che vaso serve?

Domanda : che vaso serve?

ho un echinocactus,in che vaso lo posso piantare per farlo sembrare più bello?
echinocactus

Aloe arborescens Certificata Bio 4/5 anni per ricetta Padre Zago

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35€


Risposta : che vaso serve?

Gentile Luce,

gli echinocactus sono cactacee diffuse in natura in Messico, in luoghi semidesertici, caratterizzati da un suolo sabbioso e sassoso, molto sciolto e ben drenato; un vaso adatto ad un grusone potrebbe essere uno con un colore simile al terreno che puoi trovare in Messico, quindi in terracotta chiara; oppure puoi scegliere un vaso di terracotta colorata, di colore simile all’epidermide del cactus, quindi di un bel verde vivace, ovviamente terracotta colorata ma non smaltata, perché per queste piante è più indicato un contenitore con le pareti porose, che permettano al terreno in essi contenuto di asciugarsi rapidamente; Quindi evita i vasi in plastica o in resina, e quelli smaltati o di metallo; sono invece ottimi i vasi in terracotta, soprattutto se all’interno sono molto lisci e poco porosi, perché così eviti che le radici, sviluppandosi, si attacchino all’interno del vaso, e quindi non rischi di rovinarle al momento del rinvaso. L’apparato radicale di queste piante non ha uno sviluppo molto ampio, più che altro si sviluppa un fittone spesso e carnoso, e poche radichette laterali; per questo motivo, si preferiscono le ciotole basse, in modo che la pianta non abbia attorno alle radici un ampio quantitativo di terra. Per lo stesso motivo, si evitano vasi molto più grandi della pianta, e quindi si sceglie un contenitore con diametro di un paio di centimetri maggiore rispetto alla pianta. Questo perché gran parte delle cactacee coltivate “in cattività” sembrano preferire la vita in poco terreno, dove non abbiano a disposizione grandi spazi, e si sviluppano molto meglio in vasi piccoli. Quindi secondo me un grusone sta bene in una ciotola ampia e bassa, di terracotta chiara, liscia e compatta; poi chiaro che dipende dai tuoi gusti, in commercio trovi ormai terracotta un po’ di tutti i colori, anche grigia o rosa o nera; si trovano anche vasi molto decorati, dalle pareti spesse, venduti a volte anche a prezzo molto alto; se il tuo cactus è di piccole dimensioni, considera che ogni paio di anni dovrai rinvasarlo, e spesso dovrai cambiare il vaso, quindi non è del tutto conveniente scegliere un vaso “importante” molto costoso. Se invece la tua pianta è già molto grande, puoi pensare anche ad un vaso più importante, dove passerà il resto dei suoi giorni. Per il rinvaso, scegli un terriccio molto poroso e drenante, che puoi anche preparare tu mescolando una parte di terriccio universale, con pari quantità di sabbia o pietra pomice e pari quantità di argilla espansa a grani piccoli. In questo modo, il terreno sarà molto ben permeabile dall’acqua ed eviterai i ristagni. Subito dopo il rinvaso, evita di annaffiare il tuo grusone per almeno 5-7 giorni.


  • Grusone  Cactacea molto diffusa in coltivazione originaria delle aree aride del Messico; il nome botanico è echinocactus grusonii, e al genere appartengono circa una decina di specie, tutte originarie dell’Ame...
  • echinocactus Buongiorno a tutti.Ho un problema con il mio echinocactus, il quale da circa 1 settimana presenta delle macchie di marciume su un lato della pianta.Premetto che non la bagno da almeno un mese, e l...
  • Un grusone sano BUONA SERA, HO UN GRUSONE CHE CRESCE IN ALTEZZA E NON IN LARGHEZZA, LA CIOTOLA E' TRE CENTIMETRI PIU' GRANDE DI LUI. E' RIPOSTO SU UN RIPIANO, HO PROVATO A METTERLO IN ALTO DOVE LA LUCE VIENE DAL BAS...
  • grusone salve, ho ormai da molti anni un "cuscino della suocera" ho notato da tempo che sulle coste si sono formate macchie gialle e in mezzo, nelle "pieghe" si sta seccando e si stanno formando dei buchi. gr...

Aloe Vera ,Pianta da camera ,Pianta medicinale 30cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,44€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO