giardini moderni

vedi anche: giardino

I giardini moderni: come realizzarli

La realizzazione di giardini moderni richiede in primo luogo una progettazione adeguata, una pianificazione attenta e accurata che tenga in considerazione tutte le variabili che intervengono nella creazione di uno spazio verde. Avere a disposizione un ambiente ottimamente progettato significa, a prescindere dalle dimensioni, avere la possibilità di godersi il profumo della piante, la bellezza dei fiori colorati, il fresco degli alberi, le ombre degli arbusti, con ciascuna parte accostata in maniera sapiente alle altre secondo uno stile moderno. Le particolari suggestioni trasmesse da un ambiente di questo tipo, all’interno di un giardino zen, offrono l’opportunità di coniugare arte e natura, meditazione e relax, visto che tutte le componenti sono finalizzate a favorire una sensazione di tranquillità e pace spirituale.

giardino moderno

applique lampada da parete per esterno moderno illuminazione giardino mezzaluna SILVER

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Quali pietre scegliere secondo la tradizione giapponese

giardino giapponeseI giardini moderni, noti anche come karesansui, vengono realizzati indifferentemente su superfici piccole o in spazi grandi, e si fondano su un elemento fondamentale, vale a dire il vuoto. In proporzione alla quantità di spazio disponibile, infatti, sono pochi gli elementi che caratterizzano il giardino moderno. Tra questi non può mancare la pietra, sotto forma di sassi selezionati in maniera accurata e collocati appositamente al centro di zone spoglie. Solitamente, è presente un’area di sabbia o ghiaia bianca (vanno bene anche marmo o granito frantumati e ridotti in polvere, a patto che presentino una colorazione omogenea) contraddistinta da una superficie piatta, al di sopra della quale occorre mettere le pietre secondo un ordine asimmetrico e rigorosamente in numero dispari, isolate o in gruppi. Dopodiché, occorre rastrellare la sabbia (o la ghiaia) realizzando dei solchi paralleli tra loro, senza interruzioni: simbolicamente, rappresentano longevità e buona salute. Sono ben cinque i tipi di pietre che è possibile distinguere: le kikyaku servono principalmente a rendere più armonico l’ambiente, e sono reclinate; le reisho, invece, rimandano a fermezza e solidità, e non a caso sono basse e verticali; le shintai vengono accostate all’acqua, e sono orizzontali e piatte; la shigyo sono ramificate e arcuate; e infine le tatido, che simboleggiano la fertilità, e sono verticali e alte. Molto significativi, oltre che esteticamente interessanti, sono i ponti in miniatura che possono essere aggregati alla composizione secondo un significato duplice: il passaggio attraverso il mare e soprattutto l’acquisizione di un diverso punto di vista sui vari aspetti della vita. I giardini moderni si fanno riconoscere per il carattere essenziale e sobrio che li domina. Per quel che riguarda la disposizione dei solchi sulla ghiaia e delle pietre, essa può essere cambiata nel corso del tempo, a seconda delle esigenze e dei gusti personali.


  • In progettazione giardino trovi tre metodi, tre scuole di progettazione giardino. La rubrica infatti presenta progettazione giardino all'inglese, progettazione giardino all'italiana e progettazione gi...
  • giardino all'italiana Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...
  • giardino ingelse Il giardino all’inglese nasce nel 700 e non usa più elementi geometrici per definire lo spazio del giardino, bensì accosta elementi naturali ad artificiali, per creare uno spazio che abbia davvero qua...
  • giardino Probabilmente il giardino è l'espressione più diretta della fantasia di chi lo possiede e della propria personalità. Tuttavia tirar su un giardino in modo totalmente spontaneo e impulsivo, non è la mi...

Guo Faro LED con sensore di movimento, 10 W, luce bianca diurna, 6500 K 1200LM, luci di sicurezza con PIR, impermeabile per casa, giardino, garage, [classe energetica a +] moderno floodlight [Classe di efficienza energetica A+]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€
(Risparmi 5€)


L'importanza di adeguarsi al contesto circostante

giardino modernoLa realizzazione di un giardino moderno si basa, comunque, sul completo rispetto dell’elemento naturale, e non può prescindere dalla necessità di uniformarsi e inserirsi in maniera armonica nell’ambiente circostante. Risulta evidente che la progettazione deve essere accurata e tesa a sistemare ogni elemento sulla base di un ordine naturale, così come ogni componente deve disporre di uno spazio adeguato per ampiezza e posizione. Anche se può apparire una contraddizione in termini, affinché un giardino sembri naturale richiede uno studio preventivo molto approfondito. I giardini moderni, in particolare, devono essere pensati come un prolungamento della casa, una continuazione dell’abitazione: lo spazio, cioè, in cui la vita passa dal chiuso all’aperto. Espressione della fusione di botanica, architettura, giardinaggio e ingegneria, i giardini moderni possono richiedere anche opere murarie, pavimentazioni, recinzioni e scavi. Si tratta di lavori, non sempre necessari, che però devono essere pianificati in tempo, soprattutto in relazione alle spese che dovranno essere affrontate. Proprio a questo proposito, è consigliabile coniugare la pianificazione con una ponderata valutazione del budget economico, per verificare che gli interventi che si intende fare siano in linea con le possibilità di spesa.


Altri esempi di giardini moderni: i tetti verdi e i giardini verticali

E’ bene precisare, d’altra parte, che quando si parla di giardini moderni non si fa riferimento unicamente ai giardini zen, ma anche a spazi verdi progettati in maniera innovativa: è il caso dei tetti verdi, dei giardini pensili e soprattutto dei giardini verticali, realtà sempre più diffusa nel Nord Europa e che sta progressivamente prendendo piede anche nelle grandi città italiane. Si tratta, in sostanza, di giardini realizzati sulle pareti di un edificio, interne o esterne, ma anche sul balcone o sul terrazzo di casa, basati sul principio - troppo spesso trascurato - per cui le piante per crescere non hanno bisogno di terra ma di acqua e aria. I giardini verticali, dunque, si configurano come un esempio di giardino moderno che coniuga estetica e praticità: essi, infatti, risultano fondamentali come filtro per l'aria, limitando l'azione dannosa operata dagli agenti atmosferici inquinanti, e al tempo stesso costituiscono una barriera fono-assorbente rispetto al rumore e all'inquinamento acustico. Non va dimenticata l'azione di isolamento termico garantita nei confronti dell'abitazione o dell'edificio su cui sono realizzati, indispensabile sia in inverno che in estate. Nulla vieta, per altro, di tramutare il giardino verticale in un messaggio pubblicitario, sfruttando fiori di colori diversi oppure tagliando l'erba ad altezza differenti.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO