Alberi artificiali

Alberi artificiali

L'uomo del terzo millennio, stretto nella morsa di una tecnologia onnipresente ma fredda e spersonalizzante, va sempre più di fretta, con orari scanditi da impegni crescenti e, per quanto possa dimostrarsi capace di organizzare con intelligenza le proprie giornate come un perfetto manager, rischia di non avere il tempo materiale da dedicare alla coltivazione attenta e scrupolosa delle piante e dei fiori che ha scelto di avere in casa, che è poi un modo molto particolare di ritrovare sé stessi e la propria umanità perduta.

Per questo motivo sta prendendo piede l'opzione legata alle piante cosiddette artificiali, capaci di donare eleganza e un notevole senso di ordine alla casa, risultando assai somiglianti a quelle vere. Molte aziende si stanno organizzando per soddisfare le richieste.

piante artificiali

Closer to Nature Artificiale 1:22 metri Areca palma, seta artificiale, con vaso di fiori ed artificiale collezione albero di Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 68,73€


Caratteristiche e utilizzi degli alberi artificiali

pianta artificiale Le ditte che nel tempo si sono specializzate nella produzione di alberi finti, che sono venduti già all'interno di comodi vasi da sistemare liberamente, propongono sul mercato modelli diversi, studiati per soddisfare tutte le esigenze, che vanno dalle palme esotiche: dalla palma Cycas dal grosso tronco alla più classica palma da cocco, che si rivelano particolarmente indicate per gli ambienti esterni della villette site in località turistiche fino ai Ginkgo di notevole eleganza, indicati per i giardini molto ampi di ville di un certo prestigio.

Alberi di dimensioni più ridotte sono invece da preferire per appartamenti ad uso abitativo o uffici. Si possono reperire facilmente anche esemplari che riproducono alberi da frutta.

Negli ultimi tempi sta incontrando molto successo il Maggiociondolo, che in natura raggiunge altezze di 5 o 6 metri. Ha splendidi fiori gialli che spuntano da infiorescenze pallide: può essere una soluzione da prendere in adeguata considerazione per cercare di ottenere un effetto estetico un po' particolare.

Molto venduto è anche il Ficus benjamina, dall'aspetto sobrio e raffinato, disponibile in diversi colori. Sono molto richieste anche le riproduzioni, sempre più fedeli, delle classiche conifere, tra le quali spiccano gli alberi da addobbare per il periodo natalizio.

  • ficus finto Alberi, piante e fiori si possono reperire facilmente e la riuscita dell’arredamento, interno od esterno che sia, è sempre assicurata. Esistono specie tipicamente ornamentali, che vanno dagli eleganti...
  • confetti e fiori finti I materiali utilizzati per i fiori finti per bomboniere sono di svariati tipi dai meno costosi ai più preziosi, dall'organza alla iuta, dalla plastica al cristallo, quasi tutte le bomboniere sono soli...
  • vaso con peonie finte Acquistare vasi con fiori finti è sinonimo di risparmio ma anche di resa, giacché l’effetto risulta equiparabile di gran lunga a quello delle varietà reali, ma, a differenza di queste ultime, il fiore...
  • decorazione fiori finti Con le decorazioni dei fiori si possono creare bouquet, mazzi di fiori e composizioni di vario genere, ma anche per abbellire cornici, candelabri, centrotavola e ogni complemento d'arredo, a seconda d...

Bouganvillea - Albero Artificiale Da Arredo Con Fiori Beauty e Tronco Vero - Alto 125 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 94,99€


I vantaggi estetico-decorativi di questo particolare tipo di piante

pianta artificiale La resa estetica è garantita, i prezzi sono ragionevoli e adeguati a tutte le tasche, i costi di manutenzione irrisori, dato che non è necessario procedere con le operazioni di potatura, annaffiatura o concimazione, il che determina un contenimento sensibile dei costi, in un periodo in cui il prezzo dell'acqua è aumentato in misura significativa.

Ultimamente le piante finte risultano assai impiegate per arricchire gli ambienti verdi in prossimità delle piscine o negli spazi comuni degli alberghi e dei ristoranti: anche in questi casi per la necessità di contenere i costi di gestione delle varie attività.

In parole povere, con l'opzione degli alberi finti non serve un giardiniere che si occupi di ripulire i giardini delle foglie cadute. Tra le controindicazioni va invece segnalato il fatto che le piante finte non assorbono anidride carbonica restituendoci energia, ma per questo si sta già provvedendo, perché sono in fase di studio piante dotate di filtri speciali utili a tale assorbimento.


Le operazioni di manutenzione e pulizia

La procedura di pulizia delle piante artificiali risulta semplice e alla portata di tutti: si tratta di spolverarle periodicamente, ma con costanza. Un consiglio che possiamo darvi è quello di provare ad usare un phon asciugacapelli, molto efficace in questi casi per eliminare gli accumuli di polvere nelle zone più interne della pianta.

Dopo avere provveduto a spolverare bene la superficie si può passare alla fase successiva, cioè al lavaggio. E' bene predisporre una soluzione a base di sgrassatore liquido misto ad acqua e spruzzarla sulle foglie più ampie per poi passare dei piccoli panni inumiditi sui fiori: essendo più piccoli, ma anche fatti di materiali più fragili, devono essere maneggiati con maggiore delicatezza.

Per avere una asciugatura più rapida possiamo tornare ad utilizzare il phon, selezionando il getto tiepido dell'aria.


Procedura da rispettare per la pulizia dei fiori finti tenuti in vaso

alberi finti Diverso risulta il procedimento consigliabile per i fiori tenuti in vaso. Essi vanno presi singolarmente e posti in un catino pieno d'acqua tiepida con sapone neutro e lasciati in bagno per un breve periodo. In seguito il trattamento va ripetuto, passando ad un secondo contenitore con acqua pulita dove eseguire il risciacquo definitivo. A questo punto i fiori vanno appesi a testa in giù al filo dei panni, per ottenere una asciugatura davvero efficace, in un luogo in penombra o comunque non eccessivamente esposto alla luce solare diretta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO