Tappezzante

Domanda : tappezzante

Buonasera,

cosa posso piantare come erba in una striscia di terreno di 14 m. per 3 del mio giardino che corre sotto una fila di cipressi? Sono in un paesino marchigiano a 440 m sopra il livello del mare e 10 km dal mare.

Vi ringrazio in anticipo per la risposta

dichondra

1 PIANTA DI COTONEASTER CORAL BEAUTY VASO 18CM SEMPREVERDE TAPPEZZANTE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Tappezzante: Risposta

Gentile Rosella,

coltivare un prato in ombra non è mai un’operazione semplice, soprattutto quando si tratta di seminare il prato, perché per poter germinare le piccole piante del tappeto erboso necessitano di luce e acqua; esistono in commercio tantissimi miscugli di sementi per prati all’ombra, che possono dare dei buoni risultati, ma a patto che il tuo terreno riceva comunque una buona luminosità; oltre a questo, spesso uno dei problemi che affliggono i tappeto erbosi posizionati al di sotto delle conifere sempreverdi riguarda le annaffiature: quando piove la chioma dei cipressi trattiene gran parte dell’acqua, come fosse un ombrello. Per questo motivo, congiunto alla scarsa luminosità, il prato al di sotto di un albero sempreverde tende progressivamente a svuotarsi. Nelle zone molto ombreggiate si utilizza tipicamente la dichondra, una pianta tappezzante in grado di ricoprire anche vaste estensioni, perché tende a resistere bene all’ombra, ma un tappeto erboso costituito da sola dichondra necessita di un poco di pazienza: ci vogliono alcuni anni perché questa pianta si sviluppi in modo ampio, e riesca a tappezzare un appezzamento; considerando che il tuo tratto di prato non è molto grande, effettivamente i lavori che dovrai svolgere non sono così gravosi. Prima di tutto, un buon prato scresce dove c’è un buon terreno, ben drenato, senza macchie di umidità o muschio, con un substrato abbastanza ricco. Dopo aver ben lavorato il terreno, controllando che non rimangano macchie sempre bagnate e intrise di acqua, puoi cominciare a seminare la tappezzante dichondra, possibilmente mescolata a delle sementi di erba tradizionale, come la poa pratensis, o l’agrostide; in un vivaio ben fornito puoi trovare molte sementi da prato adatte all’ombra, compresa la festuca e alcune varietà di loietto e poa, appositamente selezionate per resistere bene anche in terreni ombreggiati. Seminando dichondra mista ad altra erba, l’erba tradizionale andrà a costituire il tessuto iniziale del prato, che con il passare degli anni verrà inglobato dalla dichondra, che tende ad avere difficoltà a colonizzare un terreno completamente spoglio. Negli anni a venire, ogni primavera, provvederai a riseminare una piccola quantità di dichondra, in modo da aiutare l’erba a diffondersi. Ti ricordo che, dopo aver seminato il prato, è necessario il nostro aiuto per permettere ai piccoli semi di germinare: il nuovo tappeto erboso andrà annaffiato regolarmente, ogni 3-4 giorni, avendo cura di bagnare il terreno in profondità; evita di annaffiare ogni giorno, con piccole quantità di acqua. Quando l’erba è ancora giovane non è in grado di sopportare lunghi periodi di siccità, quindi controlla che il prato venga bagnato anche nei mesi a venire, e anche durante i periodi piovosi potrebbe capitarti di dover annaffiare, a causa degli ombrelli dispiegati dai tuoi cipressi.


    CORNUNGHIA CONCIME NATURALE DA 2,5 KG

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,4€


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO