Yucca gloriosa

La Yucca gloriosa: un po’ di botanica

La yucca gloriosa è un arbusto succulento della famiglia delle Agavaceae e proviene dal Sud-Est degli Stati Uniti. Da noi è molto diffusa, non solo in giardino, ma anche fra le piante d’appartamento. Ha foglie lanceolate e rigide, piuttosto appuntite, il che le fa avere l’appellativo di "baionetta spagnola". Ha una crescita lenta ma può raggiungere diversi metri d’altezza e produce grandi fiori bianchi molto profumati, a forma di campana. Fiorisce da maggio a settembre. I suoi fiori sono commestibili, però le radici contengono sostanze tossiche: occorre fare attenzione se in casa ci sono animali domestici. Tutte le specie hanno la capacità di accumulare riserve d’acqua nelle foglie e nel tronco e questo fa di loro piante molto resistenti.
fiori di yucca gloriosa

Ficus Elastica Verde - Pianta Artificiale Da Arredo Interno - Alta 120 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75,99€


Yucca gloriosa: come coltivarla

yucca gloriosa La yucca gloriosa è una pianta che si è acclimatata molto bene alla vita in appartamento, ed è fra le piante da interno più vendute. Coltivarla è facile e rimarrete incantati dalla bellezza del suo fogliame. Cresce rigogliosa quando la temperatura è fra i 18° e i 22° e non sopporta il freddo. Ama la luce e il sole leggero: il luogo ideale dove collocarla è dietro ad una finestra schermata da una tenda. Il rinvaso va fatto ogni due o tre anni: usate un terriccio specifico per piante d’appartamento o per piante verdi. Vaporizzate regolarmente le foglie e annaffiatela ogni tre o quattro giorni durante la bella stagione e una volta al mese nel periodo invernale, ma non lasciate che il terreno diventi troppo secco. Va concimata con regolarità in primavera e in estate.

  • schefflera Le schefflere sono grandi arbusti o piccoli alberi di origine tropicale, appartenenti alla famiglia delle araliacee, molto utilizzati in Italia come piante da appartamento, a causa del loro fogliame m...
  • Cornycarpus laevigata Il Corynocarpus laevigata o corinocarpo è una pianta sempreverde originaria della Nuova Zelanda; in natura è un piccolo albero, che raggiunge i 7-8 metri di altezza, in contenitore si mantiene al di s...
  • ficus Il ficus ginseng è una varietà di ficus microcarpa, dalle dimensioni abbastanza contenute. La specie f. microcarpa è un albero, che raggiunge i 20-25 m di altezza, originario dell'Asia e dell'Australi...
  • orchidee Le orchidee sono piante affascinanti per la loro provenienza e per le bellissime infiorescenze. Fino a qualche decennio fa la loro coltivazione era riservata ad una élite: era infatti quasi sempre ne...

Grande promozione nuovi semi dell'albero 5pcs rari Firma, Indoor Semi perenne Bonsai Clusia rosea

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Yucca gloriosa: malattie e rimedi

yucca gloriosa attaccata da funghi I problemi più comuni sono la deformazione o l’ingiallimento delle foglie. Nel primo caso la pianta manca di luce o è stata annaffiata troppo. Spostatela in un luogo più luminoso e diminuite le annaffiature. Se le foglie ingialliscono ma la pianta ne produce di nuove, è semplicemente un’evoluzione naturale della vostra yucca; se non ci sono nuove foglie, controllate che il terreno sia ben drenato e ogni 15 giorni concimate con concime liquido per piante verdi. Le cocciniglie farinose possono attaccare la pianta: nebulizzare spesso le foglie è un modo per tenerle lontane. La botrytis cinerea è invece un fungo che crea macchie brune sulle foglie: tagliate quelle più basse e date respiro alle radici. Se il problema persiste, curatela con della poltiglia bordolese.


Le virtù della yucca gloriosa

yucca gloriosa in fiore L’aria delle nostre abitazioni è carica di sostanze tossiche invisibili e nocive. Questa pianta è una buona difesa contro l’inquinamento. Assorbe il benzene (derivato dall’inchiostro per stampanti, dalle vernici dei muri, da alcuni detergenti). Combatte anche l’ammoniaca (rilasciata dalle sigarette e dai frigoriferi) e l’anidride carbonica emessa dai caloriferi. Il principio dell’antinquinamento si basa su uno scambio gassoso: le sostanze nocive presenti nell’aria vengono assorbite dalle foglie e trasformate in materia organica grazie alle radici. In seguito a questo processo, la pianta rilascia un’anidride carbonica molto più sana di quella assorbita. Questa pianta si rivela dunque un aiuto ecologico contro l’inquinamento domestico e posta vicino al computer assorbirà le onde elettromagnetiche.



Guarda il Video
  • yucca gloriosa Il genere yucca fu fondato dal celebre Linneo, naturalista di origine svedese. Linneo riprese il nome volgare che, quest
    visita : yucca gloriosa

COMMENTI SULL' ARTICOLO