pianta di limone

Domanda : pianta di limone

oggi ho scoperto di avere vicino al mio albero di pero in una aiuola in giardino una pianta di limoni nata da sola ....cosa devo fare?posso trapiantarla e mi farà i frutti oppure non farà mai limoni??

Pianta Limone in fitocella - Pianta Agrumi - H 120/140 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,9€


Risposta : pianta di limone

Gentile Cristina,

le piante che si sviluppano in giardino naturalmente, provengono tipicamente dai semi, gettati da un essere umano che mangia i frutti in giardino, oppure da un uccello, che ha “rubato” i frutti da uno dei giardini vicino al tuo. Non so dove vivi, quindi non sono in grado di dirti se il tuo limone sopravvivrà all’inverno nella zona in cui vivi, considera che di solito i limoni (e gli agrumi in generale) temono il gelo, e quindi se vivi in una regione italiana in cui il clima invernale presenta delle gelate, anche se di lieve entità, allora è consigliabile spostare il tuo piccolo limone in vaso, o in un aiuola protetta dalla casa ed esposta a sud, on una buona insolazione. Gli agrumi sono una famiglia di piante da frutto un po’ particolare, in quanto vengono coltivati dall’uomo da millenni, e tendono anche ad auto ibridarsi con facilità tra loro; quindi anche se i botanici hanno battezzato le piante che producono gli agrumi più diffusi, con il nome di una singola specie, in realtà quasi tutti gli agrumi che mangiamo normalmente provengono da specie ibride, ed è così anche per il limone, che è un ibrido tra il cedro e il pomelo. Per questo motivo, i limoni (così come molti altri agrumi, ad esempio le arance, i kumquat e i mandarini) si propagano per innesto o per talea, perché, come accade per quasi tutte le piante, le piante ibride propagate per seme non danno una pianta identica alla pianta che ha prodotto i frutti da cui abbiamo estratto i semi. Tempo fa un lettore di Giardinaggio.it mi chiedeva se poteva utilizzare i semi dei limoni di Sorrento, per ottenere una pianta di limoni di Sorrento: purtroppo la risposta è no; le piante di limone ottenute da seme sono tipicamente sterili, non producono fiori, e quindi neppure frutti, i fusti spesso sono muniti di spine molto acuminate, in ricordo dei loro più antichi progenitori. E anche se dovessero produrre frutti, potrebbero avere uno scarso interesse alimentare, potrebbero avere un sapore molto amaro ad esempio, o avere pochissimo succo. Quindi di solito si procede coltivando la piccola pianta fino a che non avrà un diametro del fusto vicino a qualche centimetro; sul fusto tagliato parallelamente al terreno, alto circa 8-10 cm si innestano rami di una varietà di limone nota e che ci piace particolarmente; una volta attecchiti i rami ci daranno i fiori ed i frutti che ci aspettiamo da un limone, identici a quelli della pianta da cui abbiamo prelevato gli innesti.


ALBERO PIANTE PIANTA DI LIMONE 4 STAGIONI IN FITOCELLA H.150 CIRCA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO