preparazione fondo per prato

Domanda : preparazione fondo per prato

Gentile giardinaggio.it, con la presente desidero avere istruzioni relative alla preparare del terreno del mio giardino. Il quale si trova attualmente allo stato brado. Per tanto sono in crescita continua delle piantine con foglie del tutto simili ad un albero esistente nel giardino confinante. Motivo per cui crescono a vista d'occhio e quello che è peggio, hanno anche robuste radici che hanno infestato l'intero giardino. Per cui la mia domanda è. Si possono trattare queste piante con un prodotto appropriato, mediante il quale riesco a disinfestare il sottosuolo del giardino anche delle loro radici?. Ma cosa più importante, dopo questo trattamento posso procedere alla preparazione del suolo per accogliere il manto erboso, escludendo con certezza che tali radici ricrescano dopo la realizzazione del prato?. E se ritenete che ci siano le condizioni, mi suggerite le istruzioni per procedere anche per la realizzazione del prato?. Grazie mille anticipate.........
infestanti

50 semi / pacchetto hoeas pepaver papavero semi di fiori semina stagioni miscelazione peonia stagione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Risposta : preparazione fondo per prato

Gentile Francesco,

gli alberi sono vivi, e tendono a diffondere i loro semi nell’ambiente; se i semi di un albero cadono in un terreno incolto, con buona probabilità si svilupperanno, in modo da dare origine a nuovi alberi; ci sono poi alberi, come aceri, cercis, ailantus (e potrei citarne decine), che tendono a produrre innumerevoli semi, e quindi la loro vicinanza ad un terreno incolto da origine a veri e propri boschetti. Se gli stessi semi cadono invece su un tappeto erboso ben curato, la presenza delle piantine che compongono il prato, e le periodiche lavorazioni dello stesso, impediscono ai semi di germogliare. Quindi sono dell’idea che coltivare il tuo giardino, e porre a dimora un bel prato, dovrebbe tenerti al sicuro da future infestazioni delle piante in oggetto; chiaro che qualche piantina tornerà periodicamente, la estirperai al momento opportuno. Ora, prima di preparare il tappeto erboso, è necessario rimuovere tutte le piantine che infestano il terreno; il modo più rapido, sicuro, e meno faticoso, consiste nell’utilizzare un diserbante fogliare: si tratta di un prodotto che a spruzzato sulle foglie delle piante da eliminare, in modo da bagnarle bene; tale operazione va fatta in una giornata di sole, senza rischio di piogge, con le piantine belle sane e rigogliose; ovviamente è bene evitare le giornate ventose, o si rischia che il diserbante vada sulle foglie degli alberi ed arbusti circostanti. Dalle foglie, la sostanza diserbante viene veicolata in tutta la pianta, causandone il disseccamento, sia delle foglie, sia dei fusti, sia delle radici; risulta quindi molto più semplice estirpare poi le piante a mano, perché le radici non faranno più presa sul terreno. Questo tipo di diserbante, a base di una sostanza chiamata glyphosate, funziona solo se spruzzata sulle foglie: se ne rimangono dei residui nel terreno, non daranno alcuna noia ai semi del tuo prato. Dopo aver estirpato i minuscoli alberelli ormai secchi, dovrai lavorare a fondo il terreno, se necessario arricchendolo con stallatico, sabbia, terriccio: dipende da com’è il terreno, e se va alleggerito o meno. Dopo averlo ben lavorato, liscialo con il rastrello, cospargi di semi, passa il rullo per far aderire i semi al terreno, e annaffia bene con un annaffiatore a pioggia fine, evitando di creare dei ruscellamenti, che si porterebbero in giro i semi.


  • Margherite La margherita o pratolina è tra le più comuni asteracee, originaria dell’Europa, è diffusa anche in Asia e nel continente americano; sembra che sia l'archetipo della margherita, da cui prendono il nom...
  • erba Il sogno di tutti gli amanti del giardino è di avere un bel tappeto erboso.Le fasi che si devono seguire per la realizzazione del manto erboso sono molteplici ma tutte molto importanti. ...
  • taglio erba Quando l’erba del vostro giardino avrà raggiunto i 7-8 cm si procederà al primo taglio. Data la delicatezza delle giovani piante è consigliabile l’utilizzo di macchine a taglio elicoidale, oppure util...
  • prato Molte persone credono, erroneamente, che per realizzare un bel giardino sia necessario possedere un bagaglio di conoscenze tecniche e specifiche pari a quelle di un agronomo; in realtà è sufficiente s...

LUMii - 35-005-090 - Growroom, Occhiali protettivi per coltivatori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,24€