Accessori motocoltivatore

Il motocoltivatore e i suoi accessori

La base di un buon motocoltivatore è costituita dal monoblocco motore, solitamente c monocilindrico a 2 o 4 tempi a miscela o benzina,di cilindrata variabile fino anche a 250cc. La trazione è assicurata da due ruote motrici e il controllo delle funzioni è posizionato su un comodo manubrio che permette di controllare il mezzo, il montaggio di accessori è previsto solo sui modelli a ruote che si differenziano dalle motozappe che si muovono direttamente sui coltelli della fresa. Sui motocoltivatori dotati di ruote la fresa è contro rotante, protetta da una carrozzeria metallica provvede a dissodare il terreno in maniera molto efficace per predisporlo alla semina. La motozappa è una particolare categoria di motocoltivatori, priva di ruote di trazione, l'avanzamento della fresa è prodotta dalla rotazione in avanti la larghezza di lavoro varia da 50 a 80 cm per le versioni più potenti.
Motocoltivatore

Mtd, Scavapatate per Motozappa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 89,91€


Motocoltivatore e motozappa

Motozappa Nell'acquisto di un motocoltivatore o di una motozappa occorre tenere in considerazione le proprie esigenze ed in particolare l'estensione di terrreno da coltivare. Per ampiezze maggiori sono più adatti i modelli a fresa contro-rotante, con larghezza di lavoro più ampie. Per particolari esigenze di silenziosità il mercato propone modelli a batteria che per potenza e durata sono però adatti solo a piccole aiuole e per un uso saltuario. Il vantaggio di un motocoltivatore è dato dalla possibilità di montare accessori adatti all'esecuzione di diverse mansioni. In particolare, qualora si debba eseguire il taglio dell'erba per produrre foraggio, si possono montare barre falcianti, in altri casi può essere utile il montaggio di un aratro, o attrezzi per l'arieggiare il terreno. Il collegamento di attrezzi è realizzato mediante appositi accessori di fissaggio, smontabili con pochi attrezzi.

  • Motocoltivatore Il motocoltivatore diesel, come dice già il nome, è mosso da un motore che viene alimentato a gasolio. Gasolio industriale se non siete coltivatori diretti, gasolio agricolo se lo siete e ne avete dir...
  • Il logo Ferrari Il motocoltivatore è una macchina che nasce principalmente per eseguire le operazioni di fresatura. Macchina piccola, adatta a piccoli appezzamenti di terreno, indispensabile dove lo spazio a disposiz...
  • Motocoltivatore Il motocoltivatore diesel sfrutta i vantaggi di questo tipo di motorizzazione: presenza di coppia anche ai regimi bassi e un comportamento "docile" che per una macchina dedita a un lavoro come la fres...
  • Ferrari 340 in configurazione motocoltivatore I motocoltivatori Ferrari fanno parte della linea PowerSafe®; concepita per soddisfare le esigenze della clientela: una serie di modelli facili da usare che trovano impiego sia presso gli hobbisti che...

MOTOCOLTIVATORE DIESEL CM.60 MOD.RTT3/170F Confezione da 1PZ

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1258,45€


Alcune caratteristiche

Motocoltivatore I particolari costruttivi dei motocoltivatori pongono particolare attenzione alla progettazione delle eliche della fresa che sono studiate per ridurre la resistenza e ottimizzare l'effetto dissodante sul suolo. La trasmissione del moto alle eliche è assicurata da giunti sempre ben lubrificati e a prova di acqua, e la frizione, su alcuni modelli, è azionata ad aria compressa. L'impugnatura ergonomica permette di tenere sotto controllo tutti i comandi che sono facilmente azionabili. Il manubrio di controllo solitamente è ripiegabile in modo da ridurre le dimensioni di ingombro e agevolare il rimessaggio. Per quel che riguarda i motori, il sistema di lubrificazione mantiene efficiente la combustione garantendo economia di esercizio, evitando il surriscaldamento e prolungando la durata dei mezzi. I motori hanno cilindrata che può arrivare fino a più di 200 cc dei modelli più potenti e performanti.


Accessori motocoltivatore: Accessori del motocoltivatore

Motocoltivatore con barra falciante Nella vasta gamma di accessori di un motocoltivatore non può mancare la possibilità di montare un aratro. Solitamente monovomere, questo tipo di attrezzo è molto utile là dove si renda necessario lavorare in profondità la terra. La profondità di lavoro dell'aratro può essere regolata e le ruote di trazione provvedono a fornire la potenza necessaria all'avanzamento. Altro accessorio di grande utilità può essere rappresentato dall'aratro per il dissotterramento delle patate. Questo accessorio, dotato di lame morbide permette di effettuare il lavoro senza danneggiare il raccolto. Alcuni motocoltivatori hanno la possibilità di montare particolari attrezzi come la pala da neve, o rulli a spazzola per la rimozione di pietrisco e foglie dal bordo strada. La possibilità di sfruttare la presa di forza può essere utilizzata montando delle piccole frese per la neve che permettono di liberare agevolmente marciapiedi e vialetti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO