Tisane sgonfianti

L'aiuto dalla natura

Siamo sempre alla ricerca di rimedi miracolosi che ci aiutino a risolvere i nostri problemi di qualsiasi natura essi siano. Pensiamo che la medicina sia l'unica soluzione per porvi fine e perciò ci imbottiamo di pasticche sperando che esaudiscano i nostri desideri. Ciò che dimentichiamo molto facilmente è che non servono rimedi miracolosi, basterebbe semplicemente rivolgersi alla natura che ha sempre la risposta giusta. La fitoterapia è una delle pratiche legate alla natura, da cui prendere piante o estratti di piante per curare sintomi o mantenere il proprio benessere psicofisico. Per chi cerca una soluzione ai problemi di gonfiore, le piante rappresentano un valido alleato per aiutare il nostro corpo a lavorare meglio, da prendere ad esempio sotto forma di tisana. Esistono tantissime erbe e piante con cui si possono realizzare tisane sgonfianti, le quali, per poter essere davvero efficaci, vanno assunte con costanza e senza superare le dosi consigliate. Basta rivolgersi alla propria erboristeria di fiducia.
Per il gonfiore una tisana è ciò che ci vuole

FIORI DI CANAPA SATIVA - UNA CONFEZIONE DA 25 GRAMMI - SENZA THC - CBD 3%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Tisane sgonfianti per le gambe

Vite rossa, un toccasana per le gambeLa ritenzione idrica è uno dei problemi che affligge tante persone, soprattutto donne. Troppe ore trascorse in piedi o al contrario sedute, impediscono alla circolazione sanguigna di seguire il normale corso. Inoltre, per via della gravità, i liquidi sono attirati verso il basso. La posizione mantenuta nel tempo e la gravità causano pertanto ristagni di liquidi in gambe e piedi. Questo accade soprattutto in estate, quando le alte temperature inducono i vasi sanguigni a dilatarsi e ad accumulare ancora più sangue. Il rimedio più efficace tra tutti è sicuramente bere tanta acqua. In genere i medici consigliano di bere almeno 1,5 litri di acqua, o meglio, di liquidi perché l'acqua può essere sostituita tranquillamente da una tisana. E perché no, magari da una tisana a base di vite rossa. Le foglie di vite rossa contengono polifenoli, nello specifico bioflavonoidi, che hanno la proprietà di agire sui vasi tonificandoli e proteggendoli. Ecco il motivo per cui questa pianta è tra le più indicate per combattere dall'interno la ritenzione idrica.

    Vivai Le Georgiche Ribes Nero (Ribes Nigrum)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,5€


    Tisane sgonfianti per la pancia

    Il tarassaco è una delle piante più usate nelle tisane sgonfiantiOltre a gambe e piedi, l'altra parte del nostro corpo che tende a gonfiarsi è la pancia. Mangiare è uno dei piaceri della vita, ma non sempre questo corrisponde a benessere. Alcuni alimenti possono arrecare disturbo allo stomaco o ad altre sezioni dell'apparato digerente. A volte, invece, potrebbero non essere gli alimenti che ingurgitiamo, ma la velocità con cui lo facciamo. Questo porta ad affaticare l'apparato digerente: l'affaticamento che si presenta durante le fasi del processo digestivo è la principale causa dell'aria che si forma in pancia. Anche in questo caso ci viene in soccorso la fitoterapia. Il tarassaco è una delle erbe più efficaci per depurare l'intestino, perchè tiene a regime i livelli di glucosio, colesterolo e trigliceridi ed è quindi la migliore erba dopo un periodo di stravizi a tavola, come ad esempio le feste natalizie. Non è necessario creare infusi con un'unica erba. Possiamo anche unirne diverse per avere differenti effetti. Si raccomanda sempre di affidarsi a qualcuno di esperto, che possa indicare la miscela migliore e soprattutto le quantità.


    Tisane sgonfianti in gravidanza

    Attenzione all'assunzione di tisane in gravidanza!Il periodo in cui le donne devono prendersi massima cura di se stesse è proprio il periodo della gravidanza. Bisogna alleviare le classiche situazioni fastidiose, come ad esempio il gonfiore alle gambe, ma bisogna fare attenzione a cosa viene ingenerito ed essere particolarmente sicure che non abbia effetti collaterali sul feto. Molti medicinali sono banditi, in particolar modo nel primo e nel secondo mese, perché potrebbero creare situazioni che mettano in pericolo il feto.Se stai pensando che una valida alternativa possa essere il rimedio naturale, la risposta è che non sempre ciò è giusto. Il periodo della gravidanza è talmente delicato che le comuni tisane sgonfianti, prese abitualmente prima di rimanere incinta, potrebbero avere ora delle controindicazioni. Non essendoci studi in tal senso, è bene essere certe al 100% della sicurezza di piante ed erbe. Ad esempio il finocchio, usato in genere per sgonfiare la pancia, in gravidanza è meglio evitarlo per la sua azione estrogenica. Lo stesso dicasi per la liquirizia che, elevando la pressione arteriosa, è sconsigliata alle donne in gravidanza.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO