti: aceri di mille varietà, liquidambar, una piccola albizzia a fiori estivi spettacolari, delle betulle, un piccolo carpino o un piccolo olmo, un liriodendron tulipifera, con i grandi fiori simili a tulipani. Sono tantissimi gli alberi coltivabili nella pianura Padana, fai un giro in vivaio.


    Kit trio Bonsai di Plant Theatre - 3 diversi alberi Bonsai da coltivare - Ottimo regalo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€




    COMMENTI SULL' ARTICOLO