Cos'ha il mio cactus

Domanda : Cos'ha il mio cactus

Salve, sono da poco entrata in possesso di un cactus, il classico tondo e grasso, di circa 30 cm di diametro. Esso presenta però nella sommità una parte bianca spumosa, a tratti anche dura. Di cosa si tratta? Il cactus morirà?

Grazie,

NS

Melocactus

Cover iPhone 5,Custodia iPhone 5S,Custodia iPhone SE,Pegoo Ultra Sottile Trasparente Custodia [Anti-Graffio] [Shock-Absorption] Guscio Protettivo Cover Case per Apple iPhone 5 5S SE (Crystal Clear)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 21€)


Risposta : Cos'ha il mio cactus

Gentile Neviana,

il mondo delle cactacee è decisamente molto ampio, sono piante succulente che vivono in una ampia area che va dagli stati meridionali del nord America, fino al centro America e giù fino alle zone aride e semiaride presenti in sud America; in totale stiamo parlando di qualche migliaio di specie di piante, che, anche se ai non esperti possono sembrare a prima vista tutte uguali, hanno invece forme, sviluppo ed esigenze spesso assai diverse. Parlando di una zona bianca e spugnosa, non riesco a comprendere di cosa possa trattarsi: considera che un genere di cactus, i Melocactus, producono sull’apice una sorta di piccolo cappello, composto da spine simili a spessi peli, di colore bianco, rosso o aranciato; prova a guardare online delle foto di melocactus, perché se la tua pianta appartiene a questa specie, il suo cappello bianco è del tutto normale, ma la pianta non è facilissima da coltivare, e quindi necessiterà delle tue cure per sopravvivere. Se invece la parte chiara non è costituita da spine, ma dall’epidermide stessa del cactus, che si è sbiancata, potrebbe trattarsi di una particolare malattia fungina, che andrà trattato con un fungicida ad assorbimento fogliare, da spruzzare sulla pianta, che lo assorbirà dal fusto e lo avrà in circolo per qualche giorno, in modo da uccidere tutti gli eventuali funghi presenti. Considera che in questo caso la presenza di un fungo è spesso causata da eccessi di acqua nel terreno, e quindi impara ad annaffiare il tuo cactus solo quando il terreno è ben asciutto; cosa che in pieno inverno può significate nessuna annaffiatura, ma in luglio può tradursi in annaffiature a giorni alterni.

Maculature e segni di ogni tipo sull’apice di un cactus possono anche indicare una sorta di cicatrici dovute a danni di vario genere, come urti, grandine, insetti ormai debellati. Molto dipende dalla forma della zona chiara, dalla sua consistenza, da dove si trova sul cactus: segni di grandine saranno distribuiti su tutta la superficie, mentre l’urto dovuto ad un oggetto che è caduto sul cactus, potrebbe trovarsi ovunque. Tutto dipende da come sta la tua pianta: se sta bene, ha un fusto di un bel colore, turgido, che no presenta zone mollicce, allora potrebbe effettivamente trattarsi di un urto pregresso, che ha lasciato un segno, e nulla più. Se invece, oltre alla zona chiara, la pianta manifesta anche altri sintomi, è più probabile si tratti di una malattia fungina, che va curata in fretta, se non vuoi vedere l’intera pianta cadere preda della marcescenza. Se il cactus era perfetto quando l’hai acquistato, e improvvisamente sta sviluppando questa particolare macchia, allora è più probabile si tratti di un problema fungino: cura con un fungicida, ed eventualmente, se la zona è ampia, prima staccala dalla pianta con un coltello affilato, e spolvera di fungicida rameico.


  • Cleistocactus Appartengono a questo genere cinquanta specie arbustive, fiorifere, che possono raggiungere i due metri di altezza.Originaria del versante orientale delle Ande,è una pianta grassa da coltivare in ...
  • Pachycereus genere che comprende 10-12 specie di cactus colonnari originari dell'America centrale. Sono molto longevi e gli esemplari centenari, in natura, possono raggiungere dimensioni notevoli, anche prossime ...
  • Grusone  Cactacea molto diffusa in coltivazione originaria delle aree aride del Messico; il nome botanico è echinocactus grusonii, e al genere appartengono circa una decina di specie, tutte originarie dell’Ame...
  • melocactus I Melocactus sono cactacee originarie dell’America centrale e meridionale; al genere appartengono circa una trentina di specie, con fusto globoso, caratterizzato da areole con grosse spine arcuate ed ...

Batteria LED striscia tenda luce & # xFF0 C; impermeabile sicurezza stringa tenda di illuminazione per campeggio, escursionismo, sicurezza, emergenze

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,68€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO