Piracanta malata

Domanda: malattie della piracanta

Buongiorno, vi contatto in quanto non so proprio a chi rivolgermi. Possiedo una siepe Piracanta di 10 anni ed ora una pianta si è completamente seccata, diventando completamente color ruggine. Lo stesso effetto lo sta cominciando ad avere un'altra pianta e credo che se non farò qualcosa sarà così per tutte. Potete aiutarmi? Se servono foto, le ho. Grazie e buona giornata. Sara
piracanta

100 PCS albero rea Paulownia semi di albero principessa o albero imperatrice rari viola semi dell'albero del colore del fiore per la decorazione domestica giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Piracanta malata: Risposta: malattie della piracanta

Gentile Sara,

le piracante vengono molto utilizzate per preparare delle siepi perché, seppur possono venire attaccate da afidi e cocciniglia, di solito i parassiti non riescono a rovinare la pianta, che quindi risulta praticamente priva d problemi dovuti agli insetti. Due sono invece le problematiche che più facilmente possono attaccare la piracanta, con effetti anche letali; il primo è il marciume radicale, che si sviluppa solo in condizioni di fortissima umidità, localizzata a livello del terreno, con acqua stagnate per lungi periodi di tempo. Mi sembra però improbabile che solo una pianta del filare sia stata colpita da questa patologia, che spesso è dovuta alle annaffiature o al clima, e quindi dovrebbe aver colpito tutte le piante nel medesimo momento; a meno che, la pianta malata non sia proprio quella posizionata in una zona dove il terreno presenta qualche particolare problematica. L’altro problema che può colpire le piracante, e tutte le rosacee in genere (dalle rose alla fotinia, dal melo al cotogno, è il colpo di fuoco batterico; si tratta di un batterio, giunto in Europa dall’America del nord, che vive solitamente sulla corteccia delle piante; quando le condizioni climatiche si dimostrano adatte (e di solito in primavera ed estate), il batterio approfitta di tagli nella corteccia, abrasioni causate dagli insetti, eventuali armi spezzati dal vento, per entrare negli organi della pianta, dove ha uno sviluppo rapidissimo: il batterio colpisce il legno, causando il seccume del fogliame. Di solito all’inizio la pianta sembra sia stata colpita da delle fiammate di calore, come se le fosse stato appiccato a fianco un fuocherello (da questo sintomo deriva il nome comune della malattia); molto rapidamente la pianta si ammala completamente e muore, perché la malattia si evolve sviluppando cancri rameali, che possono raggiungere anche il fusto, e quindi l’intera pianta. Contro questo tipo di malattia si può solo rimuovere la pianta malata, e distruggerla rapidamente, bruciandola; considera che spesso sui rami infetti, che nella piracanta tendono a diventare rossi, si nota una sostanza lattiginosa, che contiene migliaia di batteri vivi, pronti a spostarsi su un’altra pianta. Quindi, dopo aver rimosso le piante malate, si tagliano anche eventuali ramificazioni delle piante vicine, che manifestano avvizzimenti o foglie rovinate, avendo cura di disinfettare bene le forbici dopo ogni taglio. Visto che questo tipo di patologia è molto particolare, prima di preoccuparti, è forse il caso che chiami un agronomo che possa venire a vedere la tua siepe.


  • piracanta La piracanta è un arbusto da giardino, le circa dieci specie sono originarie dell’Europa e dell’Asia, e in Italia si può trovare anche allo stato selvatico; produce un arbusto denso e no molto compatt...

Candele di citronella antizanzare diametro cm 11 Pezzi 12

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,6€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO