pietre per giardino

vedi anche: giardino

Come scegliere le pietre per un giardino roccioso: costi e dimensioni

Come deve essere effettuata la scelta delle pietre per il giardino? Nel caso in cui si abiti in una città con pochi spazi naturali, reperire le pietre può rivelarsi difficoltoso. Se le norme comunali lo consentono, è possibile recarsi nel parco pubblico o più vicino e raccogliere pietre e sassi che riteniamo possano andare bene per il nostro giardino. Nel caso in cui vogliamo massi di dimensioni rilevanti, le alternative sono due: noleggiare un camion e recarsi in una cava o comprare pietre nei centri di giardinaggio, che però spesso propongono costi molto alti. In alternativa, se nelle vicinanze è presente un cantiere di demolizione, si può provare a chiedere lì delle pietre. Naturalmente, prima di procedere alla raccolta o all’acquisto è bene considerare la quantità di pietre di cui si ha bisogno; una soluzione particolare, inoltre, potrebbe essere quella di ricorrere a blocchi artificiali, impiegati specialmente per erigere piccoli muretti. Essi dovranno essere posati nella malta e affiancati, e in genere presentano un costo piuttosto contenuto.

pietre per giardino

ZesGood Ciottoli e pietre fosforescenti per vialetti, giardini e decorazioni fai da te, di colore blu e verde, 200 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


La coabitazione di rocce e piante

pietre per giardinoCome si può intuire, dunque, la scelta delle pietre per i giardini rocciosi richiede una valutazione attenta e ponderata, anche perché per dare vita a uno spazio ordinato ed elegante non basta mettere insieme sassi e pietre senza un progetto o un ordine precisi. Se è vero, infatti, che anche in questo modo le piante sarebbero in grado di crescere in un ambiente adatto al loro sviluppo e alla loro sopravvivenza, è altrettanto vero che l’effetto estetico non sarebbe dei migliori: insomma, la differenza tra un giardino roccioso e una pietraia deve mantenersi evidente. La realizzazione di un giardino roccioso, quindi, si rivela piuttosto impegnativa: non in quanto pretenda conoscenze particolari, ma proprio dal punto di vista fisico, visto che richiede lo spostamento e il trasferimento di pietre, talvolta di dimensioni considerevoli, oltre che delle piante e della terra. Allo scopo di ottenere un risultato finale armonioso, proporzionato e piacevole, sarà bene valutare in anticipo la fattibilità delle idee, sia per quel che riguarda le dimensioni della superficie da occupare, sia per quel che riguarda le eventuali spese che dovranno essere sostenute. Bisogna sottolineare, per altro, che un giardino caratterizzato da molte pietre richiede una manutenzione limitata, poiché favorisce la crescita e lo sviluppo di piante rustiche in grado di adattarsi senza problemi alle condizioni più difficili, e quindi bisognosa di una manutenzione ridotta ai minimi termini.

  • giardino all'italiana Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...
  • giardino ingelse Il giardino all’inglese nasce nel 700 e non usa più elementi geometrici per definire lo spazio del giardino, bensì accosta elementi naturali ad artificiali, per creare uno spazio che abbia davvero qua...
  • giardino Probabilmente il giardino è l'espressione più diretta della fantasia di chi lo possiede e della propria personalità. Tuttavia tirar su un giardino in modo totalmente spontaneo e impulsivo, non è la mi...
  • giardino mediterraneo Ideare e realizzare un giardino mediterraneo, consente a chi possiede un giardino o uno spazio verde, di tingere di colore e luce l’esterno. Questa tipologia di giardino infatti si caratterizza per i ...

U2SKIIN bagliore nel giardino buio 100 pezzi di ciottoli pietre per passerelle Outdoor percorso patio cortile prato decor, pietre decorative per acquario giardino pesci passerella (Blu)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,68€
(Risparmi 9,37€)


Valutare gli spazi e il numero di pietre

pietre giardinoE’ sbagliato, d’altra parte, ritenere che un giardino roccioso richieda per forza di cose spazi alquanto ampi, nel senso che, rinunciando a un numero elevato di piante e a costruzioni monumentali, un ambiente di questo tipo può essere creato anche avendo a disposizione pochi metri quadrati. Sono sufficienti poche pietre, purché sistemate in maniera sapiente, e un terreno in grado di soddisfare le esigenze delle piante per dare il via ai lavori, tenendo conto che, a meno che non si ricorra ai sassi acquistati nei garden center, i costi di realizzazione risultano piuttosto limitati, e la spesa più consistente è rappresentata dall’acquisto delle piante. A proposito delle pietre, esse possono essere mescolate con mattoni triturati e sassolini. A questo punto, non rimane che scegliere il terreno, che dovrà essere composto preferibilmente da pietrisco, sabbia a granulometria media, concime organico e terriccio da giardino: il mix ideale per piante alpine e piante da roccia, che potranno presentare sia uno sviluppo verticale che uno sviluppo orizzontale.


L'esposizione al sole: attenzione ai raggi troppo caldi

pietre giardino Per quel che riguarda l’esposizione al sole, un giardino con pietre ha bisogno di posizioni ben soleggiate e calde, protette dalle raffiche di vento e rivolte a su. Ideali risultano anche i terreni lievemente aperti, con le fronde degli alberi penetrate dal sole filtrante, anche perché impediscono l’appassimento di alcune specie dovuto al calore eccessivo dei raggi. Viceversa, un giardino completamente all’ombra degli alberi oltre a risultare troppo fresco sottopone le piante a uno stillicidio continuo in caso di pioggia, evidentemente dannoso. Come detto, si possono sfruttare i terreni che presentano leggeri dislivelli, eventualmente collegabili con scale o terrazzamenti.


pietre per giardino: Come gestire terrazzamenti e pendenze

Le pendenze e i terrazzamenti non devono essere troppo accentuati: sia per il rischio che pietre e sassi cadano dall’alto, sia perché il terreno rischia di essere dilavato in presenza di piogge particolarmente violente. E’ lo stesso motivo per cui, per altro, anche il drenaggio merita di essere osservato con attenzione, visto che, una volta che le pietre sono state collocate, intervenire per scavare e concimare il terreno si rivela complicato rispetto a quel che succederebbe con bordure e aiuole normali. In presenza di pendenze rilevanti, ad ogni modo, si può optare per la creazione di muretti in pietra, non molto alti, ed eventualmente la realizzazione di un terrazzamento. Le piante soffrono le zone eccessivamente asciutte, che non mettono a disposizione delle radici l’umidità necessaria per favorirne lo sviluppo; d’altra parte, occorre evitare un livello di umidità troppo alto, perché darebbe origine a marciumi radicali che porterebbero danni gravi alle specie vegetali.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO