Tillandsia cyanea

Generalità

La tillandsia cyanea è una pianta erbacea perenne epifita, appartenente alla famiglia delle Bromeliacee, originaria dell'America meridionale; si tratta di una pianta estremamente versatile, facile da coltivare e che ben si adatta ai diversi ambienti, purché dotati di umidità sufficiente. Presenta uno sviluppo eretto, con un'altezza massima di 60 cm; le sue foglie appaiono strette, di colore verde acceso con striature marroni nel senso della lunghezza, e sono disposte a formare una rosetta, dalla quale emerge un’infiorescenza a forma di spatola, costituita da piccole brattee rosa intenso con sfumature verdi, dalle quali sbocceranno poi fiori a tre petali di colore viola scuro. La pianta fiorisce una sola volta nella sua vita, ma la fioritura dura intorno ai 4 mesi.
Tillandsia cyanea

50pcs vendita calda Tillandsia Cyanea Semi in vaso semi di fiore viola Decorazione Bonsai cinese raro Per la casa e giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Coltivazione

Infiorescenza di tillandsia cyanea Data la sua origine, la tillandsia cyanea deve essere coltivata in luogo chiuso, accertandosi che in esso la temperatura non scenda mai al di sotto dei 15°C; può essere coltivata all'aperto solo nei climi più caldi. Ama le posizioni luminose, ma non la luce solare diretta che potrebbe danneggiarne le foglie, e teme gli sbalzi di temperatura e le correnti; vista la sua predilezione per gli ambienti umidi, si trova particolarmente a suo agio in cucine e stanze da bagno. La tillandsia richiede un terreno umido, ma senza ristagni d'acqua; nei mesi più caldi, sarà bene inumidire le foglie vaporizzandoci su acqua non calcarea, possibilmente piovana; da ottobre ad aprile, quando la pianta entra in fase di riposo vegetativo, le innaffiature andranno gradualmente ridotte.

  • tillandisa cyanea Ritorno a consultarvi, poichè ho scoperto da poco il piacere di curare le amiche silenziose, ed ho parecchio da imparare! Grazie per la possibilità che ci date, a proposito!!! Adesso l'amica da salvar...
  • Exacum affine E' una erbacea perenne sempreverde originaria dell’Isola di Socotra; al genere exacum appartengono circa 40 specie di piante erbacee, annuali e perenni, ma solo E. affine viene coltivata come pianta o...
  • Ananas bracteatus L'Ananas bracteatus è una pianta epifita originaria dell'America meridionale, in particolare del Brasile e della foresta Amazzonica; viene coltivata come pianta ornamentale, ma anche, nei paesi tropic...
  • Foto anacamptis Il genere anacamptis contava una ventina di specie di orchidee terrestri, ora racchiuse nel genere orchis; al genere anacamptis appartiene una sola specie A. pyramidalis. Si tratta di una orchidea erb...

50pcs vendita calda Tillandsia Cyanea Semi in vaso semi di fiore viola Decorazione Bonsai cinese raro Per la casa e giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Concimazione e moltiplicazione

Tillandsia cyanea Relativamente alla concimazione, in primavera la tillandsia cyanea dovrà essere fertilizzata regolarmente, ogni 15 giorni circa, utilizzando un concime liquido contenente fosforo, azoto e potassio, da somministrare insieme all'acqua d'irrigazione; in autunno, quando la pianta dovrà rinforzare fusto e radici, le innaffiature andranno diradate (una volta al mese) e si utilizzeranno concimi poveri di azoto. La moltiplicazione avviene in primavera, tramite polloni basali: una volta che l'infiorescenza sarà sfiorita, si separeranno delicatamente i polloni dalla pianta madre, possibilmente con alcune radici annesse, e si pianteranno in vasetti con un substrato di torba e sabbia, il cui grado di umidità dovrà essere mantenuto alto. Successivamente, le piante andranno rinvasate annualmente.


Tillandsia cyanea: Parassiti e malattie

Tillandsia cyanea E' una pianta abbastanza resistente alle malattie; nel caso in cui si dovessero somministrare antiparassitari, si dovrà fare attenzione a che questi non ristagnino nella rosetta formata dalle foglie, che potrebbero danneggiare. La tillandsia cyanea è esposta all'attacco degli afidi, piccoli insetti mobili verdastri, e della cocciniglia farinosa, che aggredisce la parte inferiore delle foglie: in ambedue i casi, la pianta colpita dovrà essere sottoposta a un trattamento con prodotti specifici.Inoltre, un'esposizione a luce solare diretta potrebbe far sì che le foglie si scuriscano e diventino fragili: in questo caso, sarà necessario spostare immediatamente la pianta in un'altra posizione. Stessi sintomi si avranno in presenza di un basso tasso di umidità, che andrà innalzato con vaporizzazioni di acqua non calcarea.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO