Echinocactus eziolamento

Domanda: talea di grusone

salve desideravo essere ricontattato per un consiglio in quanto appassionato di succulente (piante grasse) ho un cuscino di suocera che ha perso la sua forma tondeggiante e si è sviluppato in lunghezza sicuramente per via della carenza di luce nei periodi invernali visto che lo proteggo dal freddo mettendolo sul pianerottolo delle scale dove però purtroppo la luce scarseggia vorrei chiedere al vostro esperto se è possibile come e quando tagliarne l'estremità farla asciugare e rinvasarla per farla radicare e restituire la forma tondeggiante originale alla pianta grazie per la cortese attenzione aspetto con ansia una vostra risposta cordiali saluti Carmelo
Echinocactus

SOLEVIVO CACTACEE TERRICCIO PER PIANTE GRASSE DA 5 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,75€


Echinocactus eziolamento: Risposta: talea di grusone

Gentile Carmelo,

l’operazione di asportazione della parte apicale del tuo cactus la puoi effettuare anche in questo periodo dell’anno; mi raccomando, utilizza un coltello molto affilato e tagliente, ben pulito, sterilizzato con alcool; il taglio deve essere netto, e per quanto possibile la futura base del cactus dovrebbe essere piatta, in modo da evitare che in futuro assuma una forma bizzarra. Una volta effettuato il taglio, posiziona la parte tagliata su un foglio di giornale e lasciala all’aria aperta per qualche giorno, in modo che la ferita asciughi leggermente, per favorire la futura radicazione. Intanto che il cactus asciuga prepara il contenitore che lo conterrà, riempiendolo con del terriccio fresco, costituito da terriccio universale, mescolato con pari quantità di pietra pomice, o lapillo, o pozzolana, ovvero con un materiale incoerente, che renda il composto molto poroso e permeabile. Sul cactus e sulla superficie del terreno spargi del fungicida in povere, a base di rame, in modo da uccidere eventuali malattie fungine presenti; quindi posiziona il cactus sul terreno; le annaffiature riprenderanno solo dopo circa una settimana, evita gli eccessi e annaffia come se la pianta fosse già radicata. Chiaro che, visto che la forma bizzarra è dovuta al fatto che ogni inverno tieni (e terrai) il tuo grusone in una posiziona poco luminosa, aspettati che il fenomeno si ripeta. Quindi, ti consiglio di cercare un nuovo spazio per il tuo grusone; considera che gli echinocactus possono sopportare temperature anche vicine ai -10°C, a patto di vivere in un terreno completamente asciutto e di non ricevere annaffiature quando le temperature scendono al di sotto dei 10-12°C. Il tuo grusone potrebbe trascorrere l’inverno sul terrazzo, in una posizione molto ben soleggiata, ma completamente riparata dall’acqua delle piogge, e senza annaffiatura da ottobre fino ad aprile-maggio. Spesso capita che queste piante, lasciate all’aperto, vadano incontro a problemi legati alla marcescenza, causati non semplicemente dal freddo, ma piuttosto dall’acqua presente nel terreno, o dall’acqua di condensa che cade sulle piante, che si crea su eventuali coperture con polietilene; se temi che il clima sia davvero rigido, copri il grusone con dell’agritessuto, ma lascialo al sole, o la poca luce continuerà a causarne l’eziolamento, ovvero lo sviluppo molto allungato e poco armonioso. Il moncone del tuo echinocactus sarà decisamente brutto a vedersi (intendo quello lasciato nel vaso), ma considera che la pianta tenderà di ricostituire il suo apice, producendo lungo i bordo del taglio nuovi esemplari, perfettamente tondeggianti; ti conviene quindi continuare a coltivare anche quella, che con il tempo potrebbe diventare una fonte di nuovi piccoli echinocactus grusonii.


  • Un grusone sano BUONA SERA, HO UN GRUSONE CHE CRESCE IN ALTEZZA E NON IN LARGHEZZA, LA CIOTOLA E' TRE CENTIMETRI PIU' GRANDE DI LUI. E' RIPOSTO SU UN RIPIANO, HO PROVATO A METTERLO IN ALTO DOVE LA LUCE VIENE DAL BAS...
  • grusone salve, ho ormai da molti anni un "cuscino della suocera" ho notato da tempo che sulle coste si sono formate macchie gialle e in mezzo, nelle "pieghe" si sta seccando e si stanno formando dei buchi. gr...
  • Echinocactus grusonii Possiedo un piccolo cuscino della suocera di due anni, durante l inverno vive in casa e nel periodo estivo in giardino dove per diverse ore si trova al sole, ho notato ha sono cresciuti intorno a lui ...
  • grusone Salve, ho un 'cuscino di suocera' da 2 anni di circa 4/5 anni ha sempre goduto di ottima salute da poco ho cambiato casa e qui rimane spesso al buio e un giorno l'ho trovato ingiallito e piano piano h...

Aloe Vera barbandensis Certificata Bio 4/5 anni di età

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30€


Guarda il Video
  • echinocactus Cactacea molto diffusa in coltivazione originaria delle aree aride del Messico; il nome botanico è echinocactus grusonii
    visita : echinocactus

COMMENTI SULL' ARTICOLO