Pistilli per fiori finti

Materiale occorrente

Avremo bisogno della carta crespa di colore rosa e di colore giallo, di un nastro, del cartoncino nero, di un paio di forbici, della colla, di un filo di ferro e di una pistola per colla. Prendiamo la carta crespa rosa e tagliamola in cinque prezzi, che dovranno avere la forma del petalo; dopodiché, prendiamo il cartoncino nero e lo riduciamo a una striscia lunga una centina di centimetri e larga sette: lo pieghiamo a metà e poi, lungo il bordo ripiegato, tagliamo numerose fessure. A questo punto è necessario arrotolare attorno al filo di ferro il cartoncino (il filo andrà spezzato a seconda della lunghezza che vogliamo dare al gambo), sul quale dovrà essere incollato ricorrendo alla colla a caldo. Torniamo ai petali e stropicciamo maneggiando il bordo di ognuno di essi, così da dare vita a un effetto rugoso. Adesso, non rimane che incollare, nuovamente con la colla a caldo, i petali, uno per uno, attorno allo stelo; mancano, appunto, i pistilli, che possono essere realizzati prendendo delle strisce sottili di carta crespa gialla, da arrotolare tra le dita e incollare, dopo averne fatto delle palline, in mezzo ai petali. I fiori sono quasi pronti, visto che l’ultima operazione da portare a termine consiste nel ricoprire con un nastro verde la base dei fiori. Naturalmente, la carta crespa rosa può essere sostituita da qualsiasi colore (oppure si può utilizzare della carta bianca da colorare manualmente, in maniera da ottenere tutte le sfumature che vogliamo, per esempio mescolando dei colori acrilici). Teniamo conto, per altro, che nel caso in cui dipingiamo la carta con la tempera o gli acquerelli, essa all’inizio risulta piuttosto rugosa e leggermente fragile: non dobbiamo temere, comunque, perché il brutto aspetto che ha quando è bagnata si trasforma e dà vita a petali decisamente realistici una volta asciutti.

pistilli per fiori finti

IRPot - 6 VASETTI CERAMICA CON PIANTA GRASSA FINTA MODELLI ASSORTITI 30618

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Un procedimento alternativo

pistillo per fiore finto Un procedimento alternativo per creare pistilli finti prevede di usare un foglio di carta crespa colorata, un paio di forbici, degli stecchini, un cartoncino bianco e della colla vinilica. Bisogna iniziare tagliando, dal foglio di carta crespa, dodici cerchi, di dimensioni differenti a seconda di quanto grande vogliamo realizzare il fiore; questi dodici cerchi rappresentano, naturalmente, il petali, ognuno dei quali deve essere orientato in maniera tale che sulla carta le striature scorrano in senso verticale. Nella parte inferiore di ciascun pezzo di carta bisogna applicare della colla, che va poi lasciata ad asciugare. Quindi, in mezzo a ogni petalo deve essere fatta pressione con i pollici, così da arricciare verso l’interno i bordi allungando la carta: si forma, in pratica, una specie di ciotola. A questo punto dal cartoncino bisogna tagliare un cerchio con la stessa grandezza dei petali; cinque petali vanno incollati sul bordo esterno, quattro petali sul bordo interno e tre petali al centro. Ora è il momento di pensare ai pistilli: è necessario prendere la carta crespa e tagliarne una striscia non troppo grande, che deve poi essere piegata a metà. Prendendo il foglio raddoppiato, bisogna effettuare alcuni tagli su uno dei bordi, in maniera da sfrangiare; la carta, quindi, va avvolta attorno a uno stecchino, sul quale dovrà essere attaccata con la colla.

Come si può notare, la realizzazione di fiori finti e dei pistilli non richiede specifiche abilità manuali, e può essere messa in pratica in pochi minuti: se proprio non siamo esperti di fai da te, potrebbe succedere che i primi risultati non saranno eccezionali; ma miglioreranno col tempo.

  • ficus finto Alberi, piante e fiori si possono reperire facilmente e la riuscita dell’arredamento, interno od esterno che sia, è sempre assicurata. Esistono specie tipicamente ornamentali, che vanno dagli eleganti...
  • orchidea artificiale Abbellire la casa con i fiori è anche uno spunto per arredare in maniera alternativa. I fiori donano calore, ravvivano, mettono allegria all’ambiente e specialmente se usati in modo sapiente e con un ...
  • pianta artificiale per arredo Non sempre si ha il tempo o la predisposizione per avere in casa una pianta vera, una soluzione può essere l’acquisto di una pianta finta, una soluzione a problemi di spazio, di luce e di budget. Una ...
  • piante artificiali Originali complementi d’arredo che donano ad ogni ambiente un tocco d’eleganza e di colore, i fiori e le piante abbelliscono oggi appartamenti, negozi, uffici, supermercati e persino zone pedonali all...

T4U Crepa del Ghiaccio Zisha Seriale Ceramica Vaso di Fiori Pianta Succulente Cactus Vaso di Fiori Contenitore Impianto Vasi Vivaio, Confezione da 6

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,93€
(Risparmi 14,93€)


Far sfogare la fantasia con bouquet e composizioni

pistilli per fiori finti La cosa importante, quindi, è lasciare spazio alla creatività, per poi utilizzare i fiori finti da noi creati in modi diversi: per esempio, potranno andare a comporre un bouquet, caratterizzato da petali di colore diverso, oppure costituire un centrotavola innovativo e divertente. Negli addobbi, per altro, i boccioli possono essere associati ad altri elementi: pigne colorate, sassi di piccole dimensioni, spighe di grano, rami piccoli o grandi, foglie di edera, frutta finta, piccole candele, nastri di raso, fiocchi in tulle e qualsiasi altra cosa ci venga in mente.


Pistilli per fiori finti: Non solo carta crespa: dipingere con spray e pennelli

pistilli fiori finti In conclusione, è bene specificare che i fiori finti e i pistilli possono essere creati, oltre che con la carta crespa, anche con dei fogli di carta normale, con la carta velina, con i fogli di giornale o con un tessuto facilmente manipolabile: essi, per altro, possono essere dipinti anche successivamente, con colori ad acqua o acrilici, ricorrendo a pennelli o bombolette spray per distribuire il colore in maniera non omogenea.



COMMENTI SULL' ARTICOLO