INFORMAZIONE

Domanda : INFORMAZIONE

Buongiorno, ho piantain giardino 20 giorni fa una pianta di ENKIANTHUS CAMPANULATUS.ma a tut'oggi mi sembra una pianta morta ...senza fiori e un po' moscia....e senza fiori....può essere che sia morta???? cosa posso fare??? o devo aspettare x la fioritura. il terreno non é acido. Ringrazio e saluto Antonio
Enkianthus

Ribiland PRBCE20 Cavo Elastico, Diametro 7 mm/20 m, Multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,95€


Risposta : INFORMAZIONE

Gentile Antonio,

il momento del trapianto per un arbusto è sempre fonte di grande stress, e spesso capita che proprio nel momento in cui la poniamo a dimora una pianta cominci a manifestare diversi segni di sofferenza. Per sapere se la tua pianta è morta, basta vedere se i rami sono ancora vivi e verdi, o sono invece secchi: pota un apice vegetativo e guarda se all’interno noti un ambiente umido, di colore chiaro, o se invece il ramo risulta completamente secco. Visto che sono molti giorni che hai posto a dimora il tuo arbusto, se è ancora in vita, dovrebbe anche aver prodotto nuove foglie o qualche germoglio tenero e fresco. Se non l’ha fatto, o è già defunto, o è ancora in sofferenza, a causa del trapianto, o forse anche delle condizioni di coltivazione. Gli enkianthus sono bellissimi arbusti a foglia caduca, originari dell’Asia; amano posizioni ben luminose, possibilmente con almeno alcune ore di luce solare diretta, e un’ottima umidità ambientale. Si pongono a dimora in terreno acido, perché altrimenti, con il passare dei mesi, le foglie cominciano ad ingiallire e la pianta risulta sofferente. Le annaffiature sono il punto dolente di queste piante, che amano un clima fresco e umido: vanno annaffiati spesso, cercando di evitare di lasciare il terreno completamente asciutto per lungo tempo; ma oltre alle annaffiature, amano che anche l’aria sia umida, e quindi in Italia vengono posti a dimora a mezz’ombra, e in estate quando si annaffiano, oltre a bagnare il terreno, si spruzzano con l’acqua anche le foglie. Il fatto che il tuo arbusto, dopo venti giorni dall’impianto, si mostri ancora moscio, senza germogli, è un chiaro sintomo che qualcosa non va; di solito quando si pone a dimora un arbusto in giardino, si prepara una bella buca di impianto, in cui si aggiunge il terreno più adatto, assieme a poco concime granulare (o stallatico) e ad un poco di sabbia o pietra pomice, per migliorare il drenaggio del terreno. Un arbusto spostato dal piccolo vaso del vivaio, ad una bella buca ben lavorata, è di solito sempre felice, perché acquista spazio per le sue radici e per i suoi futuri rami. Quindi è probabile che sia accaduto qualcosa, come ad esempio un lungo periodo di siccità, o un terreno scarsamente lavorato, oppure hai ricevuto l’arbusto per posta ed ha sofferto durante il trasporto. Il fatto che sia senza fiori è veramente ininfluente, in quanto per poter fiorire le piante devono essere in perfetta salute e già i un luogo idoneo al loro sviluppo; se le rinvasiamo proprio nel periodo della fioritura, è probabile che la pianta rinunci a produrre i fiori, prediligendo la produzione di nuove radici e di nuovi rami.


  • Enkianthus campanulatus Una delle piante acidofile ancora poco diffuse in Italia, l'enkianthus proviene dall'Asia, e in particolare dal Giappone; è un arbusto di media grandezza, a foglia caduca, che può raggiungere i 2-3 me...

【Tipo Nuovo】Luce Solare Mpow 30 LED, IP67 Impermeabile, Luci Solari con Sensore di Movimento, Luce Solare Giardino, Super SunPower pannello solare, 1800mAh Lampada Solare da Esterni, per Giardino, Parete, Terrazzino, Cortile, Scale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€




COMMENTI SULL' ARTICOLO