Come costruire uno spaccalegna

Come costruire uno spaccalegna: introduzione

Tagliare la legna con la classica accetta è una procedura non soltanto pericolosa per la propria incolumità (in particolar modo per chi non ha la minima dimestichezza con materiali ed operazioni di questo genere e non ha una fisicità adatta a realizzare il lavoro), ma anche e soprattutto molto faticosa. A volte, nonostante la forza e l'impegno profusi, non si riesce proprio a spaccare la legna e ci si stufa spesso con facilità. Per risolvere questi problemi e rendere il lavoro più semplice e meno faticoso possibile, può risultare senza ombra di dubbio utilissimo realizzare uno spaccalegna, al fine di risparmiare tanto lavoro. Al termine si otterranno notevoli vantaggi e i risultati saranno davvero fantastici. Tutto sarà svolto spendendo il meno possibile, dato che i materiali da utilizzare si trovano a prezzi bassi in commercio.
Un classico spaccalegna

VITE SPACCALEGNA ROTATIVA CON ALBERO CARDANICO DIAMETRO 100 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 252€


Realizzare uno spaccalegna: primi passi

Fase di taglio con lo spaccalegna Nella primissima fase di questa guida che spiega le tecniche migliori riguardo a come costruire uno spaccalegna, è importante che voi otteniate tutto il materiale necessario. Innanzitutto, recuperate una rotaia con una lunghezza uguale a quella dello spaccalegna che avete intenzione di realizzare. Successivamente, incollate con un po' di malta o classico cemento gli spessori nella parte bassa della stessa. In uno dei lati, all'estremità, incollate il cuneo di ferro con la punta più tagliente in direzione della parte interna. Prendete quindi un pistone di almeno 12 tonnellate e sistematelo sulla rotaia. Attaccatelo da una parte ad una struttura che potete saldare a vostro piacimento. Ricordatevi però di inserire in ogni caso un perno, in maniera tale da avere la possibilità di togliere il pistone ogni volta che lo vorrete.

  • Uno <em>spaccalegna</em> orizzontale Lo spaccalegna è un tipo di macchinario usato per spaccare un tronco in diverse parti oppure un pezzo di legno grosso pre-tagliato in più sezioni. Moltissimi apparecchi sono costituiti da un pistone e...
  • Spaccalegna orizzontale a carrello Di spaccalegna a scoppio, in commercio ne esistono due versioni principali. Verticali ed orizzontali, la differenza è solamente nelle dimensioni. Uno spaccalegna orizzontale, è consigliato per un uso ...
  • Spaccalegna verticale Lo spaccalegna verticale è formato da un telaio che, sorretto da una piattaforma posta alla sua base, sostiene tutti gli organi lavoratori. Il funzionamento è idraulico, dove un pistone spinge verso i...
  • Spaccalegna Thor al lavoro Lo spaccalegna è un'attrezzatura concepita per sostituire la forza umana nel faticoso compito di spaccare i ceppi di legna, ma per poter essere utilizzata da tutti deve avere più sistemi di alimentazi...

VITE SPACCALEGNA ROTATIVA CON ALBERO CARDANICO DIAMETRO 100 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 252€


Come costruire uno spaccalegna: la procedura

Della legna appena tagliata con lo spaccalegna Dopo aver completato correttamente la fase precedente ed aver fissato adeguatamente un lato della rotaia, potete attaccare l'altra parte (quella maggiormente vicina al punto che vi permette di aprire il pistone) conferendo ad essa una struttura a forma di U capovolta, avvitandola successivamente tramite dei bulloni. E' molto importante che questi siano molto resistenti e di qualità, in modo tale da scongiurare in ogni caso l'apertura involontaria ed imprevista del pistone. Altro fondamentale accorgimento che dovete mettere assolutamente in pratica, per evitare problemi ed imprevisti di qualsiasi tipologia, è quello di montare il pistone in maniera tale che, al termine della sua totale apertura, esso non impatti con il cuneo ma che si fermi a minimo 3 centimetri di distanza da esso.


Creare uno spaccalegna: la fase finale

Uno spaccalegna in azione Siamo giunti nella fase finale di questo articolo che spiega come costruire uno spaccalegna fai da te. Dopo aver montato il pistone, procuratevi una piastra a forma rettangolare con un altezza di almeno 35 centimetri, che ricopra totalmente la rotaia in modo tale da permettere al pistone di non sollevarsi durante le procedure di taglio: fate in modo che ci sia spazio per il movimento. Individuate un posto per il serbatoio che dovrà contenere l'olio e collocatelo nello stesso, prestando attenzione. Per concludere, collegate i tubi idraulici al serbatoio, alla leva di avvio ed alla pompa. Potete scegliere se fissare o meno quest'ultima: dipende dalla tipologia che acquistate. Utilizzando un trattore per far funzionare lo spaccalegna, collegate la pompa alla presa elettrica.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO