fioritura syringa

Domanda : fioritura syringa

buongiorno,

in giardino ho due piante di syringa che la scorsa primavera hanno avuto una fioritura meravigliosa.Quest'anno , nonostante la vegetazione rigogliosa,hanno prodotto soltanto alcuni fiori.Non sono state potate e le ho concimate a fine inverno.Quale può essere la causa ?

grazie

Lillà

Trixie Dog Activity vibrazione di Consiglio, 23 × 3 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,48€


fioritura syringa: Risposta : fioritura syringa

Gentile Eliana,

I lillà (syringa vulgaris) sono arbusti o piccoli alberi, diffusi in natura in Europa e in Asia, tipici dei giardini italiani, in quanto molto facili da coltivare, e con una splendida fioritura. Per poter fiorire queste piante necessitano di avere a disposizione una bella vegetazione ricca, e nei mesi autunnali devono poter avere a disposizione il clima perfetto; altrimenti prepareranno poche gemme da fiore, e tenderanno a fiorire poco. Capita quindi molto spesso che la fioritura primaverile dei lillà sia pesantemente influenzata dal clima e dalle cure che hanno ricevuto in settembre o ottobre. Quindi se l’autunno è stato troppo freddo, o troppo caldo, eccessivamente siccitoso, o caratterizzato da piogge molto intense o persistenti, il tuo lillà avrà preparato poche gemme da fiore, e quello che hai visto nelle ultime settimane è il risultato. Oltre a questo, è probabile che la fioritura molto abbondante dello scorso anno abbia in qualche modo “esaurito” la pianta, che quindi quest’anno si è mostrata parca di fiori. Se la pianta sta comunque bene, non manifesta sofferenze di altro tipo, ritengo che non ci sia nessun problema dovuto a parassiti o alle cure colturali. Hai fatto comunque benissimo a non potarlo: i lillà fioriscono sul legno dell’anno precedente, significa che se li potiamo in autunno o a fine inverno, asportiamo irreparabilmente la maggior parte delle gemme da fiore. Anche la concimazione autunnale è ottima, ma è opportuno evitare un fertilizzante molto ricco in azoto, perché altrimenti si stimola la produzione di molte nuove crescite verdi, e pochi fiori. Quindi, o si fornisce del fertilizzante tipo stallatico o humus, che contengono dell’azoto a lenta cessione, che verrà utilizzato ancora in primavera; oppure si fornisce un fertilizzante abbastanza povero in azoto, e più ricco in fosforo e potassio, per stimolare lo sviluppo di gemme da fiore e dell’apparato radicale. Un buon apparato radicale permette agli arbusti del nostro giardino di sopportare senza problemi eventuali periodi con piogge eccessive o, al contrario, molto siccitosi. Non ti preoccupare e continua a curare il tuo lillà come hai sempre fatto, subito dopo la fioritura spargi sotto la chioma un fertilizzante a lenta cessione per piante da fiore, e vedrai che il prossimo anno il tuo lillà fiorirà abbondantemente. Considera comunque che un diverso numero di fiori prodotto di anno in anno è fisiologico, e non tutti gli anni gli arbusti fioriscono allo stesso modo; questo è dovuto alle differenze climatiche presenti tra le stagioni, che risultano diverse di anno in anno.


    OFFERTA 6 BULBI PRIMAVERILI DI CALLA WHITE BULBS

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€