Carrello spandiconcime

Carrello spandiconcime

Il carrello spandiconcime è un attrezzo molto utile in giardino, soprattutto per chi possiede un ampio appezzamento di terreno. Si tratta di un vano dotato di ruote, che può contenere da circa 10 l in su, dotato di fori sul fondo e di un meccanismo che permette la fuoriuscita di materiale sul terreno. Può venire riempito con qualsiasi prodotto si intenda spargere in giardino o lungo il selciato, che si tratti di sale, semi, diserbante granulare, o fertilizzante. Dopo ogni utilizzo basta lavare il vano contenitore, e riporre il carrello in luogo riparato. Alcuni modelli sono particolarmente pratici, perché non permettono ai prodotti di fuoriuscire quando il carrello è fermo, mentre li spandono sul terreno durante i movimenti di avanzamento. L'utilizzo è molto semplice: basta percorrere il terreno da trattare per tutta la sua ampiezza, con passo regolare.
Carrello spandiconcime

Einhell 3415233 BG-SR 12 Carrello per spargere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,88€
(Risparmi 1,07€)


La fertilizzazione con carrello spandiconcime

Ruota spandiconcime Il carrello spandiconcime viene utilizzato principalmente per lo scopo delineato dal suo nome: per spargere il fertilizzante in giardino, e soprattutto sul tappeto erboso. Lo si riempie di fertilizzante in polvere, stallatico sfarinato o di concime granulare a lenta cessione, e si percorre a passo lento e regolare tutto il tappeto erboso. Può venire utilizzato anche per spandere il concime ai piedi di una siepe o attorno alle aiuole; chiaramente questo tipo di attrezzo deve venire fatto passare sulla zona da concimare, e diviene quindi impossibile percorrere zone già coltivate con arbusti i piante non calpestabili. La concimazione del tappeto erboso e del giardino andrebbe praticata più volte all'anno, almeno a fine inverno e a fine estate, con concimazioni intermedie effettuate durante la fioritura delle piante.

    Scotts Miracle-Gro EvenGreen Concimatore e seminatore

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,6€


    La semina del prato con carrello spandiconcime

    Carrello spandiconcime La maggior parte dei carrelli spandiconcime non sono dei semplici vani con fori sul fondo, ma presentano dei meccanismi che permettono un rilascio graduale e regolare dei prodotti sul terreno. Vengono spesso utilizzati anche per la risemina del tappeto erboso, perché i piccoli semi sono difficili da spargere a mano in modo regolare e capillare su tutto il prato. Si riempie il carrello e lo si spinge lentamente lungo tutto il prato, in modo che rilasci la corretta quantità di semente in ogni zona. Prima della risemina risulta molto utile effettuare l'arieggiamento del prato, levando tutto il feltro, che impedirebbe ai semi di cadere sul terreno. Per questo motivo spesso i semi vengono mescolati con terriccio soffice, sabbia e concime. In un solo passaggio si semina, si concima e si arricchisce il tappeto erboso. Rastrellando leggermente la superficie del tappeto erboso si permette alle sostanze appena distribuite di appoggiare sul suolo.


    La manutenzione

    Carrello spandiconcime Come avviene per tutti gli attrezzi da giardino, anche il carrello spandiconcime va curato e preservato dall'invecchiamento. Questi piccoli carrelli in genere presentano un vano in materiale plastico, che può venire facilmente lavato dopo ogni utilizzo. Questa pratica permette di utilizzare ogni volta prodotti diversi, senza che vengano a contatto tra loro: se il carrello oggi viene usato per cospargere di diserbante antigerminello una zona del giardino, è importante che sia pulito domani, quando lo utilizzeremo per la risemina del prato. I carrelli spandiconcime non sono molto grandi e possono venire conservati in una rimessa per gli attrezzi, o in un piccolo sgabuzzino in cantina; il pratico manico, utile per la spinta dell'attrezo, permette anche di appenderlo in garage o in qualsiasi luogo lo possa contenere.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO