Coltivazione piante annuali

vedi anche: Trova piante

Coltivazione piante annuali

Le attenzioni da adottare per la coltivazione delle piante annuali variano da specie a specie e devono tenere conto di vari fattori come l'illuminazione, il tipo di terreno e l'irrigazione.

Le Petunie, per esempio, vanno coltivate in un terreno leggero e ben drenato, in posizioni soleggiate. Tenete presente che se il terreno fosse troppo umido e all'ombra, verranno prodotte molte foglie, a scapito dei fiori. Questi ultimi poi sono spesso danneggiati dal vento e dalle piogge intense, quindi vi consigliamo di scegliere posizioni riparate. Le fucsie, invece, prediligono un terreno ben drenato, arricchito con torba e terriccio, da annaffiare abbondantemente nei periodi asciutti. Le varietà più delicate possono essere esposte all'aperto da maggio ad ottobre e, dopo la fioritura, è bene sospendere quasi completamente la somministrazione di acqua. I gerani non possono rimanere all'aperto tra l'autunno e la primavera, da maggio in poi possono anche essere piantati nelle aiuole, a patto che siano in pieno sole, in tutti i terreni fertili e ben drenati. Nelle regioni dal clima particolarmente mite i gerani possono essere tenuti all'aperto anche in inverno. Le Begonie andranno collocate in posizioni illuminate ma lontano dalla luce diretta del sole. Se invece vengono coltivate in serra, si provveda a mantenerle all'ombra e, in caso che la temperatura superi i 18 gradi, annaffiatele abbondantemente. Le begonie tuberose sono coltivate in vaso come piante d'appartamento e devono perciò essere protette dalle correnti fredde, altrimenti rischiano di perdere le gemme. Per la coltivazione all'aperto, invece, scegliete un terreno ben drenato e concimato, in una collocazione soleggiata o parzialmente ombreggiata. Se invece vengono coltivate in serra fredda, i tuberi vanno invasati verso marzo aprile e la serra andrà aerata e ombreggiata parzialmente durante l'estate. La verbena si pianta in qualsiasi tipo di terreno fertile, arricchito di concime e in posizioni soleggiate. Alcune varietà coltivate all'aperto potranno superare l'inverno se protette da uno strato di foglie o paglia. Le specie annuali di Impatiens si coltivano in terreno fertile e ben drenato, in pieno sole o al massimo in posizioni parzialmente ombreggiate. Alcune specie sono anche adatte a luoghi umidi. Il tagete si coltiva bene in tutti i terreni asciutti e ben drenati, non troppo fertili e in posizioni soleggiate. Si può stimolare la fioritura se dopo la semina, per 30 giorni, le piantine verranno esposte in piena luce per almeno 8 ore.

Coltivazione piante annuali

PIANTE GRASSE VERE RARE Astrophytum Myryostigma Quadricostatum VASO TERRACOTTA BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,5€



Guarda il Video




COMMENTI SULL' ARTICOLO