Prepotatrici

Le macchine prepotatrici: utilizzo nelle diverse forme di allevamento

Le macchine prepotatrici sono impiegate nei vigneti e nelle diverse forme di allevamento delle viti. Tuttavia, a seconda delle caratteristiche della coltivazione, gli interventi di prepotatura sono diversi. Nel caso della coltivazione a cordone speronato, si devono lasciare 30-40 centimetri di distanza dal cordone: in questo modo si facilita la rifinitura manuale e la selezione dei capi a frutto. La distanza basterà ad assicurare l'incolumità della vite durante le successive operazioni di rifinitura e la velocità dell'intervento di prepotatura. I produttori, anche di grossa entità, che hanno optato per questo tipo di allevamento in genere usano queste tipologie di macchine. Nella forma di allevamento Sylvoz, invece, questi strumenti servono per tagliare tutto ciò che si trova sia al di sotto del cordone che al di sopra dei pali. Infine, per la coltivazione Guyot si usano queste macchine per tagliare tutto quello che si trova 50-60 centimetri sopra al tralcio che è stato girato l'anno precedente.
Macchina prepotatrice

Hobbystore Trinciasarmenti Wb 80 Kr 11

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4799€


Modelli: la Prepotatrice Disco 00

Prepotatrice per vigneto Vediamo ora alcuni modelli utilizzati nelle operazioni di prepotatura nei vigneti. Ad esempio, la Prepotatrice Disco 00 ha la capacità di passare a cavallo del filare. In questo modo, riesce ad effettuare una totale stralclatura dei sarmenti, triturando il legno così sradicato in pezzetti da soli 10 centimetri. Inoltre, così facendo, si riduce di molto il tempo di estirpazione dei sarmenti all'interno dei filari. La Prepotatrice Disco 00 è dotata di una testata di prepotatura a secco che si può applicare a qualunque telaio. La testata presenta da cinque a nove paia di lame stralcianti ed è fornita di un joystick ergonomico in modo da poter comandare le funzioni e regolare la velocità di rotazione delle lame. In più, a richiesta, la prepotatrice potrà essere equipaggiata con una centralina idraulica indipendente.

    Termometro a infrarossi Janisa AD6530D Infrarosso Pistola Termometro Digitale Temperatura Raggio da -50°C a 800°C con K-tipo termocoppia LCD display a Colori Retroilluminato Istruzioni Italiani PDF

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
    (Risparmi 40€)


    Esempi di prepotatrici: la prepotatrice a visione artificiale

    Prepotatrice visio Un altro modello di macchine prepotatrici è la prepotatrice a visione artificiale o Visio. Si tratta di una prepotatrice di recente invenzione, adatta ai cordoni speronati bassi ed è dotata (come dice il nome) di un sistema di visione artificiale che permette di individuare automaticamente i pali e di seguire il cordone speronato, sincronizzando la velocità di rotazione degli organi di taglio, oltre ad automatizzare le procedure di ingresso e di uscita dai filari. Questa prepotatrice si apre alcuni centimetri prima del palo e si richiude subito dopo, qualunque sia il materiale, la forma e lo spessore del palo, senza alcun intervento da parte dell'operatore. Il controllo automatico della posizione consente di ottimizzare l'altezza del taglio (cioè la lunghezza degli speroni). Il sistema visio è indipendente dalla luminosità dell'ambiente (quindi, può essere usato sia di giorno che di notte). Inoltre, gli strumenti di taglio sono in acciaio molto elastico, per migliorare il taglio e ridurre il peso della prepotatrice.


    Prepotatrici: La prepotatrice per vigneto Tecnovict modello 140: caratteristiche

    Macchina Tecnovict Altro modello di macchina prepotatrice è quella Tecnovict 140: si tratta di una macchina dalla struttura e dal funzionamento molto semplice. Inoltre, risulta molto versatile ed economica, ed è dotata di strumenti da taglio con un sistema dente lama. Le Tecnovict 140 sono attrezzi progettati per piccole aziende vinicole, che possono essere montati sul telaio delle macchine cimatrici: infatti, sono aggiunte davanti al telaio del trattore, e possono essere utilizzate tramite la consolle di controllo. Gli spostamenti idraulici consentono spostamenti in altezza nell'ordine di 600 mm, spostamenti laterali fino a 300 mm, ed inclinazioni trasversali di 20° in avanti oppure all'indietro rispetto all’avanzamento. In questo modo, è possibile utilizzare queste prepotatrici anche in vigneti collinari in condizioni disagevoli. Inoltre, è possibile regolare la distanza esistente tra le lame, mentre si può comandare il rientro delle lame davanti ai pali attraverso un martinetto idraulico.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO