Seminare pomodori

Seminare pomodori: come bagnarli per prelevare i semi

Per seminare pomodori potremo ricorrere semplicemente al prelievo dei semi da un frutto che abbiamo precedentemente coltivato. Basterà tagliarlo a metà, prendere delicatamente la polpa che contiene i semi e metterla da parte. La lasceremo a bagno, appena ricoperta dall'acqua. Poi in superficie apparirà una patina che rimuoveremo con cura. Successivamente sciacqueremo i semi e cercheremo di togliere la sostanza gelatinosa che li avvolge. All'occorrenza ripeteremo l'operazione dopo un paio di giorni finché i semi non saranno completamente liberi e potranno essere asciutti naturalmente. I semi potranno essere disposti su uno strato di carta assorbente, facendo attenzione che non attacchino. Una volta asciutti potranno essere conservati sotto vetro, lontano dall'umidità, per essere utilizzati nella coltivazione dell'anno successivo.
Prelievo semi di pomodoro

Semi Premier diretto ORG 214 Pomodoro Brandywine semi neri organici (pacchetto di 60)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,26€


Come prendersi cura delle piantine

Asciugatura semi Seminare i pomodori sarà possibile a partire da Febbraio in semenzaio. Va considerato che la germinazione non avverrà se la temperatura non supera i 20°C. Nel caso in cui non si disponga di un semenzaio riscaldato, possiamo utilizzare della pellicola da cucina per costruire una sorta di "mini-serra" dove l'umidità è sempre alta e costante e la temperatura favorevole per far spuntare la piantina. Quando vedremo le prime foglioline non sarà ancora il momento del travaso. Le prime foglie, infatti non sono quelle del pomodoro ma quelle della germinazione. Sarà necessario attendere che la piantina raggiunga almeno 15-20cm per poterla travasare o mettere a dimora. Ovviamente dovremo fare attenzione all'ultima gelata stagionale, cercando di non esporre la giovanissima piantina a condizioni climatiche che non sopporterebbe.

  • pomodori tondi Il pomodoro, il cui nome scientifico è Lycopersicon esculentum, fa parte della famiglia delle Solanaceae ed è originario del continente americano, in particolare della zona centromeridionale: Perù, Co...
  • pomodori Il Pomodoro è una solanacea, parente di patate e melanzane; come le patate è originario dell'America centro meridionale, e venne importato in Europa già nel 1500, dai primi conquistadores spagnoli; il...
  • pomodori sono già tre anni che i pomodori patiscono una malattia che li fa diventare neri nell'estremità inferiore: l'ultimo anno ho perduto circa il 75% del raccolto. In agraria mi dicono che è un problema di...
  • semenzaio Ho visto un vostro fantastico video per la semina dei semi in semenzaio. Ho cercato questo tipo di semenzaio nella mia città ma non riesco a trovarlo. Mi sapreste indicare dove trovarlo Su internet? H...

OUNONA 10 Pezzi Vassoi per la germinazione per piantare semi con 12 fori (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,49€
(Risparmi 4,5€)


Il terreno per la semina

Pomodori maturi Il terreno ideale per seminare pomodori è leggero e ben lavorato. Dovremo preparare in anticipo la porzione di terra o la fila dedicata alla coltivazione dei pomodori. La vangatura andrà fatta energicamente aggiungendo anche concime organico e compost. Non dovremo collocare le piantine in un posto dove sono state coltivate altre piante di pomodori per almeno 3-4 anni. La terra arricchita andrà lasciata riposare prima di poter mettere le piantine a dimora. Dopodiché procederemo con la rincalzatura, ovvero l'aggiunta di terra alla base del pomodoro per stimolare la formazione di un apparato radicale più forte. Questa operazione potrà essere ripetuta in fase di sviluppo della pianta, avendo cura anche di rimuovere le malerbe che si formeranno. La pianta andrà annaffiata con regolarità evitando il ristagno dell'acqua.


Clima e avversità per seminare pomodori

Varietà di pomodori I pomodori possono essere seminati in pieno campo quando le temperature non scendono mai al di sotto dei 15°C. Abitando in una zona d'Italia caratterizzata da inverni miti e primavere già calde, potremo prediligere la semina nell'orto. Nelle zone settentrionali o in collina sarà opportuno scegliere la tecnica del semenzaio e del successivo trapianto. I semi non vanno inzuppati ma bisogna garantire inizialmente un alto livello di umidità. La pianta crescerà al meglio se collocata in una zona dell'orto dove i raggi solari arrivano per diverse ore della giornata, meglio se dalla mattina alla sera. L'ingiallimento delle foglie non deve destare particolari preoccupazioni. In fase di fioritura è perfettamente normale. Possiamo aggiungere compost naturale e incrementare le irrigazioni per garantire il giusto apporto idrico e nutritivo.



Guarda il Video
  • seminare pomodori Prima di seminare, il terreno destinato alla coltivazione del pomodoro va lavorato; si effettuerà un’operazione di aratu
    visita : seminare pomodori

COMMENTI SULL' ARTICOLO