peonia arborea

vedi anche: Peonie

Domanda : peonia arborea

Salve, possiedo una grande peonia arborea di 28 anni, comprata in Cina, è collocata in luogo favorevole dal punto di vista del soleggiamento e della fertilità del terreno, ma non è mai fiorita, nemmeno la pianta nuova che ho creato separandola. Perchè? Grazie mille.
Peonia fiore

Set di 2 topiari con Vasi da Fiori e Piante da Taolo Bianchi Artificiali - MyGift Home

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,03€


Risposta : peonia arborea

Gentile Lori,

purtroppo il tuo problema è più comune di quanto si pensi, perché le peonie, pur essendo piante abbastanza robuste, presentano una serie di problematiche che possono rendere le fioriture sporadiche; strano è il fatto che la tua pianta non abbia mai prodotto fiori, perché se anche alcune condizioni climatiche o di coltivazione possono essere poco idonee allo sviluppo di questa pianta, è altamente improbabile che la combinazione di eventi infausti si sia ripetuta di seguito per 28 anni. In genere uno dei principali motivi per cui una peonia arborea non fiorisce è costituito dal fatto che l'arbusto è ancora giovane, alcuni arbusti impiegano anche 4-5 anni prima di produrre i boccioli, perché impiegano le loro energie per produrre rami e foglie. Altri motivi sono legati alla quantità di luce solare ricevuta, anche se in effetti da quello che dici non dovrebbe trattarsi del tuo problema, visto anche che la pianta, dopo 28 anni di coltivazione in una posizione eccessivamente o scarsamente soleggiata, a oggi non solo non dovrebbe fiorire, ma dovrebbe anche manifestare altri sintomi; ma in ogni caso, le peonie amano posizioni luminose, semiombreggiate, con il sole nelle prime ore del attino, meno al pomeriggio. Si tratta però di arbusti che tendono ad adattarsi abbastanza bene all’esposizione solare, sopravvivendo senza problemi anche al sole diretto, se provviste di adeguate annaffiature. Se però posizioniamo una peonia arborea in una zona buia e completamente senza luce solare, cupa e ombreggiata, allora la probabilità di ottenere fiori è assai remota. Anche la fertilità del terreno è importante, ma anche qui, se per 28 anni coltiviamo una peonia arborea in un terreno pesante, compatto e scarsamente fertile, il risultato, oltre a non avere fiori, sarà una pianta asfittica, priva di nuovo fogliame, che sopravvive piuttosto di vegetare. Forse il tuo problema è legato ad una forte presenza di azoto nel terreno (in genere dovuta a fertilizzanti ricchi di azoto, e poveri di fosforo, potassio e microelementi); concimazioni fornite in periodi casuali, effettuate con fertilizzanti costituiti prevalentemente da azoto possono causare carenza di fiori, perché la pianta tende ad utilizzare l’azoto per produrre parti verdi, ovvero fogliame e nuovi germogli, e quindi si trova poi esausta e non ha più le energie per la potatura. Un caso del genere è decisamente limite, e infatti questo problema spesso affligge le piante in vaso piuttosto che quelle in piena terra. Un altro problema che causa carenza o mancanza di fiori è la potatura; le peonie erbacee solitamente, in estate, si potano raso terra, e la parte aerea dissecca comunque all’arrivo dell’autunno. Le peoni arboree invece non amano le potature, soprattutto perché le geme floreali vengono preparate già in autunno, e quindi se andiamo ad accorciare i rami a fine inverno, andiamo anche ad asportare tutte le gemme floreali, che si trovano appunto all’apice dei rami.


    BORDORAM 20 WG POLTIGLIA BORDOLESE CONFEZIONE DA 500 GRAMMI

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,5€




    COMMENTI SULL' ARTICOLO