Crassule spoglie e crassule con fusto "morbido"

Domanda : Crassule spoglie e crassule con fusto "morbido"

Salve a tutti ho due crapule, di tipo diverso; una ha poche foglie ma un buon fusto eretto, l'altra ha tante foglie ma un fusto floscio, che si piega col peso. Due anni fa hanno subito i danni di una grandinata, e circa 10 giorni fa le ho concimate con un concime specifico per piante grasse. Quale può essere il problema?

Grazie

crassula

100 semi Kalanchoe piante in vaso Piantine plena in vaso semi di piante longevità nuovo anno lunare semi di fiori da giardino Decorazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Risposta : Crassule spoglie e crassule con fusto "morbido"

Gentile Ester,

le crassule sono un genere che riunisce svariate decine di piante succulente, diffuse nel continente

Africano e nell’area mediterranea; con il termine crassula di solito si indica crassula ovata, detta anche pianta di giada, ovvero la specie più diffusa e coltivata, che produce un fusto carnoso, molto ramificato, e ampie foglie a forma di spatola, succulente, che spesso presentano il bordo esterno arrossato. Suppongo che le tue due piante appartengano alla stessa specie di crassula, e quindi il loro comportamento così differente è dovuto a diverse condizioni di coltivazione; la carenza di fogliame indica che la pianta non sta ricevendo ciò che le necessita per la sua sopravvivenze, e tanto meno per germogliare e produrre nuove foglie. La crassula che è divenuta “morbida” probabilmente ha ricevuto eccessive annaffiature, e quindi ora soffre a causa di marciumi radicali, o altri problemi di questo tipo. Come questo possa avvenire con due piante che probabilmente tratti nello stesso identico modo può semplicemente spiegarsi con diversa esposizione, o diverse dimensioni del vaso, o terriccio non identico nei due vasi; sono molte le motivazioni, perché le piante sono esseri viventi, e proprio come avviene per due gemelli, non è detto che il vivere vicini comporti l’esatta similitudine delle condizioni di vita. Le crassule, come avviene per molte piante succulente, tendono ad adattarsi abbastanza bene anche a condizioni avverse, manifestando germogli, nuovi crescite e un aspetto quasi sano anche quando vengono trascurate, o coltivate in luoghi non idonei, o annaffiate eccessivamente, o troppo poco. Il segreto per avere delle piante succulente sempre sane e ben rigogliose sta nel capire con precisione a che specie e varietà appartengono, e coltivarle nel miglior modo possibile. Le crassule riescono a sopravvivere anche se coltivate in casa, con un clima sempre “primaverile”, anche durante i mesi invernali; e sopportano anche la siccità estrema, e brevi periodi con annaffiature eccessive. Ma in natura vivono in luoghi ben soleggiati; se tutto l’inverno lo trascorrono in casa, in primavera è comunque bene spostarle all’aperto, in quanto amano molto un buon ricambio d’aria; ma evitiamo di porle subito al sole non appena le portiamo all’esterno: per crassule che vivono per tutto l’inverno inca sa, prediligiamo un’esposizione semi-ombreggiata, ma comunque molto luminosa. Le annaffiature, da aprile a settembre, devono essere abbastanza regolari, da fornire quando il terreno risulta secco; controlliamo con le dita, quando la sensazione è di asciutto, secco, annaffiamo abbondantemente, in modo di bagnare bene tutto il terreno, evitando di lasciare acqua nel sottovaso per lunghi periodi di tempo. Chiaro che, se ci siamo scordati in giugno di annaffiare la pianta per due settimane, bagniamola bene, riempiendo anche il sottovaso: se dopo alcune ore resta acqua nel sottovaso, rovesciamola. Nei restanti mesi annaffiamo solo sporadicamente, ed evitiamo di annaffiare le crassule che rimangono fuori, esposte al clima esterno ed alle intemperie; si perché le crassule ovate possono sopportare brevi gelate di lieve entità, e in molte zone d’Italia vengono lasciate all’aperto; considera anche che, il corretto trascorrere delle stagioni, con un inverno freddo o fresco, favorisce la fioritura, che avviene tra gennaio e marzo, ed è molto abbondante e bella. Il fertilizzante è importante per le piante in vaso, ma è bene evitare di non eccedere con le succulente, e si devono utilizzare fertilizzanti specifici; purtroppo, per esperienza personale, alcuni fertilizzanti con la dicitura “per piante grassa” in effetti non sono proprio adatti a queste piante; un fertilizzante per piante succulente deve contenere poco azoto, una buona quantità di fosforo, tanto potassio; se quindi sull’etichetta del tuo fertilizzante leggi i tre numeri che indicano la concentrazione di NPL (Azoto, fosforo e potassio), dovrai leggere il primo numero molto minore rispetto agli altri due; se non è così, tieni quel fertilizzante e utilizzalo per i gerani e cercane uno idoneo per le piante succulente. La crassula che risulta con poche foglie potrebbe necessitare di un rinvaso, e di ulteriore fertilizzante (non più di una dose ogni 20 giorni); la crassula floscia probabilmente ha contratto una malattia fungina, puoi provare ad irrorarla con un fungicida sistemico (che va spruzzato sulla pianta, e viene assorbito dalle foglie) ad ampio spettro, e forse sarebbe opportuno anche rinvasarla, visto che il terreno potrebbe contenere il fungo che la affligge, o anche cocciniglie o altri insetti, che stanno uccidendo la pianta. Per fortuna le crassule si propagano molto bene per talea; quindi se la tua pianta dovesse manifestare forti segni di deperimento, pota tutti i rami ancora sani e ben turgidi, e interrali per ottener nuove piante sane.


  • sedum Genere di seicento specie di piante succulente dotate di foglie carnose, annuali e perenni, rustiche, semirustiche e delicate.Le specie rustiche sono adatte per le bordure, per il giardino roccioso ...
  • Crassula questo genere comprende circa trecento specie di piante succulente, originarie dell’Africa meridionale; esistono specie che possono raggiungere dimensioni cospicue, come specie di dimensioni molto rid...
  • crassula Gentile redazione giardinaggio,durante l'inverno le foglie sotto dei tronchetti ingialliscono e cadono, nebulizzo e concimo le piante normalmente essendo anche l'ambiente secco ma succede lo stesso,...
  • talea di piante grasse Molte piante succulente radicano con grande facilità; le piante succulente, come la cràssula, l’echeveria, le calàncole, possono venire propagate con facilità anche producendo talee di foglia.Questa...

Pianta di mirtillo precoce BLUETTA frutti rossi vaso 18 piante da frutto precoce

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,6€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO