Fiori secchi profumati

Abbellire con fiori secchi profumati

Quanti di noi amano la natura e, di conseguenza, abbellire e profumare il proprio ambiente quotidiano? E ancora meglio, donando un tocco di freschezza ed eleganza?

Se anche a voi piace arricchire l’ambiente giornaliero in cui vivete, potete seguire questi piccoli suggerimenti che riguardano prodotti che potete trovate in natura, in questo caso, i fiori sono dei veri e propri capolavori.

Alcuni di essi sono molto pregiati, perché preservano nel tempo la loro magnificenza ma, soprattutto, la loro naturale fragranza piacevole al nostro olfatto. L’ arte di decorare e adornare le nostre case con i fiori secchi e profumati è una vera consuetudine, che va diffondendosi sempre più nel nostro paese. Occorre avere fantasia, creatività e il gioco è fatto.

Il consiglio di oggi è quello, di adoperarne alcuni per esaltare la bellezza dell’ambiente in cui li sfoggiamo, realizzando un originale ed elegante profuma ambienti naturale.

fiori secchi profumati

Blanche Moreau

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14€


Realizzare una composizione di fiori secchi e profumati

composizione di fiori secchi e profumati Iniziamo con la selezione dei fiori secchi. Il mio consiglio è di sceglierli, prima di tutto, in base al loro colore. Concentriamoci su una tonalità di colore e scegliamo i fiori che tendono verso quel colore, così facendo otterremo un gradevole effetto sfumato molto delicato, evitando gli sbalzi cromatici che non si addicono alla nostra composizione.

Potremmo prendere fiori che non siano uguali fra loro, ma di svariate forme e dimensioni. Il tutto per non rendere monotona la composizione, donando un effetto finale armonioso, decisamente appagante per la nostra vista.

Un altro consiglio che vi suggerisco è quello di dare alla vostra composizione un tocco personale; potete aggiungere ai vostri fiori secchi qualche elemento decorativo, del tipo: nastrini di raso o di organza, fette di frutta essiccata, sabbia naturale o colorata, conchiglie, sassolini di piccole dimensioni, ma potrete usare anche pigne e pezzetti di legno, trovati qua e la; l’ importante è che gli elementi si combinino bene tra di loro e che non siano troppo vistosi, servono infatti ad esaltare i fiori, non a nasconderli.

Infine, scegliere un contenitore che accoglierà la nostra composizione. Per una totale personalizzazione della composizione possiamo pensare di realizzarlo noi stessi, aiutandoci con materiali trovati in casa, in ogni caso, cestino, vaso o barattolo che sia si deve integrare al vostro ambiente. A questo punto possiamo adagiare il tutto nel contenitore da noi scelto e goderci il profumo e l’ eleganza di una composizione naturale realizzata interamente da noi stessi, in maniera economica e originale.

Oltre alla composizione classica, potremmo realizzare una variante inserendo in dei sacchetti di velo o di stoffa, sempre meglio se realizzati e personalizzati da noi stessi, i fiori secchi miscelati tra di loro, scegliendo quelli più profumati. Possiamo così riporre i sacchetti di “profuma biancheria” negli armadi, cassetti o scarpiere. Sostituiremo i deodoranti con qualcosa di naturale, donando alla nostra biancheria una ventata di profumo e di freschezza, che accompagnerà le nostre giornate.

    Spugna secca Oasis SEC (la scatola contiene 4 mattoni)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,42€


    Dove trovare i fiori secchi e profumati

    fiori secchi profumati I fiori secchi e profumati li possiamo trovare in molti negozi, come ad esempio nelle fiorerie, nelle erboristerie, nei negozi di articoli per il decoupage, nei negozi di giardinaggio ma soprattutto on-line. Ci sono diverse aziende specializzate che lavorano in rete. Il vantaggio di acquistarli on-line è che si ha una vastissima scelta, e in alcuni casi, una maggiore qualità del prodotto.

    Generalmente si presentano sciolti. Tocca a noi e alla nostra fantasia, realizzarne una composizione. Possiamo inoltre trovarli, in vari colori, forme e dimensioni, in breve possiamo sbizzarrirci, dando spazio alla nostra creatività realizzando svariate ed eleganti composizioni.

    Ricordate che possono risultare, altresì un’ottima idea regalo, raffinata ed elegante per rendere felici i vostri amici ma, principalmente, i vostri cari.


    Fiori secchi profumati: Come ottenere dei fiori secchi e profumati

    fiori secchi profumati Essiccare i fiori, può risultare, anche un modo per conservare un ricordo per noi importante, di un particolare periodo della nostra vita o di un particolare evento.

    Quando si parla di fiori secchi non si fa riferimento a fiori appassiti, ma a fiori lavorati attraverso una fase di essiccazione che preserva la sua integrità e la sua forma naturale.

    Tale processo, porta il fiore stesso a un prolungamento della sua vita.

    Se vogliamo, possiamo realizzare a casa nostra dei fiori secchi e profumati. Raccogliamo i fiori che più attirano la nostra vista, preferendo steli, boccioli e petali in buono stato, evitando di raccogliere quelli appassiti o danneggiati.

    Possiamo raccoglierli in primavera, la stagione per eccellenza più ricca di colori e profumi, ma va benissimo anche l’estate e perché no, anche l’autunno.

    Per ottenere una prolungata integrità è opportuno, scegliere di raccoglierli nelle ore più calde e asciutte del giorno, l’umidità e la rugiada potrebbero compromettere il risultato, vanificando il nostro lavoro, cosa che di certo è opportuno evitare.

    Un altro punto, molto importante, è non far trascorre troppo tempo dalla raccolta dei fiori alla lavorazione degli stessi, questo è un consiglio per l’integrità del prodotto.

    Il processo di essiccazione, può avvenire in diversi modi, a seconda del tipo di fiore e della sua dimensione, grande o piccola che sia. Per prima cosa bisogna ripulirli, stando molto attenti, eliminando spine e foglie secche. Tagliamo infine gli steli dei fiori in maniera obliqua per favorire il processo di essiccazione che adotteremo.

    Il metodo più comune (e anche il più semplice) è quello della disidratazione. Sarà necessario creare dei piccoli mazzetti da appendere a testa in giù, in luoghi arieggiato e asciutto, lontano dalla luce e da qualsiasi fonte di calore (ottime le mansarde).



    COMMENTI SULL' ARTICOLO