sistemazione giardini

vedi anche: giardino

Sistemazione giardini

La sistemazione di un giardino consiste nell'alloggiare alcune specie di vegetali che, a seconda delle differenti condizioni ambientali e paesaggistiche, possono essere:

- piante arboree (per creare ampie zone d'ombra, quando lo spazio disponibile lo consente)

- piante arbustive (consigliabili se si dispone di spazi più ridotti)

- piante rampicanti (quando sussiste l'esigenza di ricoprire muri, spalliere o palizzate a scopo ornamentale)

- piante cespugliose (per riempire zone poco estese)

- piante sempreverdi (per assicurare delle macchie di colore anche durante i mesi invernali)

- piante erbacee (per allestire aiuole o piccoli spazi)

- piante fiorite (per creare angoli colorati e decorativi)

- piante grasse (dove sussistano condizioni climatiche predisponenti)

- piante mediterranee (in zone caratterizzate dal clima caldo tipico del bacino mediterraneo)

- piante rustiche (per giardini che non richiedano particolari cure)

- piante aromatiche e officinali (coltivate con scopi culinari o curativi)

- piante acquatiche (se è presente uno specchio d'acqua)

giardino

Box Sistemazione Legno Albecour 12 mm 182x91xh183 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 329€


Modelli giardini

giardino mediterraneoPrima di accingersi alla creazione di un'area coltivata, generalmente a scopo ornamentale, è possibile analizzare alcuni modelli di giardino a cui ispirarsi, e precisamente:

* Giardino classico

Si tratta di un allestimento ispirato ad un estremo rigore estetico, con ampie distese di prati verdi, aiuole ordinate e siepi tagliate secondo motivi geometrici.

E' un giardino molto curato, che può risultare artificioso

In questo caso vengono scelte piante di ogni tipo: alberi (anche di alto fusto, se le dimensioni dell'area è sufficientemente ampia), piante arbustive o cespugliose (per creare macchie di colore), piante sempreverdi (per assicurare un aspetto vivo anche durante i mesi invernali), piante erbacee e fiorite (per creare zone ornamentali).

* Giardino rustico

Si contrappone nettamente al precedente in quanto il suo allestimento si basa sulla spontaneità, dove le piante, spesso autoctone, risultano in equilibrio tra loro e con la natura circostante.

E' un esempio del tipico ''giardino di campagna'', per nulla artefatto.

Le piante più adatte a questo tipo di allestimento sono varietà arbustive e cespugliose, rustiche, sempreverdi, che non richiedono particolari cure, spesso aromatiche e officinali.

A volte è presente anche una zona destinata alla coltivazione di orti.

* Giardino roccioso

E' un giardino caratterizzato dalla presenza di: rocce, pietre di fiume e vegetali, che generalmente vengono coltivati su terrazzamenti frapposti tra gli elementi rocciosi.

Le piante devono essere ben adattabili a particolari condizioni sia climatiche (spesso vivono in zone ombrose), sia logistiche ( in quanto hanno poco spazio disponibile per crescere).

Le specie prescelte possono essere di tipo arbustivo e cespuglioso, rampicanti, sempreverdi, come ad esempio: erica, campanula selvatica, felce, piante aromatiche

* Giardino mediterraneo

Si tratta di un giardino ricco di piante arbustive, cespugliose e sempreverdi e rampicanti, preferibilmente adattate a condizioni di clima caldo (tipico del bacino mediterraneo), con foglie dalle dimensioni ridotte (per ridurre la traspirazione) e di tipo sclerofilo.

Si tratta di piante arboree tipiche della macchia mediterranea (come: olivo, alloro, mirto) e arbusti (come: ginepro, tamerice, lavanda, erica).

Spesso è presente un angolo destinato alle piante aromatiche.

* Giardino zen

E' un giardino ispirato ai principi della cultura giapponese, dove si alternano tre elementi: acqua, rocce e piante; la cui disposizione ha lo scopo di rappresentare allegoricamente il viaggio dell'uomo verso l'eternità.

Il suo aspetto, particolarmente curato, stimola alla contemplazione e determina l'insorgenza di un flusso di energia tra uomo e natura

Le piante alloggiate più frequentemente appartengono alle varietà sempreverdi, arbustive, in alcuni casi anche fiorite, come ad esempio: il bambù, la felce, l'azalea, l'erica

  • In progettazione giardino trovi tre metodi, tre scuole di progettazione giardino. La rubrica infatti presenta progettazione giardino all'inglese, progettazione giardino all'italiana e progettazione gi...
  • giardino all'italiana Il giardino all’italiana è un giardino che ha un forte impatto per chi lo visita, ciò che colpisce principalmente è il rigore con il quale è progettato. Non si tratta assolutamente di uno spazio verde...
  • giardino ingelse Il giardino all’inglese nasce nel 700 e non usa più elementi geometrici per definire lo spazio del giardino, bensì accosta elementi naturali ad artificiali, per creare uno spazio che abbia davvero qua...
  • giardino Probabilmente il giardino è l'espressione più diretta della fantasia di chi lo possiede e della propria personalità. Tuttavia tirar su un giardino in modo totalmente spontaneo e impulsivo, non è la mi...

Terry Prince Box 120 QBlack Baule in Plastica, Grigio/Nero, 120 x 54 x 57 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,51€


sistemazione giardini: Arredare giardini

panchina giardinoOltre alle piante, che rappresentano sicuramente l'aspetto più importante dell'allestimento, si possono utilizzare anche varie strutture per arredare il giardino, come: panchine, tavoli e sedie da esterno, altalene, ombrelloni e gazebi

Le PANCHINE sono strutture generalmente costituite da doghe in legno trattato con vernici impermeabilizzanti oppure in metallo verniciato con smalti anti ruggine.

Spesso sono poste nelle zone più ombrose del giardino, sotto ad alberi dotati di chiome folte ed ampie, oppure in prossimità di arbusti di alto fusto.

Gli OMBRELLONI sono strutture deputate a creare aree di ombra nel giardino e sono costituiti da un supporto metallico o legnoso, inserito su una base in cemento, che sorregge un'ampia porzione in tela molto resistente ed impermeabilizzata.

I GAZEBI sono strutture di forma rettangolare o raramente cilindrica, con un'intelaiatura metallica ancorata al terreno che sorregge un tetto di tessuto impermeabile da cui, a volte, scendono delle pareti mobili che possono venire fissate mediante ganci o cinghie.

Le ALTALENE, costituite da strutture metalliche e rivestite con cuscini di varia foggia e dimensione, svolgono un compito prettamente ornamentale, creando angoli molto fruibili.

Prima di effettuare l'allestimento e la sistemazione di un giardino è utile prendere in esame alcuni particolari sia di natura logistica sia ambientale che potrebbero condizionarne la realizzazione, e precisamente:

- estensione dell'area disponibile

- esposizione

- condizioni climatiche

- tipi di terreno

- tipo di irrigazione

- coesistenza tra piante

- eventuali fattori limitanti e dannosi


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO