giardino in terrazzo

vedi anche: giardino

Giardino in terrazzo

Per creare un giardino in terrazza, è necessario poter disporre di spazi sufficienti per alloggiare differenti specie di vegetali per esterno.

Disponendo di una terrazza di ampie dimensioni è possibile utilizzare anche delle specie arboree, creando un ambiente gradevole e fruibile, dove le piante vengano disposte in vasi o contenitori di varie dimensioni, e dove sia possibile utilizzare anche varietà rampicanti, sempreverdi e fiorite.

Prima di arredare una terrazza, è consigliabile prendere in esame alcuni aspetti:

- dimensioni dello spazio disponibile;

- esposizione;

- condizioni climatiche;

- soleggiamento;

- coesistenza tra vegetali;

- tipi di terreno;

- tipi e materiale costitutivo dei contenitori;

- possibilità di irrigazione;

- eventuali fattori limitanti;

Le specie vegetali che possono essere scelte sono:

- specie arboree (quando lo spazio disponibile è abbastanza ampio);

- specie arbustive o cespugliose;

- specie sempreverdi (per assicurare un aspetto vivo anche durante i mesi invernali);

- specie rampicanti (per ricoprire muri, spalliere o palizzate a scopo ornamentale);

- specie erbacee (per allestire vasi o quando lo spazio è limitato);

- specie fiorite;

- specie grasse;

- specie mediterranee (quando le condizioni climatiche lo consentono);

- specie rustiche (per ambienti che richiedono una spiccata adattabilità);

- specie aromatiche.

giardino in terrazzo

SAM® Tavolino in legno di acacia, certificato FSC® 100%, colore marrone, 45 x 45 cm, tavolo d’appoggio in legno massello, ideale per balcone, terrazzo e giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,9€


giardino in terrazzo: PIANTE FIORITE

tulipani MARGHERITA

Si tratta di una pianta erbacea fiorita e ornamentale, che presenta un fusto eretto, gracile e flessuoso, alto fino a cinquanta centimetri, di colore verde intenso.

Le foglie sono lanceolate, con disposizione alterna.

I fiori hanno aspetto tubolare, racchiusi da brattee, con una corolla di petali bianchi e allungati, riuniti in infiorescenze a capolino, molto decorative ma non profumate.

Il frutto è un achene ovale allungato di colore nero con striature bianche.

Richiede un terreno a pH acido o neutro, asciutto, sabbioso, ben drenato, arricchito con humus e torba.

Deve essere alloggiata in zone soleggiate, con clima temperato poichè teme il freddo: la sua temperatura ideale è compresa tra dieci e venti gradi.

Vive bene anche in vaso, e richiede concimazione con fertilizzanti liquidi, ricchi di ferro e di magnesio.

FIORDALISO

Si tratta di una pianta erbacea ornamentale che presenta fusti robusti, diritti, alti fino a novanta centimetri, che reggono foglie lanceolate di colore verde brillante.

I fiori, con petali dai margini irregolari, sono riuniti in infiorescenze a capolino, formate da una corona esterna di elementi grandi e sterili e da una interna di elementi piccoli e fertili, dal tipico colore azzurro, anche se esistono varietà bianche e rosa, molto profumate.

I frutti sono acheni forniti di un'appendice piumosa che facilita la dispersione dei semi.

Richiede un terreno soffice e ben drenato, fertile per l'aggiunta di materiale organico e humus.

E' una pianta molto resistente che si adatta a ogni tipo di terreno e a qualsiasi condizione climatica.

TULIPANO

Si tratta di una pianta erbacea e fiorita, costituita da un fusto slanciato, alto fino a 1 m, di colore verde scuro, con foglie lanceolate e con inserzione alterna.

Il fiore ha una corolla con petali ben distinti, di consistenza carnosa, di forma arrotondata o appuntita a seconda delle varietà.

Presenta varie colorazioni: bianca, gialla, rosa, rossa e viola.

Emana un gradevolissimo profumo.

Richiede un terreno ben drenato e fertile, preferibilmente con componente basica e mai argillosa. Deve essere esposto in zone soleggiate e tiepide, perché teme il freddo.

ROSA

Si tratta di una pianta erbacea con fusto rigido e rivestito di spine, presenta foglie lobate dalla forma ovale ed inserite in numero di tre o cinque su un rametto centrale spinoso.

I fiori sono caratterizzati da corolle con petali dai colori sgargianti (bianco, rosa, rosso), di consistenza carnosa, profumatissimi.

La fioritura continua per tutta la primavera fino all'inizio dell'estate, raggiungendo il suo massimo splendore nel mese di maggio.

Richiede terreni fertili e ben drenati, arricchiti di torba e humus.

E' una pianta molto adatta per riempire vasi decorativi.

BEGONIA

Si tratta di una pianta grassa, erbacea, succulenta, fiorita.

Presenta fusti erbacei di colore verde brillante, alti fino a 30-40 cm, che sorreggono foglie di consistenza carnosa e di forma arrotondata, dal colore verde brillante o rossastro, commestibili per l'uomo.

I fiori, di colore bianco, rosa o rosso, sono distinguibili in quanto quelli maschili hanno un aspetto più appariscente, mentre quelli femminili sono insignificanti.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, ed arricchito di torba e humus.

La pianta, adatta per riempire vasi ornamentali, deve essere posizionata in luoghi soleggiati ed a temperature miti, in quanto teme il freddo.

GLICINE

Si tratta di una pianta arbustiva e rampicante, che presenta foglie pennate formate da piccole foglioline di colore verde chiaro, dall'inserzione opposta.

I fiori, di colore rosa violaceo, sono riuniti in infiorescenze a grappolo con andamento pendulo, estremamente profumati.

La fioritura si prolunga per tutta la primavera fino all'inizio dell'estate ed è molto rigogliosa.

La pianta viene utilizzata per creare zone ornamentali a livello di spalliere, pergolati, o per ricoprire gazebi.

Richiede un terreno soffice, ben drenato, fertile per l'aggiunta di sostanza organica e con componente argillosa.

Deve essere alloggiata in zone soleggiate del giardino perché teme il freddo.

MIMOSA

Si tratta di una pianta arbustiva, sempreverde e fiorita, molto decorativa per la presenza di bellissimi fiori.

Presenta un fusto semi legnoso, di altezza fino a 10 15 metri, che sorregge delle foglie bipennate, di colore verde scuro, molto delicate.

I fiori sono riuniti in infiorescenze a capolino, dall'aspetto soffice e piumoso, profumatissime, di colore giallo intenso e dorato.

La fioritura è precoce, ma dura poco: da gennaio a marzo.

I frutti sono legumi scuri, contenenti una grande quantità di semi.

Richiede un terreno profondo, ben drenato, a componente acida ed arricchito con torba, humus e sabbia di fiume.

Deve essere posizionata in zone soleggiate ed a temperature miti (mai inferiori ai 15 gradi).

Bisogna effettuare 2 cicli di concimazione: in primavera ed in autunno

  • In progettazione giardino trovi tre metodi, tre scuole di progettazione giardino. La rubrica infatti presenta progettazione giardino all'inglese, progettazione giardino all'italiana e progettazione gi...
  • giardino all'italiana Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...
  • giardino ingelse Il giardino all’inglese nasce nel 700 e non usa più elementi geometrici per definire lo spazio del giardino, bensì accosta elementi naturali ad artificiali, per creare uno spazio che abbia davvero qua...
  • giardino Probabilmente il giardino è l'espressione più diretta della fantasia di chi lo possiede e della propria personalità. Tuttavia tirar su un giardino in modo totalmente spontaneo e impulsivo, non è la mi...

AmazonBasics - Amaca in tessuto con struttura di sostegno per due persone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109,99€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO